I 6 migliori antivirus per Linux del 2020 – Attenti!

AGGIORNAMENTO – 2020: L’ultima versione di questo articolo descriveva i migliori antivirus per Linux al momento della stesura. Di recente però, alcune di quei brand hanno apportato cambiamenti significativi ai propri software e abbiamo rivalutato tutto il settore degli antivirus Linux secondo i nostri elevati standard di test. La mia conclusione è quella di non poter più consigliare alcuni degli antivirus raccomandati in precedenza, in quanto non più validi, dello stesso valore o di alta qualità. Ecco una nuova classifica, ricercata e testata dei migliori programmi antivirus per Linux che, ove applicabile, include sia le versioni a pagamento sia quelle gratuite.

Linux è diventato un bersaglio per malware sempre più interessante.

La cosa ancora più problematica è che alcuni utenti Linux vengono indotti a scaricare malware, spyware e adware pubblicizzati come antivirus. Non farò nomi, perché non voglio rischiare una causa, ma se non è su questa lista, non è uno dei buoni!

Ho passato molto tempo a stilare un elenco che ha qualcosa per ogni tipo di utente Linux: ci sono antivirus domestici gratuiti, antivirus avanzati per la protezione domestica e antivirus Linux premium per aziende piccole, medie e grandi.

Poco tempo? Ecco i migliori antivirus per Linux del 2020:

  1. ESET NOD32 Antivirus per Linux — Migliore per i nuovi utenti Linux (domestici)
  2. Bitdefender GravityZone Business Security — Migliore per le aziende
  3. Kaspersky Endpoint Security for Linux — Migliore per gli ambienti IT ibridi (aziendale)
  4. Sophos Antivirus per Linux — Migliore per i server di file (domestico + aziendale)
  5. Comodo Antivirus per Linux — Migliore per gli utenti domestici su Distro più vecchie
  6. F-Secure Linux Security — Migliore per il rilevamento di intrusioni (aziendale)

Una cosa importante da ricordare:

  • I malware specifici per Linux esistono e vanno presi sul serio.

Ad esempio, il worm “Linux.Darlloz” sfrutta le vulnerabilità di Linux per infettare i router e i dispositivi Internet of Things (IoT).

Anche le aziende che usano Linux devono fare tutto il possibile per assicurarsi di proteggere i dispositivi dai malware.

Le imprese, in particolare quelle piccole e medie, sono i bersagli principali dei criminali informatici. Devi assicurarti che tutti i dispositivi della tua azienda siano protetti. Se anche un solo computer o server della tua rete dovesse diventare preda di un attacco malware, potrebbe compromettere il funzionamento dell’intera azienda.

Anche il ransomware sta diventando un grosso problema su Linux. Nel 2017, una società sudcoreana ha dovuto pagare il più grande riscatto per ransomware di sempre ($ 1 milione) in seguito a un attacco degli hacker ai propri sistemi basati su Linux.

Le informazioni inaffidabili online sui software antivirus per Linux sono tantissime. Molti articoli online si limitano a elencare i principali marchi di antivirus senza scrivere le principali differenze tra i software antivirus per Linux e quelli per altre piattaforme.

La mia lista dei migliori software antivirus per Linux è diversa. Ho selezionato con cura una serie di antivirus che potranno soddisfare le tue esigenze di sicurezza informatica, a prescindere dal fatto che tu sia un utente domestico o aziendale.

Come ho recensito i migliori antivirus per Linux del 2020:

Per guadagnarsi un posto nella mia classifica, tutti gli antivirus Linux devono eccellere nelle seguenti sezioni:

  • Sicurezza. Gli attacchi informatici contro i sistemi Linux sono progettati per eludere gli utenti Linux che sono solitamente molto più informati sulla tecnologia rispetto agli utenti medi di altri sistemi. Posso garantire che grazie ai loro prodotti di sicurezza all’avanguardia, questi antivirus Linux ti difenderanno anche dalle minacce malware più avanzate.
  • Efficienza. Se stai usando Linux su un server o su una rete di grandi dimensioni, devi poter monitorare i comportamenti sospetti senza sacrificare le prestazioni. Abbiamo sottoposto tutti questi migliori programmi antivirus a test sotto sforzo, per assicurarci che siano incredibilmente efficienti e che non siano pesanti sulle risorse dei computer.
  • Usabilità. I programmi Linux tendono a non essere facili da usare – tanti infatti funzionano esclusivamente da riga di comando. Ma essendo cruciale che i software di sicurezza informatica siano configurati correttamente e che funzionino correttamente, mi aspetto che ciascuno di questi programmi sia facilmente comprensibile dagli utenti previsti.
  • Valore. Anche se utilizzi Linux in un ambiente aziendale, potresti non avere un budget elevato per la sicurezza informatica. Dopo aver esaminato tutti gli antivirus Linux sul mercato, posso dire con sicurezza che ognuno di questi prodotti offre un rapporto qualità-prezzo fantastico.

1. ESET NOD32 Antivirus per Linux — Migliore per utenti domestici

ESET NOD32 Antivirus per Linux — Migliore per utenti domestici
Quando si tratta di soluzioni antivirus per Linux, la maggior parte delle aziende si concentra sui bisogni aziendali. Ma per fortuna, esiste un’ottima soluzione antivirus per gli utenti domestici di Linux: ESET NOD32 Antivirus per Linux. Il software ESET è facile da configurare e da utilizzare, quindi è la soluzione antivirus più user-friendly disponibile per la casa.

ESET non è l’azienda di sicurezza informatica più nota sul mercato. Tuttavia, ha milioni di utenti e il loro antivirus ottiene sempre buoni risultati nei test indipendenti.

Il motore antivirus di ESET utilizza il sistema di allarme rapido (Early Warning System) ThreatSense.NET. ThreatSense.NET raccoglie costantemente dagli utenti ESET dati sui comportamenti dei nuovi malware, condividendoli quindi su tutta la rete ESET, tenendoti sempre un passo avanti rispetto alle minacce emergenti.

Come la maggior parte degli antivirus domestici per Linux, ESET NOD32 Antivirus per Linux non offre molte caratteristiche. Le soluzioni antivirus per Windows — come Norton e TotalAV — sono molto generose, offrendo caratteristiche come l’accesso a VPN e la protezione dal furto d’identità.

Tuttavia, questa mancanza di funzionalità significa che ESET è particolarmente facile da installare, configurare e utilizzare. La sua interfaccia utente è semplice e leggera. Infine, la sua protezione antivirus è solida, offrendo difesa in tempo reale, oltre a scansioni su richiesta e pianificate.

Cosa mi piace:

  • Protezione avanzata in tempo reale contro tutti i tipi di malware tramite il sistema di allarme rapido ThreatSense.NET.
  • Leggero e con un’interfaccia facile da utilizzare.
  • Ampia gamma di opzioni di scansione personalizzabili a seconda delle proprie esigenze.

Cosa non mi piace:

  • Poche funzionalità oltre alla scansione antivirus: niente sicurezza di rete o strumenti per la privacy.
  • Manca un gateway di posta (comune nella maggior parte dei software antivirus Linux).
  • Nessuna versione gratuita.

In sintesi:

ESET NOD32 Antivirus per Linux offre una difesa eccellente dai malware con un’interfaccia utente semplice e leggera. Per questo è un’ottima scelta se non conosci Linux e desideri una protezione antivirus efficace senza problemi.

Prova subito ESET


2. Bitdefender GravityZone Business Security — Il migliore per le aziende

Bitdefender GravityZone Business Security — Il migliore per le aziende
Bitdefender GravityZone Business Security è un prodotto antimalware leader del settore per le aziende. Può proteggere fino a 100 workstation, incluse quelle con Linux.

Una volta installato, potrai usare Bitdefender per eseguire una “Valutazione delle vulnerabilità”. Così, verificherai che la rete sia protetta e che tutti i membri dello staff abbiano configurato correttamente i propri dispositivi.

Il motore antivirus di Bitdefender offre il meglio del rilevamento delle minacce moderno. Ad esempio, il Process Inspector brevettato di Bitdefender riesce a rilevare “malware senza file”, una minaccia sempre più comune alla sicurezza informatica. Il malware senza file si inserisce direttamente nella memoria di un’applicazione, senza scaricare file dannosi.

Invece di cercare file dannosi, Process Inspector utilizza l’apprendimento automatico in modo intelligente, per rilevare e terminare processi sospetti in ciascuna applicazione in esecuzione sulla rete.

Bitdefender GravityZone Business Security offre alle piccole e medie imprese un pacchetto per fino a 100 licenze, perfettamente su misura per il numero di workstation e server che devi proteggere. Le aziende più grandi invece dovrebbero dare un’occhiata Bitdefender Enterprise Security.

Puoi scoprire di più su Bitdefender nella nostra recensione approfondita.

Cosa mi piace:

  • Piani flessibili per piccole e medie imprese.
  • La valutazione delle vulnerabilità ti consente di gestire attivamente la sicurezza su ogni workstation della tua rete.
  • Tecnologia anti-malware leader a livello mondiale.
  • Protezione da malware senza file con il Process Inspector brevettato.

Cosa non mi piace:

  • Copre solo fino a 100 workstation (le aziende più grandi dovrebbero considerare Bitdefender Enterprise Security).
  • Un po’ più costoso di altri antivirus per Linux.

In sintesi:

Bitdefender GravityZone Business Security ti consente di proteggere la tua azienda con una tecnologia all’avanguardia di sicurezza informatica. Fornisce agli amministratori IT il controllo totale sulla sicurezza di tutti i dispositivi e protegge dalle minacce emergenti come i malware senza file.

Prova subito Bitdefender


3. Kaspersky Endpoint Security for Linux — Migliore per ambienti IT ibridi (aziendale)

Kaspersky Endpoint Security for Linux — Migliore per ambienti IT ibridi (aziendale)
Kaspersky offre sicurezza dei dispositivi Linux con i seguenti prodotti di sicurezza:

Kaspersky offre un’eccellente protezione della sicurezza informatica per chi ha un approccio di sicurezza endpoint in un ambiente IT ibrido, in con alcune workstation su Linux e altre su Windows o macOS.

Il programma Linux di Kaspersky si integra perfettamente con i suoi prodotti per altre piattaforme. Gli amministratori possono quindi lavorare a livello centrale, impostando in remoto attività, configurando scansioni e gestendo politiche di sicurezza. Le modifiche avranno effetto su tutti i terminali, a prescindere dal sistema operativo.

Kaspersky Endpoint Security offre una protezione robusta dei server Linux dagli attacchi ransomware. Utilizza la “tecnologia anti-cryptor” per scansionare continuamente i file memorizzati, rilevando e bloccando le cifrature non autorizzate – in quanto indicano un possibile attacco ransomware – nella fase embrionale.

È possibile installare Kaspersky in remoto su workstation Linux, Windows e macOS senza necessità di configurazione manuale o riavvio del computer. Questo significa che tutti i dispositivi della tua azienda saranno protetti sempre, senza dover fare neanche affidamento sulle azioni più semplici dei dipendenti.

Cosa mi piace:

  • Consente la gestione centralizzata di molti terminali con qualsiasi sistema operativo.
  • Protezione da ransomware di altissima qualità.
  • Prezzi flessibili.

Cosa non mi piace:

  • Protezione gateway e-mail e web non disponibile con le opzioni Avanzata e Selezionata.
  • I pacchetti Endpoint Security richiedono competenze IT avanzate.

In sintesi:

Kaspersky Endpoint Security for Linux ti aiuterà a gestire la sicurezza informatica di tutta la tua azienda. Kaspersky è un’ottima scelta se lavori in un ambiente che utilizza sistemi operativi diversi oltre a Linux. Inoltre, l’eccellente protezione ransomware di Kaspersky difenderà i vostri server da questo genere di minacce particolarmente pericolose.

Prova subito Kaspersky


4. Sophos Antivirus per Linux — Il migliore per server di file (domestico + aziendale)

Sophos Antivirus per Linux — Il migliore per server di file (domestico + aziendale)

Sophos Antivirus per Linux offre protezione da tutti i tipi di malware ed è gratuito per l’uso su 1 dispositivo. È possibile eseguire l’aggiornamento per la gestione centralizzata di più workstation, ricevendo anche ulteriori opzioni di supporto.

Se gestisci un server di file con Linux, non devi solo preoccuparti dei virus progettati per attaccare i sistemi Linux, ma hai anche bisogno di rilevare i malware creati per infettare altri sistemi operativi.

Sophos Antivirus per Linux eccelle per questa funzionalità multipiattaforma, proteggendo non solo il tuo sistema Linux ma tutti i sistemi a esso collegati, a prescindere dal loro sistema operativo.

Sophos rileva i malware utilizzando l’euristica avanzata: prima di poter accedere al sistema, i file sospetti vengono lanciati su una macchina virtuale isolata o decompilati, consentendo a Sophos di analizzarne il codice.

Sophos Antivirus per Linux è facile da installare, semplice da usare e funziona silenziosamente in background. Sophos fornisce aggiornamenti regolari, ma sono molto piccoli, di solito 50 KB o meno, quindi non noterai nemmeno l’aggiornamento del programma.

Sophos Antivirus per Linux offre anche opzioni granulari per personalizzare le scansioni. Ad esempio, è possibile escludere cartelle e nomi di file in particolare, per migliorare le prestazioni e ridurre i tempi di scansione.

Cosa mi piace:

  • Rileva malware progettato per attaccare tutti i sistemi operativi.
  • L’analisi euristica avanzata combatte i malware che non si trovano nei database dei virus.
  • Prestazioni leggere ed efficienti.
  • Utilizzo gratuito su un dispositivo.

Cosa non mi piace:

  • Le risposte tramite email del team di supporto possono essere lente.
  • Bisogna pagare per accedere alla gestione centralizzata della sicurezza e al supporto avanzato.

In sintesi:

Sophos Antivirus per Linux offre un’interfaccia utente fluida e un rilevamento avanzato delle minacce ed è gratuito per 1 dispositivo. Se gestisci un server di file con Linux, è fondamentale proteggere dalle infezioni le workstation collegate. Rilevando tutti i tipi di malware che passano sul tuo server, Sophos protegge tutti i dispositivi della tua rete, indipendentemente dal loro sistema operativo.

Prova subito Sophos


5. Comodo Antivirus per Linux — Migliore per utenti domestici con distro più datate

Comodo Antivirus per Linux — Migliore per utenti domestici con distro più datate

Comodo Antivirus per Linux è una delle poche soluzioni antivirus disponibili per chi utilizza Linux a casa. È un programma antivirus facile da usare che offre una protezione efficace contro tutti i tipi di malware. Mi piacerebbe poter alzare un po’ la posizione di questo prodotto nella mia classifica – ma, sfortunatamente, Comodo ha abbandonato il supporto per Linux qualche tempo fa e potresti avere difficoltà a farlo funzionare sul tuo sistema.

Oltre alla sua potente protezione antivirus, Comodo offre agli utenti Linux protezione antimalware in tempo reale, un firewall e un gateway di posta per bloccare l’ingresso di file dannosi nella rete, compatibile con Postfix, qmail, Sendmail ed Exim.

Il motore antivirus di Comodo utilizza la tecnologia “Default Deny Protection”. Invece di controllare i file con un elenco di definizioni dei virus, Comodo esegue i file sconosciuti su sandbox. Questo sistema nega l’accesso di un file a parti critiche del sistema fino a quando non si dimostra innocuo.

Comodo usa anche un’analisi del comportamento in tempo reale. Inoltre, se accetti, puoi caricare automaticamente i nuovi file sui server remoti di Comodo affinché vengano analizzati dal team di sicurezza di Comodo.

Attenzione, però, Comodo Antivirus per Linux si basa su alcune premesse che le versioni aggiornate di Linux (oltre la versione 12.04) e Mint (dal 13 in poi) non soddisfano. È frustrante che questa eccellente soluzione antivirus Linux non sia aggiornata come merita, e spero che Comodo risolva presto il problema.

Cosa mi piace:

  • Compatibile con molte distribuzioni Linux.
  • Motore di scansione antivirus molto potente.
  • Il Mail gateway offre un’ottima protezione dalle minacce in arrivo tramite e-mail.
  • Totalmente gratuito per gli utenti domestici.

Cosa non mi piace:

  • Non compatibile con le versioni più recenti di Ubuntu o Mint.
  • Il supporto clienti può avere tempi di risposta lenti.
  • Per gli utenti nuovi di Linux può essere complicato da usare.

In sintesi:

Comodo Antivirus per Linux ti aiuterà a proteggere il tuo dispositivo domestico Linux da tutti i tipi di malware. Il potente gateway di posta di Comodo è anche un’ottima scelta se sul tuo computer utilizzi un server di posta in Linux.

Prova subito Comodo


6. F-Secure Linux Security — Migliore per rilevamento di intrusione (aziendale)

F-Secure Linux Security — Migliore per rilevamento di intrusione (aziendale)

F-Secure Linux Security offre alle aziende una protezione antimalware completa per una vasta gamma di distribuzioni Linux.

Esistono due versioni di F-Secure Linux Security:

  • Versione completa:
    • Funziona con un’interfaccia grafica utente (GUI).
    • Offre un controllo centralizzato di tutti i terminali su cui è installato F-Secure.
    • Offre protezione da malware in tempo reale.
  • Command Line Edition (Versione riga di comando):
    • Funziona tramite linea di comando (senza GUI).
    • Nessuna protezione in tempo reale (solo scansione manuale e pianificata).

La protezione in tempo reale di F-Secure Full Edition è sempre in funzione silenziosamente in background per proteggere dai virus e fornisce un rapporto completo di tutte le attività del sistema.

F-Secure Full Edition ha anche “Integrity Checking”, una funzione che monitora il sistema per rilevare eventuali segni di un attacco o un’intrusione. Se F-Secure dovesse rilevare modifiche non autorizzate a file o kernel monitorati, avviserà un amministratore.

Command Line Edition consente agli amministratori di eseguire scansioni regolari tramite riga di comando. Così avrai a disposizione la potente tecnologia di rilevamento malware di F-Secure, ma senza il monitoraggio in tempo reale e l’interfaccia facile da usare.

Se la tua azienda opera in un settore che gestisce informazioni sensibili o preziose, come i dati personali, è necessario adottare le giuste contromisure per proteggersi dalle intrusioni nella rete. F-Secure, grazie alla sua tecnologia di rilevamento delle intrusioni, è un’ottima opzione per le aziende.

Cosa mi piace:

  • Protezione eccellente da virus e altri malware.
  • Integrity Checking offre protezione contro gli intrusi agli utenti della Versione completa.
  • Estremamente efficiente.
  • Versione di prova gratuita da 30 giorni.

Cosa non mi piace:

  • La versione riga di comando non è facile da usare ed è molto limitata.
  • Manca la scansione delle email.

In sintesi:

F-Secure Linux Security offre agli utenti aziendali una protezione forte ed efficiente da un’ampia gamma di attacchi informatici. Sebbene la Command Line Edition sia molto basilare, la Versione completa offre una protezione a tutto tondo in tempo reale e la funzione di controllo dell’integrità per difendersi dalle intrusioni è veramente notevole.

Prova subito F-Secure


🤔 Linux ha bisogno di un antivirus?

Sì, Linux ha bisogno di una protezione antivirus come qualsiasi sistema operativo. Un tempo, Linux era un rifugio sicuro dalle minacce alla sicurezza informatica. Ma crescendo in popolarità, è sempre più importante proteggere i dispositivi Linux per garantire la propria sicurezza informatica.

Alcuni utenti affermano che il software antivirus non sia necessario su Linux. Ma sono già state scoperte centinaia di minacce malware specificatamente per Linux. È fondamentale che il tuo sistema Linux riesca a riconoscere file e processi sospetti e a terminarli prima che possano danneggiare te o il tuo sistema.

🤔 Qual è il miglior antivirus per Linux?

Il miglior antivirus per Linux dipende dal contesto in cui si utilizza.

Se usi Linux a casa, avere un ulteriore livello di sicurezza ti aiuterà a stare tranquillo. ESET NOD32 Antivirus per Linux è una soluzione antivirus facile da usare che proteggerà il tuo dispositivo Linux domestico anche dagli attacchi malware avanzati.

Se usi Linux in un contesto aziendale, lo devi alla tua azienda e ai tuoi clienti di proteggere tutti i dati in tuo possesso. Bitdefender Gravityzone Business Security offre la migliore sicurezza possibile per tutti i tuoi server e workstation.

Le aziende più grandi si troveranno a loro agio con Kaspersky Endpoint Security per Linux a proteggere tutti i loro dispositivi sull’intera rete aziendale.

🤔 Qual è il miglior antivirus per Linux Ubuntu?

Per gli utenti domestici, trovo che ESET NOD32 per Linux sia il miglior antivirus per Ubuntu. Non è facile trovare un antivirus Ubuntu che sia potente, intuitivo e aggiornato regolarmente: ESET NOD32 è la soluzione antivirus che gli utenti di Ubuntu si meritano.

Per gli utenti aziendali di Ubuntu, consiglio Bitdefender Gravityzone Business Security. È la soluzione perfetta per centralizzare il controllo e la sicurezza di una rete di workstation Ubuntu.

Gli utenti di Ubuntu dovrebbero evitare Comodo Antivirus per Linux, che sfortunatamente non funziona con le versioni di Ubuntu rilasciate dopo il 12.04 (aprile 2012).

Sull'autore

Scott Jackson
Scott Jackson
Ricercatore di sicurezza su Internet

Sull'autore

Scott Jackson è un ricercatore in materia di sicurezza su Internet, avendo lavorato per oltre vent'anni come consulente IT con più di una dozzina di aziende Fortune 500. Trascorre il suo tempo ricercando le tendenze dell'hacking e contribuendo a garantire che le persone rimangano al sicuro su Internet.
Trasparenza e fiducia - Siamo orgogliosi di essere l'unico sito in cui gli utenti possono contribuire liberamente e condividere le proprie recensioni su qualsiasi antivirus con gli altri membri della comunità. Quando visitate un sito antivirus tramite un nostro link, a volte riceviamo commissioni da affiliati che supportano il nostro lavoro. Leggi di più su come lavoriamo.