I migliori antivirus per Linux del 2019

Trasparenza e fiducia - Siamo orgogliosi di essere l\'unico sito in cui gli utenti possono contribuire liberamente e condividere le proprie recensioni su qualsiasi antivirus con gli altri membri della comunità. Quando visitate un sito antivirus tramite un nostro link, a volte riceviamo commissioni da affiliati che supportano il nostro lavoro. Leggi di più su come lavoriamo.

Linux è diverso dai sistemi operativi Mac e Windows in quanto non fa troppe cose sin da subito. Gli utenti di questa piattaforma infatti preferiscono smanettare con le impostazioni per personalizzarla al massimo.

Ma questa apertura può portare a più minacce rispetto a quelle di un ambiente chiuso come Mac o iOS, quindi è il caso di installare un software antivirus per difendersi da eventuali pericoli.

Per aiutarti a trovare qualcosa che possa difendere bene il tuo dispositivo Linux, abbiamo dato un’occhiata a oltre 40 software antivirus e abbiamo scelto i migliori.

La seguente è una ripartizione di quanto esaminiamo mentre testiamo il tutto.

  1. F-Prot – Migliore per la difesa da malware
  2. F-Secure – Migliore per la caratteristica DeepGuard
  3. Comodo – Migliore per la compatibilità
  4. ClamAV – Migliore per la difesa multi-piattaforma
  5. Bitdefender – Migliore per la protezione delle finanze
  6. Avast – Migliore per la protezione email
  7. Sophos – Migliore per i filtri anti-phishing
  8. Rootkit Hunter – Migliore per le scansioni dei file Plaintext
  9. ClamTK – Migliore per l’interfaccia utenti semplificata
  10. ESET – Migliore per le difese anti spyware

Le migliori caratteristiche da cercare nel miglior antivirus per Linux

Ricorda che il tuo dispositivo Linux è più a rischio rispetto ad altri ecosistemi più chiusi. Per la personalizzazione della propria macchina stai correndo un grosso rischio. Detto questo, se installi il software antivirus corretto, potrai tenere tutto al sicuro continuando a utilizzare il tuo sistema operativo preferito.

Ecco tutto ciò che devi sapere sugli antivirus per Linux.

Sicurezza

I software antivirus sono ottimi per diversi motivi. Possono proteggerti da malware, ransomware e altre tipologie di attacco che provano a rubare le tue informazioni.

Quando utilizzi un dispositivo online, corri il rischio di diventare una vittima di queste minacce, quindi è necessario un antivirus che abbia quante più opzioni di sicurezza possibili.

Quando proviamo i diversi antivirus a disposizione per Linux, teniamo in considerazione tutti i fattori elencati e molto altro.

Le funzionalità principali che controlliamo sempre:

  • Scansioni immediate di virus che proteggono il tuo dispositivo in tempo reale
  • Identificazione di comportamenti sospetti mentre si verificano
  • Whitelist di siti web per un accesso facile
  • Sandboxing per provare i download in un ambiente sicuro
  • Protezione da spyware
  • Protezione dal phishing
  • VPN (Virtual Private Network) inclusa
  • Pulizia del dispositivo e accelerazione per ottimizzare Linux
  • Prevenzione ransomware
  • Firewall per una protezione rapida durante la navigazione
  • Controllo Wi-Fi
  • Protezione da keylogger

Naturalmente, anche se la difesa dai malware è ottima, è bello avere un software antivirus con alcune funzionalità extra. Alcuni sono dotati di opzioni extra, come la protezione e-mail o il supporto tramite e-mail – tutti modi fantastici per ottenere il massimo dal tuo software.

Con questo in mente, abbiamo esaminato oltre 40 software antivirus per Linux per trovare il migliore che faccia al caso tuo. Nella nostra ricerca, abbiamo controllato specificamente:

  • Caratteristiche di sicurezza: certo, un antivirus può affermare che ti proteggerà, ma come? Esistono diversi tipi di protezione, da quella dai malware alla difesa da ransomware e via dicendo. Alcuni software antivirus le forniscono tutte, mentre altri no.
  • Affidabilità e precisione: Quanto è efficace un antivirus nel rilevare i potenziali attacchi? Trova tanti falsi positivi o riesce a identificare le cose che potrebbero veramente danneggiare il tuo dispositivo Linux?

1o Posto – F-Prot – Migliore per la difesa da malware

Pro
  • Ottima difesa da malware
  • Protezione da attacchi zero day senza paragoni
  • Interfaccia facile da utilizzare

Contro
  • Protezione web insufficiente
  • Funziona con Internet Explorer… che non è usato molto

È interessante notare che, nonostante FRISK, il team di sviluppo di F-Prot, lavori al software da quasi vent’anni, questa longevità non si è interamente tradotta in qualità nel loro antivirus. Precisiamo che non è affatto una pessima scelta, solo che mancano alcune funzionalità importanti, come la protezione web.

Tuttavia, il software antivirus eccelle è nella sua difesa dai malware. Non solo F-Prot blocca la maggior parte delle minacce, ma protegge il dispositivo Linux anche dagli attacchi zero-day, ovvero i nuovi virus ancora non rilevati dal settore.

Inoltre, la piattaforma è incredibilmente facile da usare, con un’interfaccia semplificata e opzioni di monitoraggio facili da controllare, come la possibilità di visualizzare l’ultima volta che è stata eseguita una scansione o se è attiva la protezione Internet. Tuttavia, mancano completamente estensioni per browser, rilevatori di phishing o altre caratteristiche di sicurezza internet del genere.

Detto questo, l’antivirus si collega direttamente a Internet Explorer, Outlook e altro, per proteggerti dalla posta indesiderata e da altri potenziali attacchi tramite i link spam. Basta che ti renda conto che con F-Prot non avrai troppa protezione del browser, se ti va bene sarà una buona scelta.

2o Posto – F-Secure – Migliore per la caratteristica DeepGuard

€ 35,59 - € 44,50 / anno
Pro
  • Sistema di difesa da malware DeepGuard
  • Scansioni mentre il dispositivo è inattivo
  • Protezione da tracking sulla VPN

Contro
  • Non eccelle per quanto riguarda la protezione web
  • Usa il firewall integrato del tuo sistema, invece di uno proprietario

F-Secure inizia a proteggere il tuo dispositivo in tempo reale dall’installazione. Per farlo, sfrutta funzionalità come DeepGuard, che crea automaticamente un set di cartelle da proteggere e le scansiona costantemente cercando possibili attacchi.

Tutto il software antivirus è facilmente personalizzabile e si distingue anche per quanto riguarda la difesa da malware. C’è anche una funzionalità straordinaria, con cui F-Secure esegue automaticamente la scansione del tuo dispositivo Linux ogni volta che rimane inattivo. Praticamente ogni volta che ti staccherai per un po’ dal tuo computer, l’antivirus cercherà le minacce.

Sfortunatamente però, F-Secure non è il massimo in termini di protezione web. Invece di avere un proprio firewall, l’antivirus si collega a quello integrato del dispositivo. È un po’ inutile, visto che è una cosa che si può fare anche da soli.

F-Secure però offre anche una rete privata virtuale (VPN), con protezione dal tracking. Fondamentalmente, abilitando questa funzionalità ci si assicura che la VPN protegga da qualsiasi sito web che tenta di inserire cookie nel tuo computer Linux. Inoltre, il software ha ottimi abbonamenti per famiglie e in quelli superiori include anche il supporto multi-dispositivo.

3o Posto – Comodo – Migliore per la compatibilità

€ 35,67 - € 80,26 / anno
Pro
  • La protezione da malware è fantastica
  • Alcuni falsi positivi
  • Compatibile sia con sistemi operativi a 32 che a 64 bit

Contro
  • Installa un sacco di software aggiuntivi non necessari
  • Nessun piano aziendale, quindi l’utenza è limitata
  • La prima installazione richiede molto più tempo di quanto dovrebbe

Comodo è un software antivirus top di gamma per Linux che presenta un sistema di protezione delle email e una protezione antivirus straordinaria con cui è difficile competere. Inoltre, il suo sistema di sicurezza firewall supporta sia i sistemi operativi a 32 bit che a 64 bit.

Fortunatamente, Comodo Antivirus è disponibile su tantissime distribuzioni Linux diverse, rendendolo molto popolare tra gli utenti del sistema operativo. Può anche essere utilizzato per la protezione dei server su piattaforme come OpenSUSE o Red Hat Enterprise.

Anche la protezione da malware è di qualità, con pochissimi falsi positivi. E, per i giocatori, Comodo ha una modalità gaming con la quale continua a controllare le minacce ma non mostra alcun popup fastidioso mentre stai giocando.

Tuttavia, alcuni utenti sono infastiditi dal fatto che Comodo installa molti software extra in aggiunta al proprio antivirus. Inoltre, non c’è un abbonamento aziendale – solo quello domestico, per chi dovesse averne bisogno. Tra l’altro l’installazione e la prima impostazione richiede un po’ di tempo, il che può essere frustrante per chi non ne ha molto a disposizione.

4o Posto – ClamAV – Migliore per la difesa multi-piattaforma

Pro
  • Difesa multi-piattaforma contro virus Windows e Linux
  • La scansione e-mail è interessante
  • Ottimo come software antivirus di emergenza

Contro
  • Richiede un po’ di lavoro per impostarlo
  • Non deve essere fantastico se chiede di usarlo con un altro software antivirus

ClamAV è un software antivirus gratuito basato su Linux con molte funzionalità utili, come uno scanner da riga di comando, uno strumento di aggiornamento automatico del database e la scansione e-mail. Inoltre, difende sia dai malware Linux che da quelli basati su Windows, ideale per gli utenti Linux che utilizzano piattaforme pensate per entrambi i sistemi operativi.

Detto questo, ClamAV può creare un po’ di confusione all’inizio, ha un’interfaccia utente obsoleta e richiede un piccolo sforzo per impostarlo prima di cominciare a usarlo. Quindi, se ti va bene un software che richiede di essere configurato a dovere, ClamAV non è una brutta scelta.

Inoltre, bisogna notare che l’antivirus stesso dice di non usarlo come linea di difesa principale. ClamAV dovrebbe infatti essere impostato come backup per catturare qualsiasi malware non rilevato da un altro antivirus durante le scansioni. Non è una pessima scelta visto che è gratuita, ma rimane la domanda: perché non usare un antivirus migliore per non dover usare due programmi contemporaneamente?

5o Posto – BitDefender – Migliore per la protezione delle finanze

€ 71,34 - € 107,02 / anno
Pro
  • La funzione SafePay protegge le tue informazioni finanziarie
  • Le scansioni prestano attenzione a qualsiasi attività non autorizzata
  • Lo scanner USB previene attacchi a sorpresa da terze parti

Contro
  • Ingombra il tuo schermo principale, che può fastidioso
  • Non protegge molto bene la navigazione web
  • L’interfaccia utente non è ben strutturata

BitDefender è piuttosto semplice rispetto ad altri software antivirus per Linux. Tuttavia, non è necessariamente una cosa negativa, specialmente se non ti piace smanettare molto e vuoi solo qualcosa che funzioni.

Tanto per cominciare, questo antivirus fornisce scansioni incredibilmente approfondite e controlla costantemente qualsiasi attività sospetta sul tuo dispositivo come file che si spostano da soli o che si aprono senza il tuo consenso. Inoltre, lo scanner USB di BitDefender protegge da eventuali attacchi da terze parti che potrebbero provenire da dispositivi collegati.

Il software antivirus viene fornito con SafePay, che protegge i dati di pagamento o bancari crittografandoli non appena inseriti. Tuttavia, questo livello di sicurezza non è utilizzabile per la navigazione web, che è un peccato. Comunque è meglio di non avere alcuna protezione dei pagamenti.

L’interfaccia utente di BitDefender è un po’ confusionaria. Non è molto semplice, né è facile accedere alle funzionalità più importanti del software. BitDefender tra l’altro offre tantissimi programmi che ingombrano la tua schermata principale e possono essere fastidiosi da gestire. Tuttavia questo non significa che non sia un buon software antivirus.

6o Posto – Avast – Migliore per la protezione email

€ 42,80 - € 107,02 / anno
Pro
  • Distruggi informazioni per rimuovere qualsiasi traccia dei software
  • L’area sandbox impedisce la diffusione dei malware
  • La protezione e-mail ti protegge dai link spam

Contro
  • I piani di livello inferiore non hanno accesso al firewall
  • Non è il massimo nella protezione da malware nonostante tutte le funzionalità offerte
  • Il supporto multi-dispositivo è disponibile solo per gli abbonamenti più costosi

Avast ha tutte le caratteristiche per essere uno dei migliori software antivirus per Linux. Ad esempio, il suo filtro e-mail anti-spam impedisce che tu diventi vittima di link o minacce accessibili dalla posta elettronica.

A quello, bisogna aggiungere il distruggidocumenti elettronico, che elimina completamente qualsiasi software e tutte le sue tracce dal tuo disco rigido. C’è anche l’area sandbox di Avast, che ti consente di aprire qualsiasi software in un’area sicura in caso di malware o altre minacce. Una volta aperto, il sandbox contiene il programma nel suo ambiente, impedendogli di uscire.

Tuttavia, bisogna notare che Avast pubblicizza sei livelli di protezione da malware, anche se questo è solo una trovata di marketing, non è il migliore per prevenire le minacce. Non è un’opzione terribile, ma il grande punto di forza di Avast sono le sue funzionalità extra più della sua protezione da malware.

Inoltre, il software contiene un firewall, ma solo per chi sottoscrive gli abbonamenti più costosi. Detto questo, il team ha pensato molto alla sua interfaccia utente, che è ideale per chiunque, anche per chi non dovesse avere esperienza con software antivirus. Infine, il supporto multi-dispositivo non è disponibile se non con gli abbonamenti molto più costosi, il che può essere un vero peccato per la maggior parte degli utenti che non vogliono pagare certi prezzi aggiuntivi.

7o Posto – Sophos – Migliore per i filtri anti-phishing

Pro
  • La scansione in tempo reale è una funzione molto utile
  • Protegge da trojan e worm
  • Protezione da phishing web per utenti Internet

Contro
  • Non supporta browser specifici come Vivaldi
  • I controlli genitori sono facili da aggirare

Sophos offre la scansione in tempo reale, il che significa che l’antivirus presta sempre attenzione a ciò che sta accadendo sul dispositivo e si assicura che non accada nulla senza il tuo consenso. Tra l’altro, oltre a difendere dalle minacce Linux, previene il malware e altre minacce da altre piattaforme, come Windows.

Oltre alle sue difese malware, Sophos protegge da worm e attacchi trojan. Una volta bloccati, li tiene in un deposito affinché tu possa esaminarli e rimuoverli completamente. Inoltre, chi ama approfondire la conoscenza dei propri software, è possibile utilizzare la funzionalità di programmazione da terminale di Sophos per personalizzare la piattaforma a proprio piacimento.

Fortunatamente, la piattaforma è gratuita e offre una fantastica protezione da phishing per chi passa molto tempo online. Tuttavia, anche se il programma si vanta di un filtro per contenuti per adulti, non funziona sempre. Ad esempio, mentre potrebbe bloccare alcuni siti web per adulti, i bambini con un po’ di conoscenze informatiche possono facilmente aggirare il filtro utilizzando una VPN.

Bisogna aggiungere anche che Sophos supporta solo i browser principali come Chrome e Safari. Gli utenti Linux tendono a utilizzare browser più specifici, come Vivaldi, con cui il filtro genitori non funziona. Le difese funzioneranno con i bambini piccoli, ma gli adolescenti con conoscenze informatiche lo aggireranno facilmente.

8o Posto – Rootkit Hunter – Migliore per la scansione di file Plaintext

Pro
  • I sistemi di difesa dai rootkit sono fantastici
  • Controlla gli exploit backdoor e locali
  • Esegue la scansione anche dei file di testo semplici, cosa che molti software antivirus non fanno

Contro
  • Non eccelle nella protezione web
  • Carente sulla difesa da ransomware
  • Non da troppe informazioni su cosa sta succedendo

Rootkit Hunter (noto anche come rkhunter) è un software antivirus gratuito per sistemi Linux e UNIX che protegge dai rootkit, ovvero gruppi di malware camuffati come programmi sicuri da installare.

Tuttavia, Rootkit Hunter si è allargato e ora proteggere non solo dai rootkit ma anche dalle minacce backdoor, ovvero tentativi di sfondare un sistema di autenticazione per controllarlo da remoto. Riesce a fare questo lavoro benissimo, assicurando che qualsiasi tentativo del genere sul tuo dispositivo venga immediatamente contenuto e rimosso.

Inoltre controlla gli exploit locali, ovvero i punti deboli all’interno di specifiche distribuzioni Linux che possono consentire a un utente malintenzionato di ottenere il controllo completo sul dispositivo quando attivato in un certo modo.

Essenzialmente, l’antivirus funziona cercando file solitamente contenuti nei rootkit, file sepolti nel sistema che non hai installato in prima persona, e scansionando file in chiaro e in codice binario per assicurarsi che non ci sia nulla di nascosto – una cosa che non fanno tutti i software antivirus. Ancora meglio, il software è anche compatibile con macchine Mac e Windows per quegli utenti che lo dovessero utilizzare su Linux.

Tuttavia, mentre Rootkit Hunter è ottimo per la protezione da malware, è carente per la difesa Web e le minacce ransomware. Tra l’altro, non offre troppe informazioni riguarda cosa stia succedendo sul dispositivo. Per vedere cosa è successo bisogna aprire il software e controllare manualmente, che è una cosa che solo gli smanettoni tendono a voler fare.

9o Posto – ClamTK – Migliore per l’interfaccia utente semplificata

Pro
  • L’interfaccia utente semplificata è perfetta per chiunque
  • La protezione e-mail protegge dai link spam
  • Aggiornamenti del database man mano che diventano disponibili nuove informazioni sui virus

Contro
  • Dichiara di essere un software di contorno, da utilizzare con uno migliore per una protezione completa
  • Difende da trojan e malware, ma potrebbe fare di meglio

ClamTK è una versione aggiornata di ClamAV, che pone parecchia attenzione all’usabilità. Invece di utilizzare un’interfaccia utente più complessa, ClamTK ha optato per una più snella, intuitiva per utenti di qualsiasi livello.

Inoltre, è una buona scelta per la protezione da malware e per le scansioni di trojan, tra l’altro come ClamAV è un’offerta gratuita. ClamTK ha le stesse funzionalità di AV, come la protezione e-mail, la scansione da riga di comando e un database che si aggiorna automaticamente in base, come dovrebbe.

Detto questo, solo perché è più facile da usare, non significa che ClamTK sia molto meglio in termini di difesa. Anche questa offerta non è da utilizzare come software antivirus primario. Come ClamAV, la piattaforma consiglia di usarlo in aggiunta a qualcos’altro un po’ più affidabile. Anche se avendo due software antivirus il tuo dispositivo dovrebbe essere estremamente sicuro, sembra un po’ ridondante, uno dovrebbe essere sufficiente.

10o Posto – ESET – Migliore per le difese anti spyware

€ 23,19 - € 38,35 / anno
Pro
  • Protegge da virus e spyware
  • Le difese multipiattaforma bloccano praticamente ogni tipo di malware
  • Si avvia e viene eseguito rapidamente dopo l’avvio del sistema

Contro
  • Nessuna protezione dei social media
  • Non è gratuito come la maggior parte dei suoi concorrenti
  • Alcune scansioni possono rallentare il tuo computer

ESET è spesso consigliato dagli utenti come uno dei migliori software antivirus per Linux o per la distribuzione Ubuntu. Detto questo, è uno dei pochi antivirus basati su Linux che non è gratuito. Tuttavia, a causa delle sue funzionalità, a lungo andare il prezzo ne vale la pena.

Ad esempio, ESET ha sia uno strumento antispyware sia uno antivirus per proteggerti dai malware mentre navighi online. Inoltre previene i virus per Windows, Mac o Linux, offrendo una protezione completa.

ESET ha anche un ingombro ridotto, quindi si avvia rapidamente e funziona senza intoppi mentre svolgi le tue operazioni quotidiane, per la maggior parte. Alcune scansioni possono rallentare il tuo computer, ma solo se hai molti programmi in esecuzione. Inoltre, mentre ESET è fantastico per la protezione dei ransomware, non ha alcun tipo di difesa per social media, una cosa che alcuni concorrenti stanno iniziando a implementare.

Altre cose a cui prestare attenzione quando si sceglie un antivirus per Linux

Assistenza

Poiché Linux è un software aperto, è molto più facile che diventi vittima di attacchi e minacce. Per questo motivo, hai bisogno di un team di supporto di qualità, che possa essere coinvolto ogni volta che serve.

Detto questo, a volte il supporto richiede troppo tempo, o forse il problema non è così grave. In tal caso, è meglio che queste piattaforme abbiano una FAQ dettagliata e una documentazione adeguata da esaminare quando hai qualche dubbio.

Le funzionalità di supporto su cui ci concentriamo sono:

  • Telefono, email e supporto tramite chat live
  • Disponibilità 24/7
  • FAQ online e documentazione

Prezzo

La cosa più interessante della maggior parte dei software antivirus Linux è che sono gratuiti. È proprio per la natura stessa del sistema operativo, poiché molti utenti che lo utilizzano sostengono il mercato libero. Tuttavia, solo perché è gratuito non significa che sia buono.

Consigliamo di tenere in considerazione le soluzioni antivirus a pagamento se quelle gratuite non dovessero fornire ciò che stai cercando in termini di difesa. Ricordalo mentre scegli la tua soluzione antivirus.

Cosa cerchiamo quando controlliamo i prezzi:

  • Piani diversi e costi
  • Licenze incluse
  • Valore del pacchetto
# Venditore Gamma prezzi Voto
1 € 25,86 / anno 4.0
Visita il sito Leggi la recensione
2 € 35,59 - € 44,50 / anno 4.0
Visita il sito Leggi la recensione
3 € 35,67 - € 80,26 / anno 4.7
Visita il sito Leggi la recensione
4 4.2
Visita il sito Leggi la recensione
5 € 41,91 - € 138,23 / anno 4.4
Visita il sito Leggi la recensione
6 € 42,80 - € 107,02 / anno 4.2
Visita il sito Leggi la recensione
7 € 44,59 / anno 3.7
Visita il sito Leggi la recensione
8 4.2
Visita il sito Leggi la recensione
9 € 23,19 - € 38,35 / anno 4.3
Visita il sito Leggi la recensione
Trasparenza e fiducia - Siamo orgogliosi di essere l\'unico sito in cui gli utenti possono contribuire liberamente e condividere le proprie recensioni su qualsiasi antivirus con gli altri membri della comunità. Quando visitate un sito antivirus tramite un nostro link, a volte riceviamo commissioni da affiliati che supportano il nostro lavoro. Leggi di più su come lavoriamo.