Recensioni professionali
Proprietà
Commissioni di affiliazione
Linee guida delle recensioni

I 10 migliori siti torrent del 2022

Tim Mocan Tim Mocan

Sei di fretta? Ecco il miglior sito torrent e la migliore VPN per mantenerti al sicuro durante il file sharing nel 2022:

  • RARBG è il miglior sito torrent perché pieno di popolari serie TV, film e videogiochi. Tutti i torrent sono verificati e la maggioranza ha seeder disponibili a sufficienza. La migliore VPN da utilizzare con questo sito è ExpressVPN: supporta l’uso di torrent su 3,000+ server dislocati in più di 90 Paesi con velocità P2P molto elevate, fornisce funzionalità di sicurezza e privacy del massimo livello (tra cui una politica di no-log verificata da enti indipendenti, un kill switch e una protezione completa contro perdite di dati) e riconosce una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Inoltre, ExpressVPN funziona con diversi social network e piattaforme di streaming, come Netflix USA e altri suoi popolari cataloghi, Amazon Prime Video, HBO Max, BBC iPlayer, RaiPlay e altri servizi.

Uso torrent da oltre 15 anni, però so che spesso è un problema trovare siti torrent realmente facili da usare e che non espongano a minacce malware.

Ho quindi deciso di condividere la mia esperienza e stilare una lista dei migliori siti P2P del 2022. Oltretutto, in questo articolo parlerò anche di come evitare i siti torrent pericolosi, se l’uso di torrent sia legale, come scambiare file in maniera sicura, se sia sicuro usare torrent senza una VPN e le migliori VPN per connessioni P2P.

⚠️ IMPORTANTE: l’uso di torrent è di per sé legale in quasi tutto il mondo, mentre ciò che cade nell’illecito è usare questo sistema per distribuire contenuti protetti da copyright. Noi di SafetyDetectives non appoggiamo assolutamente il download di file in violazione della legge. Consiglio quindi vivamente di informarsi sulle norme locali, prima di iniziare ad accedere ai siti P2P e a scaricare file via torrent.

1. RARBG

1. RARBG

RARBG è il mio sito torrent preferito perché è sicuro, facile da navigare e pieno zeppo di contenuti. È possibile fare l’upload di torrent sul sito di RARBG solo se si dispone di un account, che non è poi così facile da ottenere. Inoltre, anche quando viene soddisfatto questo requisito, i moderatori del sito verificano i torrent caricati per assicurarsi che siano sicuri. Insomma, qui troverai solo torrent di alta qualità e privi di malware.

Per via di questo rigoroso processo di upload, il catalogo di RARBG è più piccolo rispetto ad altri siti di torrent. Ad esempio, non sono riuscito a trovare torrent più vecchi o persino loschi per serie TV e video, disponibili invece su altri siti P2P. È comunque facile trovarvi film e videogiochi popolari. Inoltre, quasi tutti i torrent hanno tantissimi seeder, quindi sarà facile scaricare ad elevata velocità.

Trovo anche RARBG molto facile da usare, con un design intuitivo, diverse categorie di torrent, molte pubblicazioni che mostrano screenshot, la possibilità di ordinare i torrent in base al numero di seeder (per vedere subito quali forniranno le maggiori velocità) e la disponibilità di magnet link per dare avvio al download di un torrent con un semplice clic.

Inoltre, a differenza della maggior parte dei siti torrent, RARBG è quasi completamente libero dalla pubblicità: quando ho disattivato il mio ad-blocker, mi ha mostrato solo un annuncio pop.

2. 1337x

2. 1337x

1337x dà accesso a un’enorme varietà di torrent. Non ho avuto problemi a trovare musica, serie TV e film ben noti. Inoltre, praticamente ogni torrent ha un grandissimo numero di seeder, quindi sono sempre riuscito a scaricare molto velocemente.

1337x è anche molto facile da usare. Quasi tutti i torrent sono accompagnati da screenshot, sono disponibili i magnet link e si possono vedere le classifiche dei torrent di tendenza su base giornaliera, settimanale e mensile. Tuttavia, a differenza di RARBG, su 1337x non tutti i torrent sono verificati: per sicurezza, ti consiglio di scaricare solo torrent da uploader affidabili (contrassegnati da una barra gialla o blu prima del loro nome utente). Trovo inoltre che anche il design di RARBG sia migliore, perché piacevole agli occhi e con pagine che non sono talmente piene di cose da risultare opprimenti. Manca anche la visualizzazione personalizzata come su RARBG: su 1337x non potrai ordinare i torrent in base al numero di seeder.

1337x non mostra tanti annunci, ma comunque molto di più rispetto a RARBG. Consiglio sempre di usare un ad-blocker per un’esperienza più sicura e comoda.

3. The Pirate Bay

3. The Pirate Bay

The Pirate Bay è un sito di torrent estremamente famoso e pieno zeppo di contenuti, ma è possibile imbattersi in alcuni torrent malevoli. Ad esempio, ho trovato un torrent con un file .exe da 20 KB che sosteneva di essere un popolare videogioco, quando questi si aggirano normalmente fra 5 e 20 GB, o anche di più. Il file è stato caricato da un uploader casuale e sconosciuto, quindi il consiglio è scaricare solo torrent pubblicati da utenti verificati (contrassegnati da icone di colore verde o rosa con il simbolo pirata del teschio e le ossa). Inoltre, raccomando vivamente di usare un antivirus (ad esempio Norton) per proteggere il proprio dispositivo dai malware.

Su The Pirate Bay ho potuto trovare praticamente tutti i film, le serie TV, i videogiochi e le applicazioni che ho cercato, a prescindere dalla loro notorietà. Tuttavia, non tutti i torrent hanno un gran numero di seeder, quindi a volte ci si dovrà accontentare di download più lenti.

Apprezzo anche che su The Pirate Bay ci siano i magnet link e che si possa ordinare i torrent per dimensione e numero di seeder o leecher. Inoltre, il sito ha una comunità piuttosto attiva, quindi troverai tanti commenti utili per gran parte dei torrent. Ad esempio, quando volevo scaricare un file torrent di una serie TV, molti commenti dicevano che uno degli episodi non funzionava, quindi ho capito di dover evitare quel torrent.

The Pirate Bay mostra tonnellate di fastidiose pubblicità: questi annunci possono costituire un pericolo per la tua privacy, condividendo le tue preferenze online con terze parti. Se vi interagisci, alcuni annunci potrebbero addirittura essere dannosi e infettare il tuo dispositivo con malware. Pertanto, consiglio vivamente di utilizzare un ad-blocker con questo sito torrent.

4. Nyaa

4. Nyaa

Nyaa (noto anche come Nyaa Torrents) è un ottimo sito di torrent per i contenuti orientali. Si possono trovare tantissime serie e film d’animazione, con audio e sottotitoli in più lingue, oltre a manga, videogiochi e film live-action dell’Asia orientale.

L’interfaccia di Nyaa è molto semplice, ma questo lo rende anche facile da usare. È un gioco da ragazzi cercare serie e manga specifici, ordinare i torrent in base al numero di seeder e usare i magnet link per download istantanei. Sono pochi i torrent che includono screenshot (a differenza di RARBG), ma quasi tutti mostrano l’elenco dei file, in modo da sapere cosa scarichi e in che formato.

Mi piace anche la grande quantità di commenti utili presente per la maggior parte dei torrent. Ad esempio, stavo per scaricare un torrent di un film anime in qualità 4K, ma uno dei commenti diceva che in realtà il film era in qualità “cam” (vale a dire che è stato registrato con una telecamera portatile in un cinema), quindi ho potuto evitare di perderci ulteriore tempo.

Ciò che preferisco di Nyaa è l’assenza di pubblicità: il sito e le sue pagine web si caricano sempre molto velocemente e il download di torrent non sarà disturbato dai fastidiosi popup.

5. YTS.mx

5. YTS.mx

YTS.mx è un sito torrent eccellente per chi è interessato solo ai film: si possono trovare le ultime uscite e i classici di culto. La maggior parte dei film è disponibile in 720p e 1080p, ma è possibile trovare anche torrent di contenuti in qualità 4K.

Mi piace molto il fatto che questo sito mantenga i torrent su dimensioni più ridotte, risultando quindi una scelta perfetta se hai poco spazio di archiviazione o usi un dispositivo mobile. Ad esempio, ho trovato film in 4K da circa 3-6 GB di dimensione, quando generalmente arrivano a 20-30 GB o anche di più. Oltretutto, le dimensioni ridotte del file non vanno a compromettere la qualità del video.

YTS.mx si presenta con un’interfaccia molto elegante, che quasi ricorda i siti di streaming come Netflix. Mi piace soprattutto il fatto che passando il mouse su un torrent appare di che genere è il film e la sua valutazione su IMDb. Inoltre, su YTS.mx puoi vedere gran parte dei film in streaming senza doverli scaricare, risparmiando così spazio sul dispositivo e tempo per il download.

Tuttavia, a differenza di RARBG, questo sito mostra una caterva di annunci popup.

6. TorLock

6. TorLock

È molto sicuro usare TorLock perché sulla sua piattaforma consente solo torrent verificati. Ci sono oltre 9 milioni di torrent su questo sito, quindi potrai trovare praticamente tutto quello che desideri, dai più famosi film e videogiochi a software e-book e anime. Inoltre, ci sono tantissimi seeder disponibili, anche per i torrent un po’ loschi.

TorLock ha un design user-friendly, suddivide i torrent in categorie rilevanti e ne elenca molti dettagli (come dimensioni, seeder, leecher e la data di caricamento), però non permette di ordinare i risultati in base al numero di seeder, al contrario di RARBG.

Assicurati di usare un ad-blocker per accedere a TorLock, perché è pieno di fastidiosi annunci popup, molti dei quali presentano contenuti per adulti.

7. TorrentDownloads

7. TorrentDownloads

TorrentDownloads è un’ottima opzione per trovare torrent non presenti su altri siti. Ad esempio, sono persino riuscito a trovare torrent di vecchi videogiochi poco conosciuti dell’Europa dell’Est (del tutto assenti su ogni altro sito di questa lista). Mi ha inoltre piacevolmente sorpreso che questi torrent avessero un numero sufficiente di seeder, cosa che mi ha permesso di effettuare il download abbastanza rapidamente.

Anche TorrentDownloads è facile da navigare, ma non permette di ordinare i torrent, non ci sono screenshot di anteprima e la community non è molto attiva (la maggior parte dei torrent non ha commenti). Come la maggior parte dei siti di torrent, anche TorrentDownloads è ben carico di pubblicità.

8. LimeTorrents

8. LimeTorrents

LimeTorrents ha un’enorme catalogo di torrent di film, serie TV, videogiochi, applicazioni e altro ancora. La maggior parte dei torrent ha un gran numero di seeder (soprattutto quelli più in voga), ma mi sono imbattuto anche in alcuni torrent che avevano a malapena qualche seeder (quindi il download di file anche piccoli ha richiesto ore, se non giorni).

Il sito è facile da navigare, ma sarebbe interessante se permettesse di ordinare i risultati in base ai seeder. Vorrei anche che le pubblicazioni mostrassero gli screenshot di anteprima, non i link per vederli su un sito esterno.

LimeTorrents è il sito con il maggior numero di pubblicità di questa lista, al punto da essere completamente inutilizzabile senza un buon ad-blocker.

9. IPTorrents

9. IPTorrents

IPTorrents è un tracker privato, vale a dire che puoi accedervi solo se disponi di un account e ci si può iscrivere solo se si riceve un invito o si fa una piccola donazione. Secondo me ne vale la pena, visto che ti darà accesso a un vastissimo catalogo di torrent, tutti con seeder a volontà. Inoltre, non rischierai di imbatterti in torrent dannosi o nelle fastidiose pubblicità.

Tieni però presente che dovrai mantenere un buon seeding ratio (di solito è obbligatorio sui tracker privati), per dimostrare che hai fatto più upload che download di contenuti. Per fare upload bisogna semplicemente lasciare il torrent attivo dopo aver terminato il download, in modo che altri utenti possano scaricare quel contenuto con il tuo contributo. Il lato positivo è che IPTorrents rende “freeleech” i download di grandi dimensioni, ossia che non influiscono sul tuo seeding ratio.

10. Public Domain Torrents

10. Public Domain Torrents

Public Domain Torrents è un tracker torrent completamente legale, vale a dire che vi troverai esclusivamente contenuti privi di copyright: questo sito è quindi perfetto se non vuoi rischiare di infrangere la legge scaricando accidentalmente contenuti protetti da diritti d’autore.

Ho classificato questo sito di torrent per ultimo perché non offre una gran varietà di contenuti. Su Public Domain Torrents puoi trovare soltanto film, e anche se ce ne sono più di 900, si tratta in gran parte di film meno conosciuti degli anni ‘50, ‘60 o ‘70. Non mi piace nemmeno la grande quantità di pubblicità e la mancanza di video in 4K e di magnet link.

Come individuare i siti torrent truffaldini

Considerata la popolarità di torrent, gli hacker creano spesso siti torrent fasulli: se interagisci con tali siti web, il tuo dispositivo potrebbe subire infezioni con malware. Ecco come individuare ed evitare i siti P2P falsi o non sicuri:

  • Usa motori di ricerca privati. I motori di ricerca più diffusi, come Google e Bing, per evitare di infrangere la legge, a volte non mostrano i link ai siti P2P ufficiali. Elencano invece risultati alternativi, che di solito funzionano bene, ma che potrebbero anche essere link a siti d’imitazione a cui può essere pericoloso accedere. Consiglio dunque di utilizzare motori di ricerca privati, come ad esempio DuckDuckGo, che mostra gli indirizzi ufficiali dei principali siti di torrent.
  • Controlla l’indirizzo del sito. I siti torrent fasulli copiano i nomi di quelli più popolari, ma con lievi alterazioni ortografiche. Ad esempio, invece di thepiratebay.org, potresti vedere thep1ratebay.org.
  • Evita torrent non verificati. Sono in genere quelli caricati da uploader sconosciuti, che non sono stati verificati dai moderatori di un sito torrent e che possono contenere file infetti da malware. Suggerisco di scaricare solo torrent verificati e anche di controllare la cronologia dell’uploader, in modo da vedere se carica solo torrent di qualità. Potresti anche visitare solo quei siti dove si pubblicano solo torrent verificati, come RARBG e TorLock.
  • Evita estensioni di file un po’ losche. Si tratta ad esempio di file .exe singoli e di piccole dimensioni che vengono pubblicati come se fossero film, serie TV, videogiochi o e-book. Ricorda inoltre che i formati .wma e .wmv sono ormai obsoleti e che i file .rar, .tar e .zip tendono a celare contenuti dannosi. Come ulteriore livello di protezione contro i malware, ti consiglio di usare un antivirus di alta qualità come Norton, se volessi comunque procedere al download di file di questo tipo.
  • Leggi i commenti. Prima di scaricare un torrent, controlla i commenti degli altri utenti, poiché spesso indicano se un torrent contiene malware o file fasulli.
  • Controlla la data di rilascio del torrent. Se ad esempio stai scaricando un film recente, controlla la data di uscita ufficiale e poi quella della pubblicazione del torrent: se il torrent è stato rilasciato prima del film, è fasullo.

È illegale usare siti torrent nel 2022?

No, l’uso dei siti torrent è pienamente legale nella maggior parte dei Paesi, tuttavia è in genere contrario alle leggi scaricare via torrent file protetti da copyright, come film, serie TV, videogiochi, album musicali e altri contenuti. È quindi possibile scambiare legalmente via torrent solo software open source e file di dominio pubblico. Esistono comunque alcuni Paesi, come la Svizzera, in cui è legale anche scaricare contenuti protetti da copyright, purché non sia a scopo di lucro.

Ci sono anche Paesi che vietano l’uso di torrent a prescindere dalla presenza o meno di diritti d’autore, oppure che bloccano l’accesso ai siti di torrent considerando che è contro la legge accedervi. Pertanto, consiglio vivamente di controllare le norme locali prima di provare ad accedere e usare i siti torrent, in modo da evitare ogni possibile sanzione o altra procedura punitiva.

È sicuro scambiare file via torrent?

Di per sé l’uso di torrent è sicuro, ma è necessario prestare un po’ d’attenzione e prendere alcune precauzioni, in modo da evitare di scaricare accidentalmente file dannosi o di interagire con link e annunci malevoli. È dunque importante assicurarsi di utilizzare solo siti torrent seri, come quelli della mia lista.

Consiglio inoltre di associare l’uso di torrent con quello di una VPN del massimo livello, un’applicazione che cambia il tuo indirizzo IP visibile e cripta il tuo traffico. In questo modo, il tuo provider di servizi internet (ISP) non potrà rilevare il tuo traffico P2P e nessuno potrà vedere il tuo indirizzo IP reale, nemmeno quella marmaglia di soggetti in grado di procedere ad azioni punitive di dubbia qualità etica, come avvocati e copyright troll. La mia VPN preferita per il P2P è ExpressVPN, perché consente l’uso di torrent su 3,000+ server di oltre 90 Paesi, fornisce velocità di download molto elevate e offre eccellenti caratteristiche per la sicurezza e la privacy (tra cui una politica di no-log verificata, un kill switch, una protezione totale contro perdite di dati e una funzione che blocca i siti torrent pericolosi).

Inoltre, credo fermamente nella necessità di utilizzare un antivirus durante il file sharing via torrent. Sarà infatti in grado di rilevare i malware e rimuoverne le infezioni dal dispositivo, se dovessi scaricare accidentalmente un torrent malevolo. Oltretutto, un antivirus offre una protezione in tempo reale che può anche bloccare le connessioni ai siti P2P dannosi. Se ti chiedi quale può essere un ottimo antivirus, io consiglio Norton: il suo sistema di scansione anti-malware rileva e rimuove con successo anche le minacce più recenti e avanzate, fornisce protezione contro i ransomware nascosti in alcuni torrent malevoli e include anche un firewall molto personalizzabile che ti proteggerà dagli attacchi di port scanning che possono verificarsi durante il file sharing, occultando le porte inattive del tuo dispositivo.

Ecco una guida semplice e veloce per scaricare file torrent in modo sicuro:

  1. Scegli un sito torrent affidabile. Usa solo siti P2P sicuri per non rischiare di scaricare torrent dannosi. Tutti i siti torrent presenti nella mia lista sono sicuri, ma preferisco RARBG perché pubblica solo torrent verificati, offre una vastissima selezione di popolari serie TV e film e praticamente tutti i torrent hanno un sacco di seeder.
  2. Installa una VPN che supporti l’uso di torrent. Ottieni una delle migliori VPN per il P2P, in modo da proteggere il tuo traffico torrent: a me piace molto ExpressVPN perché offre un eccellente supporto P2P, sicurezza di alto livello e velocità di download incredibili.
  3. Installa un antivirus per eseguire scansioni dei file torrent. Con un buon antivirus potrai evitare che eventuali torrent malevoli infettino il tuo dispositivo. La mia scelta principale è Norton perché offre un eccellente sistema di scansione anti-malware e protezione contro i ransomware.
  4. Inizia a scambiare file via torrent. Scarica qualsiasi torrent in tutta sicurezza!

È sicuro accedere ai siti torrent senza una VPN?

Sconsiglio sempre di accedere ai siti P2P senza una VPN attiva, perché il tuo ISP potrà vedere quali siti stai visitando, oltre a monitorare il tuo traffico dati e limitarlo se usi il sistema torrent. Utilizzando una VPN, però, tutti i tuoi dati saranno criptati, quindi illeggibili, e nessuno potrà ficcarci il naso.

Inoltre, quando ti colleghi a un server VPN, il tuo indirizzo IP visibile cambia. Senza una VPN, chiunque utilizza il sistema torrent potrà vedere il tuo indirizzo IP reale e risalire alla tua identità, inclusi anche avvocati e copyright troll a caccia di utenti da sanzionare.

Con una VPN potrai connetterti a server situati in tutto il mondo, accedendo ai siti P2P da qualsiasi Paese.

Alcune VPN (come ExpressVPN) dispongono anche di funzioni che bloccano le connessioni a siti dannosi, proteggendoti così dai siti P2P fasulli.

Le migliori VPN per torrent del 2022

Breve resoconto delle migliori VPN per usare torrent in sicurezza nel 2022:

  • 🥇1. ExpressVPN – La migliore VPN per torrent in assoluto
  • 🥈2. ProtonVPN – La migliore VPN per ottimizzare le velocità di torrent
  • 🥉3. Private Internet Access – La migliore VPN per usare torrent su mobile
  • (Bonus) IPVanish – Ottima per usare torrent su molteplici dispositivi

🥇1. ExpressVPN – La migliore VPN per torrent nel 2022

Le migliori VPN per torrent del 2022

ExpressVPN è la mia VPN preferita per l’uso di torrent (è anche al primo posto nella nostra lista delle migliori VPN per il P2P), perché offre eccellente supporto per connessioni P2P, funzioni di sicurezza del massimo livello e incredibili velocità di download.

ExpressVPN supporta l’uso di torrent su tutti i suoi 3,000+ server posizionati in oltre 90 Paesi, fra cui Italia e Svizzera. Potrai quindi trovare molto facilmente un server nelle vicinanze per ottenere rapidità di download. Inoltre, questa VPN funziona con tutte le applicazioni P2P più diffuse, come qBittorrent, Vuze e uTorrent.

Oltre a seguire una rigorosa politica di no-log verificata tramite processi di audit indipendenti, ExpressVPN è dotata delle seguenti caratteristiche di sicurezza:

  • Tecnologia TrustedServer – Tutti i server di ExpressVPN funzionano sulla memoria RAM, quindi tutti i dati si cancellano ad ogni riavvio. È stata pure verificata da un audit esterno e l’azienda offre persino una ricompensa a chiunque trovi qualche vulnerabilità della sua sicurezza.
  • Perfect forward secrecy – Cambia la chiave di crittografia per ogni connessione VPN, in modo che gli hacker non possano compromettere chiavi passate o future per spiare il tuo traffico P2P.
  • Protezione completa contro perdite di dati – Le app di ExpressVPN integrano una protezione contro le perdite di DNS, IPv6 e WebRTC. Ho eseguito dei test di tenuta su server di oltre 20 Paesi mentre usavo torrent e non ho mai rilevato fughe di dati.
  • Threat Manager – Blocca le connessioni a siti dannosi (inclusi quelli di torrent pericolosi).

ExpressVPN mi ha fornito le connessioni P2P più veloci fra i servizi qui elencati. Su server vicini, ho impiegato solo 10 minuti per scaricare un file da 15 GB, mentre su quelli più distanti ci ha messo solo 4 minuti in più. Apprezzo anche che ExpressVPN sia dotata di split tunneling, per definire quali applicazioni devono usare la VPN e quali mantenere sulla rete locale: attivare questa funzione ha migliorato la mia velocità di download del 15% circa.

ExpressVPN ammette fino a 5 connessioni e offre vari piani a pagamento, a partire da US$ 6,67 / al mese. Anche se è un po’ cara rispetto ad altre VPN, credo proprio che compensi con il suo eccellente valore. Inoltre, ogni acquisto di ExpressVPN è coperto da una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.

Ottieni subito ExpressVPN

Leggi la nostra recensione completa di ExpressVPN

🥈2. ProtonVPN – La migliore VPN per ottimizzare la velocità di download P2P

Le migliori VPN per torrent del 2022

ProtonVPN fornisce app in italiano per dispositivi desktop e mobile, velocità elevate con torrent, diversi modi per accelerare i download ed eccellenti funzioni di sicurezza.

A differenza di ExpressVPN (che supporta torrent su tutta la rete), ProtonVPN consente l’uso di torrent solo su server dedicati al P2P, oltre 300 in 16 Paesi. Ad ogni modo, la connessione P2P si è dimostrata rapida su server sia vicini che lontani: in media, ho scaricato un file da 15 GB in 20-25 minuti, tempi davvero buoni. Mi piace molto la funzione VPN Accelerator, che utilizza tecnologie di potenziamento delle prestazioni per migliorare ulteriormente la velocità della connessione. Quando ho attivato questa funzione mentre ero connesso a un server distante, la velocità di torrent è aumentata del 30%: il download dello stesso file da 15 GB ha richiesto solo 17 minuti.

Oltre a VPN Accelerator, ProtonVPN integra anche le funzioni di split tunneling e port forwarding (quest’ultima permette maggiori connessioni di peer per ottenere migliori velocità di download). Ho usato entrambe le funzioni e ho scaricato con torrent del 10-15% più rapidamente.

Apprezzo anche che ProtonVPN segua una rigorosa politica di no-log passata per audit indipendenti e che tutte le sue applicazioni siano open source, quindi chiunque può ispezionarne il codice. ProtonVPN ha persino fatto un ulteriore passo: ha fatto ispezionare ogni sua app da una società di cybersecurity esterna, perché verificasse l’eventuale presenza di falle di sicurezza. Offre inoltre funzioni avanzate come la protezione dalle perdite di dati e la crittografia del disco completo (che manterrebbe al sicuro i server di ProtonVPN anche in caso di violazioni). ProtonVPN include anche NetShield, un ottimo ad-blocker che ti impedirà di visitare siti malevoli.

ProtonVPN offre il miglior piano gratuito in circolazione, ma purtroppo privo del supporto per connessioni P2P. Per usare ProtonVPN con torrent, dovrai sottoscrivere uno dei suoi piani a pagamento, con prezzi a partire da US$ 3,99 / al mese. Ogni acquisto di ProtonVPN è coperto da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.

Ottieni subito ProtonVPN

Leggi la nostra recensione completa di ProtonVPN

🥉3. Private Internet Access – La migliore per usare torrent su dispositivi mobili

Le migliori VPN per torrent del 2022

Private Internet Access (PIA) consente l’uso di torrent su server di oltre 80 Paesi (Italia e Svizzera incluse) e fornisce applicazioni mobili molto intuitive e ottime funzioni per la privacy.

Se ti piace scambiare file via torrent su mobile, ti consiglio PIA perché le sue app Android e iOS sono davvero user-friendly e oltretutto disponibili in italiano. L’interfaccia è semplice da navigare, ogni impostazione e funzione è accompagnata da utili spiegazioni e vi sono diverse comode opzioni di automazione: ad esempio, ho configurato l’app Android di PIA per connettersi automaticamente a un server quando uso dati mobili per accedere ai siti P2P.

PIA adotta una rigorosa politica di no-log di validità comprovata in procedimenti giudiziari e fornisce applicazioni open source (anche se non sono state sottoposte ad audit come nel caso di ProtonVPN), protezione completa contro perdite di dati e server basati sulla sola memoria RAM. Inoltre, PIA è una delle rare VPN sul mercato a integrare un kill switch nella sua app iOS. PIA offre anche un ad-blocker (chiamato PIA MACE), che però è disponibile solo per le applicazioni desktop.

Nei miei test di velocità, PIA non è arrivata al livello di ExpressVPN e ProtonVPN, ma mi ha comunque fornito velocità davvero buone per il P2P: in media, per scaricare un file da 15 GB ho impiegato 23 minuti sui server vicini e 35 minuti sui server lontani. Mi piace anche che PIA sia dotata di split tunneling e port forwarding.

Private Internet Access permette 10 connessioni simultanee e propone piani accessibili, a partire da US$ 2,03 / al mese, tutti coperti da garanzia di rimborso fino a 30 giorni dall’acquisto.

Ottieni subito Private Internet Access

Leggi la nostra recensione completa di Private Internet Access

(Bonus) IPVanish – Ottima per usare torrent su tanti dispositivi

Le migliori VPN per torrent del 2022

IPVanish offre le connessioni illimitate, dunque potrai usarla contemporaneamente su tutti i dispositivi che desideri, rendendosi una buona scelta se tutti in casa cercano una VPN per torrent.

IPVanish consente l’uso di torrent su 2,000+ server in più di 50 Paesi e offre oltre 25 server proxy SOCKS5 in più di 10 Paesi. Questi ultimi, essendo proxy, modificheranno il tuo indirizzo IP al pari di una VPN, ma per fornirti velocità maggiori non cripteranno il tuo traffico.

Nei miei test, IPVanish ha fatto registrare una discreta velocità con torrent, seppur molto più lenta delle altre VPN di questa lista: ho impiegato circa 33 minuti per scaricare lo stesso file da 15 GB sui server vicini e circa 40 minuti su quelli lontani.

Di IPVanish mi piace che offra funzioni di sicurezza avanzate come la perfect forward secrecy e che segua una politica di no-log verificata, anche se credo che dovrebbe rendere pubblici i risultati di tale audit.

IPVanish propone piani a pagamento mensili e annuali a partire da US$ 3,19 / al mese, include nel pacchetto il decente antivirus VIPRE e riconosce una garanzia di rimborso fino a 30 giorni (ma solo sull’abbonamento più lungo).

Ottieni subito IPVanish

Leggi la nostra recensione completa di IPVanish

Confronto fra le migliori VPN per torrent del 2022

VPN Prezzo Server P2P Blocco siti P2P dannosi Port forwarding / Server SOCKS5 App in italiano Connessioni simultanee Garanzia di rimborso Chat in italiano
🥇1. ExpressVPN US$ 6,67 / al mese 3,000+ server in 90+ Paesi N.D. 5 30 giorni Sì (traduzione automatica)
🥈2. ProtonVPN US$ 3,99 / al mese 300+ server in 16+ Paesi Port forwarding 10 30 giorni (proporzionale) No
🥉3. Private Internet Access US$ 2,03 / al mese Server in 80+ Paesi Port forwarding 10 30 giorni No
Bonus. IPVanish US$ 3,19 / al mese 2,000+ server in 50+ Paesi Server SOCKS5 Nessun limite 30 giorni (solo piano annuale) Sì (chat con traduzione automatica)

Come scegliere la migliore VPN per torrent

  • Supporto P2P. La VPN deve supportare l’uso di torrent sui suoi server, idealmente sulla maggior parte della sua rete. Ad esempio, ExpressVPN consente le connessioni P2P su 3,000+ server in oltre 90 Paesi.
  • Solida sicurezza. Tutti i servizi elencati offrono le caratteristiche di sicurezza standard del settore VPN, come la politica di no-log (per evitare che la VPN registri dati sul tuo traffico P2P), il kill switch (che disabilita l’accesso a internet se la VPN si disconnette, in modo da evitare fughe di dati mentre usi torrent), la crittografia AES a 256 bit (che rende illeggibile il traffico P2P) e la protezione contro perdite di IPv6, DNS o WebRTC.
  • Connessioni P2P a velocità elevate. Qualunque VPN rallenta la velocità della connessione per via della crittografia, ma i migliori servizi minimizzano tale calo. Tutte le VPN che consiglio mi hanno fornito velocità elevate su connessioni P2P.
  • Usabilità. Consiglio solo VPN con applicazioni intuitive, facili da navigare e compatibili con tutte le principali piattaforme.
  • Rapporto qualità-prezzo. Le VPN della mia lista hanno funzioni aggiuntive come lo split tunneling, il port forwarding o l’ad-blocker. Consentono inoltre molteplici connessioni di dispositivi in simultanea (ExpressVPN ne supporta 5 e IPVanish non pone alcun limite), propongono abbonamenti a prezzi accessibili e garanzia soddisfatti o rimborsati.

Quali sono i migliori siti torrent?

Fra i principali siti di torrent troviamo piattaforme come RARBG, 1337x e The Pirate Bay, che sono piuttosto facili da usare e dispongono di enormi librerie di torrent con svariati tipi di contenuti. Inoltre, elencano torrent verificati e sicuri da scaricare, perché i moderatori del sito web li controllano per evitare pubblicazioni ingannevoli.

Se cerchi consigli per specifiche tipologie di contenuti, consulta questo resoconto:

  • Film – Raccomando YTS.mx perché contiene solo film (tantissimi) e mantiene ridotte le dimensioni dei file. Anche RARBG è una buona opzione, soprattutto se ti interessano pubblicazioni in 4K. Se cerchi vecchi film ormai liberi dai diritti d’autore, visita Public Domain Torrents.
  • Serie TV – 1337x è una buona scelta perché vi troverai torrent con le uscite più recenti, molti di qualità verificata. Sono buone opzioni per le serie anche RARBG e The Pirate Bay.
  • Videogiochi – Di solito su The Pirate Bay e TorLock trovo qualsiasi videogioco che cerco. Consiglio anche TorrentDownloads, se punti a reperire qualche gioco vecchio o meno famoso.
  • Anime Nyaa è pieno di torrent di anime che in gran parte offrono audio e sottotitoli in varie lingue. Puoi trovarvi anche torrent di manga e film live-action dell’Asia orientale.
  • Musica – The Pirate Bay, 1337x e LimeTorrents ospitano un’infinità di torrent per la musica.
  • Applicazioni – Potrai trovare tanti software e applicazioni per tutte le piattaforme su 1337x e The Pirate Bay, mentre se cerchi solo soluzioni per Windows, anche RARBG è una buona opzione.

Se vuoi provare un sito di torrent locale, dai un’opportunità a Il Corsaro Nero, Il Corsaro Verde o Corsaro Rosso.

Ricorda che usare siti torrent per scaricare contenuti protetti da copyright è illegale in diversi Paesi, quindi assicurati sempre di controllare le leggi della tua zona per usare torrent in maniera sicura e lecita.

I siti torrent sono sicuri?

I migliori siti di torrent, come RARBG, 1337x e The Pirate Bay, in genere sono sicuri ma c’è sempre il rischio di imbattersi in file dannosi, se scarichi torrent non verificati. Oltretutto, quasi tutti i siti torrent mostrano annunci pubblicitari, alcuni dei quali potrebbero essere malevoli.

Oltre a consigliarti di visitare solo siti torrent sicuri, ti raccomando anche di procurarti un antivirus del massimo livello, in modo da proteggere il tuo dispositivo dai malware durante il file sharing via torrent. Il mio antivirus preferito è Norton, perché ha un sistema di scansione molto potente e anche la protezione contro i ransomware.

Consiglio inoltre di proteggere il tuo traffico P2P utilizzando una buona VPN per torrent. La mia scelta principale è ExpressVPN perché offre eccellente supporto P2P, velocità di download davvero elevate e funzioni di sicurezza del massimo livello (tra cui Threat Manager, in grado di bloccare i siti poco raccomandabili).

Perché è necessaria una VPN per usare torrent in modo sicuro?

Una VPN cripta il traffico rendendolo illeggibile, in modo che nessuno possa vedere quali file scarichi. Inoltre, modifica il tuo indirizzo IP e online sarà visibile solo l’IP della connessione VPN. Senza una VPN, il tuo ISP è in grado di vedere il tuo traffico P2P e se vuole “scoraggiare” l’uso di torrent può applicare una strozzatura alla tua larghezza di banda, diminuendo la tua velocità. Inoltre, normalmente chiunque usa il sistema torrent è in grado di vedere il tuo vero indirizzo IP.

Se cerchi una buona VPN per connessioni P2P, consiglio ExpressVPN perché supporta l’uso di torrent su 3,000+ server in più di 90 Paesi, offre velocità incredibili e integra funzioni di sicurezza e privacy di alto livello.

Cos’è un client torrent?

Un client torrent (come Vuze, Deluge, uTorrent o qBittorrent) è un’applicazione che si installa sul dispositivo per scaricare con torrent. Il client torrent si occupa di leggere i metadati dei file torrent e gestisce la connessione agli utenti che ne fanno l’upload, in modo da poter scaricare il contenuto grazie alla loro attività di condivisione.

I client torrent sono gratuiti, anche se alcuni hanno piani a pagamento, come uTorrent. Il mio preferito è qBittorrent perché è open source, leggero e senza pubblicità.

Posizione
Punteggio totale
Migliore offerta
1
9.4
Risparmia 49%
2
8.8
Risparmia 50%
3
9.0
Risparmia 83%
Sull'autore
Tim Mocan
Tim Mocan
Collaboratore principale

Sull'autore

Tim Mocan è giornalista in tema di cybersecurity, da 5 anni focalizzato sul settore delle VPN. Nel suo tempo libero ama viaggiare, mangiare gourmet, giocare ai videogiochi, usare le VPN (sul serio!) e guardare gli anime.