Come testiamo i parental control

Gli strumenti di parental control consentono di proteggere i minori online quando utilizzano un computer, un tablet o uno smartphone, grazie a funzioni come il filtro web e il monitoraggio del tempo trascorso davanti allo schermo. Alcune applicazioni, però, funzionano meglio di altre.

Ecco come testiamo i parental control:

Category Breakdown
  • 5% - Acquisto e download
  • 10% - Installazione e configurazione
  • 20% - Affidabilità e facilità d’uso
  • 20% - Funzionalità principali
  • 15% - Funzioni aggiuntive
  • 10% - Compatibility
  • 10% - Prezzi
  • 10% - Assistenza clienti e rimborsi
1. Acquisto e download – 5%

1. Acquisto e download – 5%

Per ogni software di parental control che testiamo, acquistiamo il piano che contiene il maggior numero di funzioni. In fase di check-out, valutiamo la disponibilità di metodi di pagamento e la facilità del processo, controllando se ci siano eventuali costi nascosti.

Scarichiamo quindi su diversi dispositivi l’app per genitori e quella per i bambini. Se il recensore non ha figli, semplicemente utilizzerà un dispositivo di prova.

In fase di download, ne osserviamo le dimensioni per valutare quanto spazio di archiviazione occuperà sul dispositivo.

In base alla complessiva esperienza di acquisto e download, i nostri recensori assegnano un punteggio da 1 a 10 al servizio di parental control. Questa valutazione consta per il 5% nel punteggio finale.

2. Installazione e configurazione – 10%

2. Installazione e configurazione – 10%

Una volta scaricato il prodotto, installiamo sia l’app per genitori che quella per minori su tutti i dispositivi compatibili, come Windows, Mac, Android, iOS, Chromebook e altri sistemi.

Durante l’installazione esaminiamo diversi aspetti, in primis il tempo necessario per il processo, facendo un confronto con altre app di parental control disponibili sul mercato.

Inoltre, ne valutiamo la facilità: se basta un clic sul pulsante di installazione e l’app si configura automaticamente, oppure se servano competenze tecniche per completare il processo.

Ne valutiamo anche l’impatto sul dispositivo, vale a dire se questo si possa continuare a usare durante l’installazione dell’applicazione.

Una volta installate le app, i nostri recensori analizzano il processo di configurazione. Questo include il collegamento dell’app per genitori a quella per bambini, con l’abilitazione di tutte le autorizzazioni necessarie (come quelle per la localizzazione). Diamo punti extra agli strumenti di parental control con una buona procedura di configurazione guidata in ogni fase.

Assegniamo quindi un punteggio da 1 a 10 all’esperienza di installazione e configurazione, che contribuirà per il 10% alla valutazione finale del parental control.

3. Affidabilità e facilità d’uso – 25%

3. Affidabilità e facilità d’uso – 25%

Un buon software di parental control dev’essere uno strumento su cui poter fare pieno affidamento per la protezione dei propri figli, quindi abbiamo testato diverse funzioni per verificarne questa capacità:

[/highlight-box]

I nostri recensori esaminano aspetti quali:

  • Notifiche – Infrangiamo di proposito le regole sul dispositivo del minore (ad esempio, visitando siti web per adulti), per vedere se il dispositivo del genitore riceva tempestivamente una notifica del fatto.
  • Precisione – Analizziamo l’accuratezza delle diverse funzioni e la loro capacità di monitorare i bambini. Ad esempio, se lo strumento include il tracciamento della posizione, ne valutiamo la precisione. Testiamo anche le liste di blocco predefinite di funzioni come il filtro web, comprovando se questo blocchi tutti i siti web inappropriati o se permetta ai minori l’accesso a determinati siti.
  • Velocità di applicazione – Quando si creano regole per il bambino, è meglio se queste si applicano all’istante. Verifichiamo quindi la velocità di comunicazione tra l’app per genitori e quella per bambini, così come la rapidità di creazione e monitoraggio di nuove regole.

[/highlight-box]

I punteggi più bassi li ricevono strumenti di parental control che non si mostrano coerenti nell’invio di notifiche ai dispositivi dei genitori e che non si aggiornano rapidamente per mostrare l’ultima posizione o attività online del minore.

In base ai risultati ottenuti con questi tre criteri e a tutto ciò che riteniamo influisca sull’affidabilità e la sicurezza dell’applicazione, assegniamo ai parental control un punteggio da 1 a 10. Questo inciderà per il 25% sulla valutazione finale.

4. Funzionalità principali – 25%

4. Funzionalità principali – 25%

Ci aspettiamo di trovare determinate caratteristiche in un’app di parental control che si rispetti. Eseguiamo quindi test approfonditi per verificarne il funzionamento.

Tali funzionalità principali includono:

[/highlight-box]

  • Filtro web e app – Verifichiamo il funzionamento del filtro e la facilità di aggiungere nuovi siti web e app alle blocklist. Esaminiamo inoltre quanto sia difficile per i bambini aggirare tali blocchi. Ad esempio, i parental control perdono punti se il minore può attivare una VPN o utilizzare un sito proxy per aggirare certe regole.
  • Programmazione temporale dello schermo – Verifichiamo il numero di opzioni di personalizzazione della programmazione del tempo passato davanti allo schermo. Ad esempio, verifichiamo se sia possibile impostare orari per singole app o bloccare del tutto l’accesso al dispositivo fuori dagli orari consentiti. Valutiamo la facilità di pianificare tali orari e la possibilità di impostare limiti di tempo per applicazioni o siti web specifici.
  • Tracciamento della posizione – Oltre all’accuratezza del monitoraggio della posizione in tempo reale, i nostri recensori verificano se gli strumenti di parental control forniscano una cronologia accurata delle posizioni passate. Inoltre, proviamo il geofencing, funzione che avvisa l’utente se il minore entra o esce da un’area predefinita. Verifichiamo quanto sia facile configurare e monitorare i limiti di tale area.
  • Report di attività – Esaminiamo la dashboard dello strumento di parental control e quali report di attività fornisca. Assegniamo punteggi più alti alle applicazioni che mostrano report di attività giornalieri, settimanali, bisettimanali o mensili, esponendoti tutto ciò che ha fatto tuo figlio in una schermata singola e chiara.

[/highlight-box]

Sulla base delle nostre valutazioni, assegniamo alle funzionalità principali un punteggio da 1 a 10 che inciderà per il 25% sul punteggio finale.

5. Caratteristiche aggiuntive – 15%

5. Caratteristiche aggiuntive – 15%

Le migliori applicazioni di controllo genitori includono anche altri metodi per monitorare i minori.

Abbiamo testato ogni funzione aggiuntiva per determinarne l’efficacia e se apporti davvero un valore aggiunto al software di parental control rispetto alla concorrenza. Inoltre, valutiamo se queste funzioni aggiuntive siano effettivamente utili per l’utente. Alcuni parental control infatti inseriscono caratteristiche addizionali solo per estendere la loro lista di funzionalità, senza però apportare un vero beneficio.

Alcune di queste funzioni extra sono:

[/highlight-box]

I nostri recensori esaminano aspetti quali:

  • Monitoraggio dei social media – Alcuni strumenti di parental control consentono di monitorare app come Facebook, Snapchat e Twitter, avvisando l’utente se il bambino vi utilizza parole chiave inappropriate.
  • Monitoraggio di YouTube – Permette di visualizzare la cronologia di ricerca e i video visti su YouTube.
  • Monitoraggio di SMS e chiamate – Consente di monitorare i messaggi di testo e le chiamate in entrata e in uscita. Una buona app permetterà di bloccare i numeri che il genitore non riconosce o di cui non si fida.

[/highlight-box]

Se una funzione extra funziona a dovere e apporta un decente valore aggiuntivo decente allo strumento, la confrontiamo con quelle simili di altri prodotti e determiniamo la migliore. Evidenziamo inoltre quelle caratteristiche aggiuntive che rendono uno strumento di parental control unico rispetto ai concorrenti.

In base alla bontà delle funzioni aggiuntive, assegniamo al prodotto un punteggio da 1 a 10 che inciderà per il 15% nella valutazione finale.

6. Compatibility

6. Compatibility — 10%

We assess the compatibility of parental controls by testing whether they work seamlessly across different devices and operating systems — including Windows, macOS, iOS and Android.

Our reviewers examine how the parental control tool interacts with other software on the device, too, including web browsers and applications. We test whether the software can monitor and control access to social media apps, messaging platforms, and different gaming applications. We also check for compatibility issues including slow response times, crashes, or other issues that may affect the overall user experience.

Based on our results, we assign a compatibility score out of 10, which contributes 10% of the final score.

6. Prezzi – 10%

6. Prezzi – 10%

I nostri recensori hanno poi valutato il costo di ogni strumento di parental control. Esaminiamo vari aspetti, come le caratteristiche incluse in ogni piano e se queste lo rendano più conveniente.

In primo luogo, determiniamo se il prezzo del prodotto sia in linea con la media del settore. Confrontiamo quindi ogni piano con i suoi concorrenti e stabiliamo se offra un buon rapporto qualità-prezzo o se sia eccessivamente costoso.

Infine, valutiamo eventuali offerte ed extra disponibili per ogni piano, ad esempio se offre una copertura per più dispositivi o se include applicazioni aggiuntive che aiutano i genitori a monitorare i loro figli, o ancora se le offerte valgano davvero la pena.

In base alla nostra valutazione del prezzo del prodotto, assegniamo a ciascuno strumento di parental control un punteggio da 1 a 10 che contribuisce per il 10% al punteggio finale.

7. Assistenza clienti e rimborsi – 10%

7. Assistenza clienti e rimborsi – 10%

Infine, esaminiamo le diverse opzioni di assistenza clienti disponibili con le varie app di parental control, considerando anche il numero di lingue supportate.

Contattiamo i team di assistenza disponibili nelle diverse ore del giorno e poniamo loro domande di base e tecniche, determinandone la velocità e l’utilità delle risposte.

Inoltre, esaminiamo le knowledge base e i forum ufficiali per vedere se siano facili da navigare e se vengano aggiornati regolarmente. Assegniamo un punteggio più alto agli strumenti di parental control con knowledge base che coprono ogni aspetto del servizio, con immagini e video utili che mostrano come utilizzare il software.

Successivamente, esaminiamo l’eventuale garanzia di rimborso offerta dall’azienda. Controlliamo i termini e condizioni di rimborso per verificare che non vi siano clausole scritte in piccolo o pratiche losche, quindi valutiamo con che facilità si possa ottenere un rimborso. A tal fine, effettuiamo la richiesta e misuriamo il tempo necessario per elaborare il rimborso e ottenere indietro i soldi sul proprio conto.

In base alla disponibilità e utilità dell’assistenza clienti e alla facilità del processo di rimborso, assegniamo un punteggio da 1 a 10 che inciderà per il 10% nella valutazione complessiva del parental control.

Punteggio finale per i parental control

Sulla base di quanto visto, il nostro team di recensori calcola un punteggio finale della performance dello strumento di parental control.

Ogni categoria testata influenza in misura variabile la valutazione finale. I punteggi dei test sono suddivisi nelle seguenti percentuali:

Acquisto e download: 5%

Funzioni aggiuntive: 25%

Installazione e configurazione: 10%

Prezzi: 10%

Affidabilità e facilità d’uso: 25%

Assistenza clienti e rimborsi: 10%

Caratteristiche principali: 15%

Sommiamo tutti i dati per ottenere la nostra valutazione finale per lo strumento di controllo genitori, quella che appare nella parte superiore di ogni recensione. In generale, prodotti con un punteggio di 8/10 sono una scelta eccellente per la maggior parte degli utenti. Se un prodotto ottiene un punteggio di 7/10, secondo noi è abbastanza buono ma probabilmente esistono alternative migliori. Qualsiasi valore inferiore indica che i nostri recensori hanno avuto problemi con quello strumento di parental control e che probabilmente dovresti cercare altre opzioni.