Recensioni professionali
Proprietà
Commissioni di affiliazione
Linee guida delle recensioni

16 migliori siti del dark web del 2022

Tim Mocan Tim Mocan

Sei a corto di tempo? Ecco come accedere in tutta sicurezza ai siti sul dark web utilizzando una VPN nel 2022:

  • 1. Procurati una buona VPN per il dark web. La mia prima scelta è ExpressVPN perché tutti i suoi server consentono il traffico sul dark web, offre funzionalità di sicurezza di prim’ordine e assicura elevate velocità di navigazione.
  • 2. Scarica e installa la VPN. L’intera procedura non dovrebbe richiedere più di 1-2 minuti.
  • 3. Scarica e installa il browser Tor. Il browser può essere scaricato e utilizzato gratis e la procedura di installazione non richiede più di 2 minuti.
  • 4. Apri l’applicazione della VPN. Effettua la connessione a un server VPN che consenta il traffico del dark web.
  • 5. Apri il browser Tor. Utilizza i link .onion per accedere in modo sicuro ai tuoi siti preferiti sul dark web.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ: SafetyDetectives non incoraggia l’uso del dark web a scopi illegali. Inoltre, non approva l’uso del dark web se ritenuto illegale nel paese di residenza dell’utente. È preferibile effettuare le proprie ricerche per assicurarsi che la navigazione sul dark web non violi la legislazione locale.

Le persone spesso associano il dark web ad attività criminali, ma vi sono anche motivazioni legittime per utilizzarlo. Ad esempio, alcune persone lo usano per accedere a siti non disponibili in paesi con restrizioni sulla navigazione Internet. Puoi avvalerti del dark web anche per accedere in modo sicuro a siti clearnet (l’Internet pubblicamente accessibile ) e per visitare siti che non sono disponibili sulla rete Internet pubblica.

Inoltre, giornalisti, attivisti politici e blogger utilizzano il dark web per comunicare tra di loro e con le fonti in tutta sicurezza.

L’accesso al dark web è in realtà legale nella maggior parte del mondo ed è piuttosto agevole. Detto questo, navigare nel dark web non è facile se non l’hai mai fatto prima, poiché non si trovano molte informazioni sui siti visitabili.

Perciò ho stilato un elenco dei migliori siti del 2022 sul dark web. Inoltre, ho incluso le istruzioni per accedere al dark web e spiegato come tutelare la propria sicurezza durante la navigazione dei link del dark web (su cui proliferano truffe e siti pericolosi).

Breve riepilogo dei migliori siti del 2022 sul dark web:

Cosa ti occorre per accedere in tutta sicurezza al dark web

  • Il browser Tor — Per accedere al dark web, dovrai utilizzare la rete Tor. È una rete privata che invia il tuo traffico attraverso un minimo di 3 server, così da modificare il tuo indirizzo IP (nascondendo la tua posizione) e codificare il tuo traffico (rendendolo illeggibile). Il modo più semplice per utilizzare Tor è scaricare il browser Tor, uno strumento gratuito.
  • Una VPN — Una VPN modifica il tuo indirizzo IP e codifica il tuo traffico. Consiglio di utilizzare una VPN che supporti il ​​traffico Tor, per assicurarsi un maggior livello di privacy. Malgrado la rete Tor sia generalmente sicura, è possibile che subisca perdite IP. Inoltre, chiunque può eseguire i server Tor, anche individui malintenzionati che vogliono registrare il tuo indirizzo IP e il tuo traffico. Tuttavia, se prima di connetterti a Tor effettui il collegamento a una VPN, Tor non può vedere nessuno dei tuoi dati, perciò anche se dovessi subire una perdita IP, risulterà esposto solo l’indirizzo IP della VPN, mentre il tuo IP reale rimarrà nascosto. Per quanto mi riguarda, uso sempre ExpressVPN (la nostra scelta n. 1 per le migliori VPN del 2022).
  • Un antivirus — Un antivirus è un programma che protegge il tuo dispositivo dalle infezioni di malware. Per la navigazione nella rete Tor, consiglio di usare un antivirus perché in giro ci sono molti siti pericolosi. Il mio antivirus preferito è Norton 360 (che è anche la nostra prima scelta per i migliori antivirus del 2022), dato che è in grado di rilevare e rimuovere i tipi più recenti e avanzati di malware e perché include il monitoraggio del dark web e la protezione dal ransomware.

Oltre a utilizzare questi strumenti, quando accedi ai siti sul dark web devi prestare estrema attenzione poiché esistono moltissimi siti di phishing e pagine pericolose. Fidati solo di link .onion che provengono da fonti attendibili, come The Hidden Wiki.

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

1. The Hidden Wiki — Raccolta dei link più visitati del dark web

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

The Hidden Wiki è la soluzione ottimale per iniziare ad accedere ai siti del dark web, poiché contiene dozzine di collegamenti a siti .onion popolari.

Apprezzo particolarmente il fatto che vi siano diverse categorie di siti (come blog, servizi di posta elettronica, strumenti per il caricamento di file, forum, ecc.); l’organizzazione semplifica notevolmente l’individuazione dei contenuti desiderati. Anche le brevi descrizioni di ogni sito web sono molto accurate. Ho testato tutti i collegamenti ai siti web presenti su The Hidden Wiki e in gran parte funzionano (sono stato in grado di accedere a siti come Deep Web Radio e ProPublica senza alcun problema). Solo alcuni link non sono corretti o non sono più attivi.

Tuttavia, presta attenzione ai link su cui clicchi: alcuni portano a siti che contengono contenuti e servizi illegali. Prima di aprire il collegamento, leggi sempre la descrizione del sito.

2. Ahmia — Buon motore di ricerca per il dark web

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Ahmia è un motore di ricerca per i siti .onion — Se cerchi una parola chiave, Ahmia recupera i risultati pertinenti. L’ho testato più di 10 volte e mi ha sempre fornito risultati di ricerca accurati. Ad esempio, ho inserito la parola chiave “radio” e il terzo risultato è stato Deep Web Radio, una stazione radio online molto popolare sul dark web. Puoi anche filtrare i risultati chiedendo ad Ahmia di visualizzare solo i link dell’ultimo giorno, dell’ultima settimana o dell’ultimo mese.

Inoltre, Ahmia inserisce in una blacklist i siti .onion che pubblicano contenuti offensivi, perciò può essere utilizzato in tutta sicurezza per navigare in quasi tutti i siti del dark web — Non corri il rischio di cliccare su link con nomi fuorvianti o ingannevoli e ritrovarti bombardato da contenuti molesti.

3. Daniel — Sito .onion con chat, strumento di verifica dei link e molto altro

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Daniel fornisce una chat room online, uno strumento di verifica dei link .onion, un elenco di link del dark web e un’opzione per ottenere un indirizzo e-mail codificato.

La funzione di chat online è utile per ottenere informazioni sui siti del dark web — Gli utenti che frequentano la chat sono pochi ma molto attivi. Ho chiesto loro dei consigli per navigare in modo sicuro nel dark web e ho ricevuto una risposta utile in appena 30 secondi: mi hanno suggerito di accedere solo a link di siti attendibili, come The Hidden Wiki e di usare una VPN e un antivirus.

Anche lo strumento di verifica dei link è molto utile, perché ti consente di testare un collegamento .onion per capire se sia attivo o meno. Il caricamento di alcuni link del dark web impiega secoli o non funziona al primo tentativo, perciò questo strumento ti consente di verificare rapidamente se i siti sono attivi. È possibile trovare un elenco di oltre 100 link del dark web e ogni sito è accompagnato da una descrizione rapida e utile.

Puoi anche ottenere un indirizzo e-mail codificato gratuito con 50 MB di spazio di archiviazione; tuttavia, ti consiglio ProtonMail perché è disponibile sul dark web e il suo piano gratuito include 500 MB.

4. Facebook — La versione dark web del popolare social network

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Facebook ha una propria versione per dark web, che funziona proprio come il sito su clearnet (l’Internet pubblicamente accessibile). Se viaggi o risiedi in paesi che applicano restrizioni alla navigazione Internet e che potrebbero bloccare l’accesso al sito, puoi accedere a Facebook tramite la rete Tor.

Ho provato la versione dark web di Facebook, che ha funzionato molto bene — Mi sono collegato al mio account (ho dovuto solo verificare la mia identità tramite un messaggio e-mail), ho sfogliato il mio feed di notizie e ho chattato con i miei amici.

Ricorda però che l’utilizzo della versione dark web di Facebook non implica che il sito non registrerà i tuoi dati. Il sito non può riconoscere il tuo indirizzo IP, ma raccoglie comunque le informazioni che condividi sul tuo profilo.

5. ProtonMail — Servizi di posta elettronica gratuiti e sicuri

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

ProtonMail ti permette di creare e inviare gratuitamente e-mail sicure con codifica end-to-end (nessuno può condividere con terzi le tue e-mail codificate).

ProtonMail ha sede in un paese (la Svizzera) che rispetta la privacy e tutte le sue applicazioni sono open source, pertanto chiunque può analizzarne il codice per individuare eventuali vulnerabilità della sicurezza.

Il piano gratuito include fino a 1 GB di spazio di archiviazione, 150 messaggi al giorno e 1 indirizzo e-mail. Il piano Mail Plus prevede fino a 15 GB aggiuntivi di spazio di archiviazione, messaggi illimitati e 10 indirizzi e-mail. Proton Unlimited include fino a un massimo di 500 GB di spazio di archiviazione, 15 indirizzi e-mail e l’accesso a un account ProtonVPN. Si tratta di un’ottima VPN per il dark web poiché ti consente di navigare tra i siti del dark web utilizzando normali browser come Chrome e Firefox. ProtonMail accetta pagamenti con carte di credito, PayPal, Bitcoin e persino contanti, ma non offre una garanzia di rimborso.

6. Darknetlive — Sito di notizie sul dark web

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Darknetlive è un utile sito di news che contiene articoli su tutto ciò che riguarda il dark web. Gli articoli vengono pubblicati con regolarità e contengono informazioni, immagini e citazioni interessanti dalle autorità e dalle forze dell’ordine.

Inoltre, Darknetlive contiene un elenco di fornitori del dark web, che è molto comodo — Offre informazioni dettagliate su ciascun fornitore, inclusi indirizzi .onion e domande frequenti (FAQ). Puoi utilizzare l’elenco per evitare marketplace sospetti o illegali.

Darknetlive offre anche un elenco di risorse per le persone interessate alle criptovalute, una lista di forum del dark web (le descrizioni includono FAQ, screenshot e indirizzi .onion) e un vasto elenco di link del dark web (ogni sito è corredato da una descrizione).

7. ProPublica — Sito di notizie e inchieste giornalistiche

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

ProPublica è un popolare sito di notizie che denuncia casi di corruzione e abusi di potere mediante inchieste giornalistiche. Gli articoli sono molto approfonditi e informativi e l’accesso al sito è completamente gratuito — Personalmente, apprezzo molto il fatto che non vi siano paywall occasionali a comparsa nel mezzo degli articoli.

Benché ProPublica abbia un sito clearnet, accedendo alla versione dark web il sito non vedrà il tuo indirizzo IP. Per accedere al sito in paesi con restrizioni sulla navigazione Internet, dove potrebbe non essere disponibile, puoi utilizzare il suo link .onion tramite la rete Tor.

8. Surveillance Self-Defense — Blog sulla sicurezza informatica

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Surveillance Self-Defense è un blog che fornisce suggerimenti sulla sicurezza informatica, creato dalla Electronic Frontier Foundation (EFF), un’apprezzata organizzazione non profit specializzata nella privacy digitale. Il blog contiene tantissime guide utili che illustrano come evitare la sorveglianza online.

Ho letto gran parte delle guide pubblicate su Surveillance Self-Defense e le ritengo molto utili — Coprono svariati argomenti, tra cui gli attacchi di phishing, la codifica, la creazione di password sicure e l’eliminazione di dati su Windows, Linux e macOS.

Apprezzo anche il fatto che le guide sulla sicurezza siano molto facili da leggere — Il formato è semplice da scorrere, i termini più complicati sono spiegati in modo molto efficace e sono disponibili video e schermate. Trovo molto utile che il sito abbia anche una sezione sugli scenari di sicurezza, in cui vengono offerti suggerimenti personalizzati in materia di sicurezza per un pubblico specifico (attivisti, ricercatori accademici, giornalisti e altro).

9. Archive.today — Consente cercare e salvare pagine web

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Archive.today si autodefinisce una “capsula del tempo per le pagine web”, infatti consente di scattare un’istantanea di una pagina web, che rimarrà online anche se la pagina web originale dovesse scomparire. Il sito può salvare testo e immagini, ma non video e suoni.

È possibile cercare le istantanee utilizzando parole chiave. Ad esempio, ho cercato google.com e sono riuscito a trovare un’istantanea della home page di Google risalente al 2008.

10. SecureDrop — Condivisione sicura di file per ONG, giornalisti e organi di informazione

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

SecureDrop è un sistema di invio open source che organizzazioni non profit (ONG), giornalisti e organi di informazione possono usare per condividere e ricevere file riservati in modo sicuro. Lo impiegano oltre 50 testate giornalistiche, tra cui ABC, Bloomberg News, CBC e The New York Times.

SecureDrop protegge la tua privacy codificando i tuoi dati e rendendoli illeggibili. Inoltre, non registra l’indirizzo IP né alcuna informazione sul browser e il dispositivo dell’utente. E non utilizza server di terze parti — I server sono di proprietà delle organizzazioni che utilizzano il servizio.

Apprezzo molto il fatto che la pagina dark web di SecureDrop includa un elenco delle testate giornalistiche che utilizzano il suo servizio — Ogni voce è accompagnata da una descrizione dell’organo di informazione e da un link a una guida all’invio, utile se desideri condividere informazioni riservate con l’organizzazione.

11. OnionName — Per l’acquisto di domini .onion leggibili

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

OnionName consente di acquistare domini .onion leggibili. I domini dark web sono generati utilizzando una codifica sicura, ecco perché sembrano stringhe casuali di 16 caratteri o più (ad esempio, 3g2upl4pq6kufc4m.onion).

OnionName consente di generare un nome di dominio .onion che inizia con una parola chiave specifica, come onionamev33r7w4zckyttobq3vrt725iuyr6xessihxifhxrhupixqad.onion/, che è il link dark web del sito OnionName. In questo esempio, la parola chiave è “onioname”, collocata proprio all’inizio del link .onion. Con un nome del sito leggibile, gli utenti sapranno cosa aspettarsi quando fanno clic sul collegamento.

OnionName accetta esclusivamente pagamenti in Bitcoin.

12. Deep Web Radio — Per ascoltare svariati generi musicali

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Se desideri ascoltare musica di sottofondo mentre navighi nel dark web, Deep Web Radio è un ottimo sito. È facile da navigare e utilizzare e mette a disposizione circa 10 canali di streaming, ognuno con musica diversa: jazz, barocco, country, folk, punk celtico, heavy metal e altro ancora.

13. Image Hosting — Per caricare e condividere immagini

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Image Hosting è un servizio gratuito che permette di caricare immagini e condividerle con altre persone. Il sito consente a chi vive o viaggia in paesi con restrizioni sulla navigazione Internet di utilizzare in modo sicuro servizi di hosting e condivisione di immagini, che potrebbero non essere disponibili localmente.

Se carichi un’immagine, il sito ti fornisce link condivisibili per messaggi di posta elettronica, messaggistica istantanea, bacheche e siti web. Ho sottoposto a test Image Hosting e sono riuscito a caricare e condividere un’immagine su Facebook in meno di 10 secondi.

Image Hosting supporta 6 formati di immagine e una dimensione massima dell’immagine di 3 MB.

14. Google Feud — Divertenti giochi a quiz

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Google Feud offre veloci e divertenti giochi a quiz a tema Google. Esistono diverse categorie — La mia preferita è Scelta multipla, in cui bisogna scegliere la risposta di completamento automatico più popolare per una ricerca casuale su Google (ad esempio, “è ok nuotare con…”).

Sono disponibili anche utili integrazioni — Ad esempio, puoi giocare a Google Feud con i chat bot su piattaforme come Skype e Telegram, oppure tramite Alexa, usando solo la tua voce.

15. Legal.Cases — Sentenze giudiziarie pubbliche emesse da diversi paesi

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Legal.Cases è un sito gratuito che consente di accedere ai testi, accessibili al pubblico, delle sentenze dei tribunali di tutto il mondo. Questo sito è utile se sei un avvocato o uno studente di giurisprudenza che ha bisogno di cercare casi specifici pubblicamente disponibili o se ti interessa semplicemente leggere le decisioni dei tribunali di un paese specifico.

Legal.Cases ti consente di scegliere le sentenze giudiziarie di oltre 10 categorie di paesi (inclusi Stati Uniti, Regno Unito e Russia). È disponibile anche la categoria Internazionale, dove puoi trovare casi da moltissimi altri paesi come Austria, Romania e Portogallo.

16. Beneath VT — Per esplorare i tunnel sotterranei del vapore della Virginia Tech

I migliori 16 siti del 2022 sul dark web

Beneath VT è un blog educativo e di intrattenimento dedicato all’esplorazione dei tunnel del vapore che corrono sotto l’università Virginia Tech. Ho incluso Beneath VT in questa guida perché si distingue da altri siti del dark web ed è interessante e divertente da leggere.

Il sito contiene informazioni sui pericoli dell’esplorazione dei tunnel del vapore, sugli edifici della Virginia Tech e su circa 10 tunnel del vapore. Sono disponibili alcune foto e una mappa interattiva dei tunnel.

Sul dark web è possibile trovare moltissimi altri siti interessanti e divertenti come questo: sono tutti singolari, sicuri e con una propria nicchia.

Le migliori VPN del 2022 per l’accesso sicuro al dark web

Breve riepilogo delle migliori VPN per l’accesso al dark web:

  • 🥇1. ExpressVPN — Migliore VPN del 2022 per accedere al dark web.
  • 🥈2. ProtonVPN — Consente l’accesso al dark web tramite i normali browser web.
  • 🥉3. Private Internet Access — Ottima per accedere al dark web da un dispositivo mobile.

🥇1. ExpressVPN — La migliore del 2022 per accedere ai siti sul dark web

Breve riepilogo delle migliori VPN per l’accesso al dark web:

ExpressVPN è la mia VPN preferita del 2022 per navigare tra le pagine del dark web — Supporta il traffico Tor, offre eccellenti funzionalità di sicurezza e privacy e velocità molto elevate.

Apprezzo molto il fatto che tutti i 3,000+ server di ExpressVPN (inclusi i server con sede in Italia e Svizzera) supportino il traffico Tor; questo mi ha permesso di utilizzare un server VPN a breve distanza, situato nel mio paese, per sfruttare velocità più elevate durante l’accesso ai link del dark web. In media, ho riscontrato solo un rallentamento del 30% — I siti .onion sono stati caricati in 2-3 secondi, i video HD in 5 secondi e ho riscontrato solo buffering di lieve entità all’inizio dei video.

ExpressVPN funziona anche con Netflix USA e altri cataloghi popolari, oltre a HBO Max, Amazon Prime, RaiPlay e molti altri servizi.

ExpressVPN garantisce funzionalità di sicurezza di altissimo livello, ideali per navigare nel dark web. La sua politica “senza log” è stata sottoposta ad audit e verifiche indipendenti e l’azienda utilizza server funzionanti solo su RAM, perciò ogni riavvio del server cancella tutti i dati. È inoltre disponibile la funzione PFS (perfect forward secrecy, perfetta segretezza di inoltro), che modifica la chiave di cifratura per ogni connessione VPN in modo da impedire che gli hacker possano compromettere le chiavi di cifratura passate o future e spiare il tuo traffico.

Apprezzo anche il fatto che ExpressVPN offra lo split tunneling, che ti consente di scegliere quali applicazioni utilizzano la VPN e quali invece la tua rete locale. Ho utilizzato la funzione di split tunneling di ExpressVPN per inviare solo il traffico del dark web attraverso la VPN e riscontrato un incremento del 5-10% delle mie velocità.

ExpressVPN è anche molto facile da utilizzare — Le sue applicazioni sono intuitive, possono essere visualizzate in italiano ed è prevista la funzione di connessione rapida, che ti connette automaticamente al server VPN più veloce in base alla tua posizione geografica.

ExpressVPN consente 5 connessioni simultanee e offre piani convenienti, con prezzi a partire da US$ 6,67 / al mese — È più costosa di alcuni suoi concorrenti, ma offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. Inoltre, su tutti gli acquisti ExpressVPN offre una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Procurati subito ExpressVPN

Leggi la nostra recensione completa di ExpressVPN

🥈2. ProtonVPN — La migliore per l’accesso ai siti del dark web con i normali browser

Breve riepilogo delle migliori VPN per l’accesso al dark web:

ProtonVPN consente il traffico Tor su tutti i server e dispone anche di server Tor su VPN in 7 paesi, che instradano automaticamente il tuo traffico attraverso la rete Tor. Questa soluzione permette di navigare sui siti .onion con i normali browser. Durante i miei test, sono sempre riuscito ad accedere a siti come Darknetlive e Daniel dal mio browser Firefox mentre ero connesso ai server Tor su VPN di ProtonVPN.

ProtonVPN offre anche funzionalità di sicurezza e privacy di alto livello. Tutte le sue app sono open source (chiunque può ispezionarne il codice per individuare eventuali vulnerabilità di sicurezza) e sottoposte ad audit; inoltre, supportano la lingua italiana. ProtonVPN offre funzionalità di sicurezza avanzate, come perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro) e cifratura completa del disco, che mantiene sicuri e illeggibili tutti i dati presenti su un server ProtonVPN, anche se il server dovesse essere compromesso.

ProtonVPN mi ha assicurato velocità elevate (sono diminuite solo del 38%), ma non è stata veloce come ExpressVPN — II caricamento dei link del dark web ha richiesto 5 secondi e quello dei video HD 7-8 secondi.

ProtonVPN offre il miglior piano gratuito in circolazione — Consente un volume illimitato di dati e garantisce velocità decenti, ma limita a 3 sedi server (Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone) e 1 dispositivo. Alcuni potrebbero ritenere sufficiente il piano gratuito di ProtonVPN per accedere ai siti del dark web, ma penso che l’aggiornamento ai piani a pagamento offra maggiori vantaggi.

I piani Plus (a partire da US$ 3,99 / al mese) includono Tor sui server VPN e 10 connessioni. Su tutti gli acquisti, ProtonVPN offre una garanzia di rimborso proporzionale di 30 giorni.

Procurati subito ProtonVPN

Leggi la nostra recensione completa di ProtonVPN

🥉3. Private Internet Access — La soluzione migliore per accedere ai siti del dark web su dispositivi mobili

Breve riepilogo delle migliori VPN per l’accesso al dark web:

Private Internet Access (PIA) dispone di applicazioni molto intuitive e personalizzabili (soprattutto sui dispositivi mobili), consente il traffico Tor su tutti server e offre un ottimo livello di sicurezza.

Tutte le applicazioni di PIA sono facili da usare e disponibili in italiano, ma apprezzo in particolare le sue app per dispositivi mobili, che mi hanno semplificato l’accesso alle pagine del dark web sul mio smartphone Android e iPhone. La navigazione nell’interfaccia è agevole e tutte le funzioni e le impostazioni sono accompagnate da utili spiegazioni.

Inoltre, le app per dispositivi mobili di PIA sono estremamente personalizzabili — Ad esempio, puoi modificare il livello di codifica (256 bit o 128 bit) e impostare l’app per la connessione automatica a un server VPN quando utilizzi i dati mobili (perciò non rischi di navigare tra i link del dark web senza prima aver effettuato la connessione alla VPN).

Apprezzo anche il fatto che tutti i server di PIA siano compatibili con Tor; PIA dispone di server in oltre 80 paesi, tra cui l’Italia, quindi è facilissimo trovare server VPN nelle vicinanze, per ottenere buone velocità. Detto questo, PIA non è veloce come ExpressVPN o ProtonVPN. Durante i miei test di velocità, ho riscontrato in media un rallentamento del 43% — Il caricamento dei link del dark ha richiesto 8-10 secondi, quello dei video HD 13-15 secondi e ho notato frequenti problemi di buffering durante il salto da un punto all’altro dei filmati

Ma apprezzo il livello di sicurezza di PIA — Dispone di funzionalità di sicurezza avanzate, come i server funzionanti solo su RAM, ed è l’unica VPN per iOS con un blocco di rete (kill switch). Inoltre, la sua politica “senza log” si è dimostrata tale diverse volte in vari casi giudiziari e tutte le sue applicazioni sono open source (ma non sottoposte ad audit come quelle di ProtonVPN).

Private Internet Access consente fino a 10 connessioni e offre piani molto convenienti, a partire da US$ 2,03 / al mese. Su tutti i piani è prevista una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Procurati subito Private Internet Access

Leggi la nostra recensione completa di Private Internet Access

Come scegliere una VPN per accedere al dark web

  • Supporto Tor. Se la VPN non supporta il traffico Tor sui suoi server, non puoi usarla per accedere a siti del dark web. Tutte le VPN che consiglio consentono le connessioni Tor su tutti i propri server.
  • Livello di sicurezza. Per l’accesso al dark web, la sicurezza e la privacy rappresentano aspetti cruciali, quindi consiglio solo VPN con funzionalità di sicurezza standard del settore. Sono tutte dotate di crittografia AES a 256 bit, blocco di rete (kill switch, che disabilita l’accesso online in caso di interruzione della connessione VPN), protezione dall’esposizione dei dati e politiche “senza log” (la politica “senza log” di ExpressVPN è stata persino sottoposta ad audit indipendenti).
  • Velocità della VPN. Le VPN rallentano le velocità di navigazione a causa della codifica. Abbinandole a Tor (che aggiunge 3 livelli di codifica), il rallentamento risulta ancora maggiore. Tuttavia, le migliori VPN (come quelle indicate in questo elenco) riducono al minimo la perdita di velocità e assicurano una navigazione fluida.
  • Facilità d’uso. Tutte le soluzioni di questo elenco sono facili da installare, forniscono applicazioni intuitive per le piattaforme più popolari e semplificano la ricerca e la connessione ai server che consentono il traffico del dark web.
  • Qualità dell’offerta. Raccomando solo VPN che offrono piani convenienti e generose garanzie di rimborso su tutti gli acquisti.

Motivazioni legittime per cui la gente usa il dark web

Il dark web spesso viene associato ad attività illegali, ma è possibile anche farne un uso legittimo:

  • I riformisti democratici nei paesi in cui esistono censure o restrizioni dell’uso di Internet utilizzano il dark web per aggirare la censura, consultare o pubblicare contenuti che potrebbero non essere disponibili nei loro paesi e condividere in modo sicuro informazioni sensibili.
  • Gli utenti dei paesi con restrizioni alla navigazione in Internet usano il dark web per accedere ai siti di social media come Facebook.
  • Giornalisti, blogger, manifestanti antigovernativi e attivisti politici utilizzano il dark web per proteggere la propria privacy e quella delle loro fonti.
  • Molti semplicemente usano il dark web per proteggere la propria privacy.
  • Le persone che si sentono a disagio nel discutere i propri problemi di salute con i medici sfruttano il dark web per ottenere un parere medico.

Come accedere al dark web su qualsiasi dispositivo dall’Italia

Come accedere al dark web su un PC Windows

  1. Procurati il browser Tor. Scarica e installa il browser Tor gratuito — L’intera procedura richiede solo 1-2 minuti. Consiglio anche di abbonarsi a una VPN come ExpressVPN, che supporta il traffico Tor su tutti i propri server.
  2. Apri il browser Tor. Attendi qualche secondo per la connessione del browser alla rete Tor.
  3. Visita i link del dark web. Copia e incolla i link .onion nel campo di ricerca per accedere ai tuoi siti preferiti sul dark web.

Come accedere al dark web su Mac

  1. Scarica e installa il browser Tor. L’utilizzo del programma è gratuito al 100%. Inoltre, procurati una VPN sicura — La mia prima scelta è ExpressVPN, perché offre funzionalità di sicurezza di prim’ordine.
  2. Esegui il browser Tor. Dovrai attendere fino a 10 secondi (talvolta di più) prima che il browser si connetta alla rete Tor.
  3. Usa i link .onion. Copiali e incollali nella barra degli URL per iniziare a navigare tra le pagine del dark web.

Come accedere al dark web su un sistema Linux

  1. Scarica il browser Tor. Il download del programma è gratuito e la procedura di installazione risulta molto semplice — Basta seguire le istruzioni sullo schermo. Consiglio anche di procurarsi una buona VPN per il dark web, come ExpressVPN, che assicura eccellenti velocità di navigazione.
  2. Apri il browser. Avvia il browser Tor e attendi che si connetta alla rete Tor (mediamente occorrono fino a 10 secondi).
  3. Accedi ai siti sul dark web. Usa i link .onion nel campo di ricerca per visitare le pagine del dark web.

Come accedere al dark web su un iPhone o un iPad

  1. Procurati il browser Onion. Scaricalo e installalo dall’App Store — La procedura non dovrebbe richiedere più di 2 minuti. Inoltre, dovresti utilizzare una VPN sicura come ExpressVPN, che supporta il traffico del dark web su tutti i suoi server.
  2. Apri l’applicazione del browser. Attendi qualche secondo per il collegamento alla rete Tor.
  3. Esplora il dark web. Usa i link .onion per accedere a tantissimi siti sul dark web.

Come accedere al dark web su un dispositivo Android

  1. Installa il browser Tor. Cerca l’applicazione del browser Tor su Google Play Store, scaricala e attendi il completamento della procedura di installazione. Per aprire i link del dark web, dovresti procurarti anche una buona VPN — Io consiglio ExpressVPN, per le sue funzionalità di sicurezza all’avanguardia e per le velocità ultra rapide.
  2. Apri il browser Tor. Tocca Connetti e attendi per qualche secondo il collegamento dell’applicazione alla rete Tor. Se ti viene chiesto di scegliere un livello di sicurezza, seleziona quello più sicuro.
  3. Esplora il dark web. Inizia a utilizzare i link .onion per navigare sui tuoi siti preferiti del dark web.

È sicuro accedere ai siti .onion sul dark web?

Sì, ma è necessario essere prudenti perché nel dark web proliferano i siti pericolosi. Assicurati sempre di utilizzare il link .onion corretto. Il modo migliore per farlo è ottenere il collegamento da fonti attendibili, come The Hidden Wiki.

Inoltre, con Tor dovresti sempre utilizzare una VPN (come ExpressVPN) per tutelarti da eventuali perdite IP. Consiglio anche di utilizzare un antivirus (ad esempio, Norton 360) per proteggere il tuo dispositivo dalle infezioni di malware.

È illegale utilizzare il dark web?

Dipende dal paese in cui ti trovi. Nella maggior parte delle nazioni, utilizzare il dark web è legale, ma esistono posti in cui l’utilizzo potrebbe essere contro la legge. Consiglio vivamente di effettuare le proprie ricerche per assicurarsi di non infrangere le leggi locali accedendo al dark web.

Inoltre, anche nei paesi in cui l’accesso al dark web è legale, rimane illegale utilizzare o ospitare siti che incoraggiano attività criminali.

È sicuro accedere al dark web su un dispositivo iOS o Android?

Sì, ma ma occorre adottare delle precauzioni per evitare le minacce informatiche. Oltre al browser Tor, dovresti utilizzare un programma antivirus (come Norton 360) per proteggere il tuo dispositivo dalle infezioni di malware e una VPN (come ExpressVPN) per garantire la sicurezza del tuo indirizzo IP e del tuo traffico. Inoltre, utilizza solo link .onion provenienti da fonti attendibili, come The Hidden Wiki.

Qual è la soluzione migliore: Tor su VPN o VPN su Tor?

Con Tor su VPN, prima ti connetti a una VPN e poi a Tor, mentre, con VPN su Tor, prima ti connetti a Tor e poi a una VPN. Personalmente, consiglio Tor su VPN perché è l’opzione più sicura — La VPN codifica il tuo traffico e cambia il tuo indirizzo IP, perciò la rete Tor non è in grado di vederli.

È un utile accorgimento, perché Tor può subire perdite IP e i suoi server potrebbero essere gestiti da soggetti malintenzionati. In pratica, se dovesse verificarsi una perdita IP di Tor prima della connessione a una VPN, il tuo vero indirizzo IP verrà esposto. Ma connettendoti alla VPN prima di collegarti a Tor, se si verifica una perdita IP verrà esposto solo l’indirizzo IP della VPN.

Se ti occorre un’ottima VPN per Tor, consiglio ExpressVPN — Tutti i suoi server consentono il traffico Tor, offre eccellenti funzionalità di sicurezza e privacy e assicura velocità di navigazione elevate.

Qual è la differenza tra dark web e deep web?

I due termini vengono spesso utilizzati in modo interscambiabile, ma non sono la stessa cosa. Il deep web è una zona di Internet che non viene visualizzata sui motori di ricerca convenzionali — Sostanzialmente, è costituito da pagine web non indicizzate, ad esempio pagine nascoste dietro paywall, cartelle cliniche e account di posta elettronica. Il dark web è una parte del deep web che è intenzionalmente nascosta e totalmente codificata (è possibile accedervi solo tramite il browser Tor).

In sintesi, il deep web è un Internet a cui i motori di ricerca non possono accedere. Il dark web è contenuto online codificato che i normali motori di ricerca come Google non indicizzano (per accedervi è necessario un software specifico, come il browser Tor).

Posizione
Punteggio totale
Migliore offerta
1
9.4
Risparmia 49%
2
8.8
Risparmia 50%
3
9.0
Risparmia 83%
Sull'autore
Tim Mocan
Tim Mocan
Collaboratore principale

Sull'autore

Tim Mocan è giornalista in tema di cybersecurity, da 5 anni focalizzato sul settore delle VPN. Nel suo tempo libero ama viaggiare, mangiare gourmet, giocare ai videogiochi, usare le VPN (sul serio!) e guardare gli anime.