Le 7 migliori VPN DAVVERO GRATUITE del 2024

Aggiornato: 23 maggio 2024
Informazioni verificate da Katarina Glamoslija
Eric Goldstein Eric Goldstein
Aggiornato: 23 maggio 2024

Sei a corto di tempo? Ecco le migliori VPN gratuite del 2024:

  •  ExpressVPN: manca un piano gratuito, ma nel 2024 non troverai una VPN migliore sul mercato. Inoltre, offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, perciò puoi testarla per un mese intero senza alcun rischio. ExpressVPN è dotata di funzionalità di sicurezza all’avanguardia nel settore, velocità estremamente elevate, ottime funzioni extra come split tunneling e protezione da malware, nonché un eccellente supporto per streaming e torrenting.

Non sono un grande fan delle VPN gratis e di solito non le consiglio. Alcune VPN gratis includono pure alcune funzioni di sicurezza di decente livello, come la crittografia di grado bancario che nasconde l’intero traffico online, tuttavia sono in gran parte eccessivamente limitate e non valgono assolutamente la pena.

La maggior parte delle app VPN completamente gratuite in circolazione sono persino al limite della pericolosità. Nel peggiore dei casi, possono contenere malware e infettare il tuo dispositivo, oppure conservano log e vendono a terze parti di dubbia reputazione le tue informazioni personali, come i siti web visitati e il tuo indirizzo IP. Altre ancora hanno addirittura subito violazioni dei dati. Altre VPN gratis, servizi anche legittimi, mancano in genere di funzioni di sicurezza fondamentali, pongono un consumo massimo di dati estremamente basso (tanto da poter usare a malapena la VPN), hanno velocità molto ridotte, forniscono app difettose od obsolete. A dirla tutta, alcune non funzionano assolutamente.

Anche i piani gratuiti delle migliori VPN presentano inconvenienti difficili da ignorare. Ad esempio, danno accesso solo a un paio di posizioni server, in molti casi non forniscono supporto per lo streaming o l’uso di torrent, molte delle loro funzioni richiedono il piano a pagamento, alcuni limitano l’accesso all’assistenza clienti (escludendo ad esempio la live chat) e di solito consentono di collegare un solo dispositivo.

È semplice capire che i vantaggi che si ottengono con le VPN a pagamento superano di gran lunga i piccoli benefici delle VPN gratis. Una VPN premium di alto livello offre funzioni di sicurezza avanzate, velocità elevate, dati illimitati, molteplici connessioni simultanee, supporto per lo streaming e torrent e applicazioni affidabili e facili da usare per tutti i principali sistemi operativi. Ti consiglio quindi di passare a un servizio VPN premium a basso costo (ExpressVPN è la mia prima scelta nel 2024).

Tuttavia, se proprio vuoi una VPN gratis, ce ne sono una manciata di buon livello. Tutte le VPN gratis di questa lista sono sicure, offrono alcune funzioni “aggiuntive” e sono facili da usare. Nota del redattore: ExpressVPN e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

PROVA SUBITO EXPRESSVPN (30 GIORNI SENZA RISCHI)

Breve riepilogo delle migliori VPN del 2024:

  • 1. 🥇 ExpressVPN — Best overall VPN in 2024 with top-notch security, superfast speeds, and intuitive apps.
  • 2. 🥈 CyberGhost VPN – Ottima VPN per lo streaming (100+ server ottimizzati) + 24 ore di prova gratis.
  • 3. 🥉 Proton VPN – Ottima VPN gratuita con dati illimitati e velocità molto elevate, ma con un solo dispositivo collegabile.
  • 4. hide.me – Decente VPN gratis per torrent, con una buona rete di server ma senza supporto per lo streaming.
  • 5. Hotspot Shield – Buona VPN gratuita per la navigazione, ma include pubblicità e non supporta streaming e torrent.
  • Più altre 3!

Nota del redattore: Intego, Private Internet Access, CyberGhost ed ExpressVPN sono di proprietà di Kape Technologies, la nostra società madre.

1. ExpressVPN — Complessivamente, la miglior VPN del 2024

1. ExpressVPN — Complessivamente, la miglior VPN del 2024

ExpressVPN non è gratuita al 100%, ma è la miglior VPN sul mercato e correda ogni acquisto con una garanzia di rimborso di 30 giorni — Così puoi testarla e ricevere comunque un rimborso completo se non ti soddisfa. Ma non serve molto a capire i motivi per cui ExpressVPN è ai vertici del settore. Offre le migliori funzionalità di sicurezza, è la migliore VPN per lo streaming, il torrenting e i giochi, assicura le velocità più elevate e le sue app sono facili da utilizzare, hanno l’interfaccia in italiano e funzionano su quasi tutti i dispositivi online.1. ExpressVPN — Complessivamente, la miglior VPN del 2024

ExpressVPN offre eccellenti funzionalità di sicurezza. Oltre a una politica “senza log”, che è stata sottoposta ad audit e verifiche indipendenti, include anche:

  • Tecnologia TrustedServer. Nessuna informazione viene mai salvata sul disco rigido e tutti i dati sono cancellati ogni volta che il server viene disattivato e riattivato. Inoltre, questa funzione è stata verificata tramite un audit esterno.
  • Perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro). Modifica la tua chiave di cifratura ogni volta che ti connetti a un server.
  • Protezione totale dalle perdite. ExpressVPN include la protezione nei confronti delle perdite DNS, WebRTC e IPv6.
  • Chiavi ExpressVPN. Si tratta di un gestore di password che protegge tutti i tuoi accessi e ti aiuta a generare password complesse.

ExpressVPN dispone anche di un’eccellente funzione di sicurezza chiamata Advanced Protection (Protezione avanzata). È un ad-blocker efficace (uno dei migliori disponibili), include un’opzione per bloccare i siti per adulti e include Threat Manager, ottima funzionalità per bloccare le connessioni a siti dannosi e anche i tracker pubblicitari. Inoltre, le sue applicazioni desktop aggiornano automaticamente tutte le funzioni di sicurezza, in modo da non restare mai senza una protezione completa.

Rispetto a ExpressVPN, solo una VPN gratis di questa lista (Proton VPN) dà accesso a un password manager, mentre altri prodotti gratuiti non includono il blocco degli annunci o ne limitano l’accesso, come Windscribe.

1. ExpressVPN — Complessivamente, la miglior VPN del 2024

Nel corso dei miei test di velocità, ExpressVPN ha ottenuto risultati strabilianti. Indipendentemente dal fatto che fossi connesso a un server vicino o remoto, i siti web sono stati caricati sempre al volo, i video sono stati avviati immediatamente, ho potuto scaricare un file da 20 GB in soli 13 minuti circa e non si sono verificati ritardi durante il gioco.

Sebbene la maggior parte delle VPN gratis citate in questo articolo offrano velocità elevate sui server vicini, tutte tranne una (TunnelBear) limitano fortemente il numero di server accessibili agli utenti non paganti: significa che alcuni non saranno in grado di connettersi a un server locale e che la loro velocità risulterà molto più bassa. Tuttavia, ExpressVPN dispone di una vasta rete di server disseminati in 105 Paesi, tra cui Italia e Svizzera.

Inoltre, è dotata di split tunneling, che consente di scegliere quali applicazioni debbano usare la VPN e quali la rete locale: ad esempio, è possibile instradare attraverso ExpressVPN solo il traffico torrent e al contempo guardare una serie TV su Netflix connesso alla tua rete locale.

Se ami lo streaming di film e serie TV, apprezzerai di certo ExpressVPN. Funziona con tutte le app di streaming più note, tra cui Netflix, Amazon Prime, Disney+ e Hulu, più un altro centinaio di servizi, come RaiPlay, Mediaset Infinity, La7, TV8 Discovery Italia e VVVVID (per l’Italia) e Swisscom TV (per la Svizzera). Le uniche VPN gratis di questa lista che supportano lo streaming sono Windscribe e TunnelBear, ma entrambe hanno come limite di dati mensile rispettivamente 10 GB e 2 GB, quindi non ti permetteranno di guardare tutti i contenuti che vuoi. Mi piace anche il fatto che il provider sia dotato di una funzionalità smart DNS (chiamata MediaStreamer), che consente di utilizzare la VPN su dispositivi che non offrono supporto nativo per le VPN, come le console di gioco o alcune smart TV.

Inoltre, questo provider offre un eccellente supporto P2P, poiché consente l’uso di torrent su tutti i suoi server, posizionati in 105 Paesi (Proton VPN e Hotspot Shield non supportano torrent con i loro piani gratuiti). Inoltre, ExpressVPN funziona con tutte le migliori applicazioni P2P, come qBittorrent e uTorrent.

Sono anche un grande fan dell’uso di ExpressVPN per i giochi online. Tutti i server includono protezioni contro attacchi DDoS, per impedire agli altri giocatori di metterti offline. Inoltre, ExpressVPN funziona anche con molti servizi di cloud gaming.

Questo provider offre anche un’applicazione nativa per router, consentendo così di collegare le console di gioco alla VPN: infatti, tutti i dispositivi di casa collegati al router godranno della protezione di ExpressVPN. Questa VPN consente 8 connessioni con un singolo account, mentre le migliori VPN con piano gratuito che abbiamo trovato, come Proton VPN, Hotspot Shield e hide.me, supportano una sola connessione.

ExpressVPN offre inoltre l’offuscamento su tutti i suoi server e i suoi agenti dell’assistenza ai clienti hanno confermato che funziona bene nei Paesi in cui esistono restrizioni al libero uso di Internet, come la Cina. In più, trovo utilissimo che ExpressVPN protegga la navigazione nel dark web — La soluzione supporta il traffico Tor su tutti i suoi server in tutte le sedi geografiche.

ExpressVPN offre piani mensili e annuali e con il nostro sconto 49% speciale, puoi ottenerla a soli US$ 6,67 / al mese (e solitamente è previsto un accordo per mesi aggiuntivi gratuiti). E ricorda, su tutti i piani ExpressVPN offre una garanzia di rimborso di 30 giorni.

ExpressVPN: risparmia il 49% sul 12-month plan + mesi in OMAGGIO!
Ottieni 12 mesi + 3 mesi gratis con 49% di sconto (coupon applicato automaticamente al pagamento).

Conclusioni:

ExpressVPN offre il miglior rapporto qualità-prezzo del 2024 tra tutte le VPN sul mercato. Non riuscirai a trovare una VPN più sicura o più veloce. In più, funziona con moltissimi siti di streaming, consente il torrenting, funziona nei Paesi con restrizioni all’utilizzo di Internet, supporta il traffico Tor e dispone di funzionalità e app intuitive. Anche se non è disponibile un piano gratuito, il provider offre una garanzia di rimborso di 30 giorni su tutti gli acquisti.

Leggi qui la recensione completa di ExpressVPN

2. CyberGhost VPN — VPN davvero ottima per lo streaming (con prova gratuita e rimborso entro 45 giorni)

2. CyberGhost VPN — VPN davvero ottima per lo streaming (con prova gratuita e rimborso entro 45 giorni)

CyberGhost VPN non è completamente gratuita, ma prevede una prova gratuita di 24 ore — Non occorre condividere i dettagli della carta di credito per avere diritto al trial di valutazione e si può accedere a tutte le funzionalità del provider. In realtà, questo fornitore offre una delle migliori prove gratuite sul mercato.

Oltre a ciò, CyberGhost VPN offre anche una garanzia di rimborso di 45 giorni per tutti i piani a lungo termine, che ti garantisce tutto il tempo necessario a testare in modo completo la VPN e a verificare che soddisfi le tue esigenze. Il piano più breve è corredato da una garanzia di rimborso di 14 giorni, che offre comunque il tempo sufficiente per provare la VPN.

Ritengo che questa VPN sia ottima per lo streaming poiché dispone di oltre 100 server di streaming in più di 20 Paesi (Italia inclusa) che funzionano con oltre 50 piattaforme di streaming, tra cui i principali servizi come Netflix, Amazon Prime e Max — Il nostro team internazionale ha testato i server ordinari e quelli ottimizzati per lo streaming con cataloghi locali e ha confermato che la soluzione funziona con più di 15 cataloghi Netflix (tra cui Netflix IT), oltre 5 cataloghi Amazon (tra cui Prime Video IT) e oltre 5 cataloghi Max . I nostri collaudatori locali hanno inoltre ribadito che questa VPN funziona con piattaforme come Disney+ IT e RaiPlay. Come ho esposto sopra nella recensione di ExpressVPN, l’unica VPN in elenco che offre supporto per lo streaming con il suo piano gratuito è Windscribe (e fornisce solo 10 GB di dati al mese).

2. CyberGhost VPN — VPN davvero ottima per lo streaming (con prova gratuita e rimborso entro 45 giorni)

CyberGhost VPN ha inoltre una delle reti di server più grandi in circolazione, con server in 11,528 Paesi, ben distribuiti in ogni regione del mondo. Ci sono server in più di 40 Paesi d’Europa (anche in Italia e Svizzera), più di 15 sul continente americano, più di 20 nella regione Asia-Pacifico e oltre 10 fra Africa e Medio Oriente. TunnelBear consente l’accesso a server in ciascuno dei 47 Paesi coperti dalla sua rete, ma offre la miseria di 2 GB di dati al mese, mentre la seguente VPN con il maggior numero di posizioni server è Windscribe (che offre solo oltre 10 Paesi).

Per quanto riguarda il supporto P2P, consente l’uso di torrent sui suoi server di oltre 70 Paesi (Italia e Svizzera incluse), però preferisco ExpressVPN perché supporta il traffico P2P sui server di 105 Paesi. Dà inoltre accesso a server dedicati per il gaming in 4 Paesi (Stati Uniti, Germania, Francia e Regno Unito), che includono la protezione contro attacchi DDoS e sono progettati per garantire il ping più basso possibile. Tuttavia, CyberGhost non supporta il cloud gaming.

Le funzioni di sicurezza e privacy sono molto robuste — La VPN è dotata di funzionalità avanzate, tra cui protezione completa dalle perdite, server funzionanti solo su RAM e perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro), oltre a una politica “senza log” certificata da audit. Dispone anche della funzione Blocca i contenuti, che è in grado di bloccare alcuni annunci pubblicitari e proteggere l’utente dai siti pericolosi.

Mi piace anche la funzione Regole intelligenti, che consente di impostare le proprie preferenze di connessione della VPN: ad esempio, è possibile configurare CyberGhost VPN in modo che all’avvio si connetta automaticamente a un server di streaming e apra un’app specifica. C’è un’opzione per la connessione automatica a un server VPN all’avvio o quando la VPN rileva una rete Wi-Fi, che è piuttosto utile per chi utilizza spesso le reti pubbliche. È anche possibile impostare CyberGhost in modo che si connetta a un server specifico dopo un certo periodo di tempo dopo l’apertura dell’app. Nessuna delle VPN di questa lista offre un tale livello di personalizzazione nel proprio piano gratuito.

2. CyberGhost VPN — VPN davvero ottima per lo streaming (con prova gratuita e rimborso entro 45 giorni)

Questa VPN offre anche un’ottima velocità: nei miei test, i siti web, i video HD e i video 4K si sono caricati all’istante, con solo un leggero buffering iniziale. Ciò nonostante, non è rapida quanto ExpressVPN, anche se offre velocità maggiori rispetto ai server gratuiti forniti da Proton VPN, Hotspot Shield e hide.me.

Di CyberGhost ho apprezzato anche la possibilità di configurare manualmente la VPN sul router. Così facendo, non dovrai preoccuparti di esaurire il limite di 7 connessioni simultanee: tutti i dispositivi collegati al router saranno protetti da CyberGhost. L’unico inconveniente è che CyberGhost non dispone di un’app nativa per router, anche se troverai ottime istruzioni dettagliate su come configurarla sul tuo router.

CyberGhost VPN offre piani dai prezzi accessibili, a partire da soli US$ 2,19 / al mese, e l’abbonamento più lungo include spesso alcuni mesi extra gratuiti. È dunque la scelta perfetta per gli utenti molto attenti al budget. Inoltre, per tutti i piani di lungo periodo, il provider prevede una generosa garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati.

CyberGhost: risparmia il 83% sul 24-month plan + mesi in OMAGGIO!
Puoi risparmiare 83% se ti muovi ora.

Conclusioni:

CyberGhost VPN è davvero ottima per lo streaming poiché si avvale di server che funzionano con oltre 50 piattaforme di streaming, inclusi i principali siti come Netflix e Max. Inoltre, offre un’enorme rete di server, un eccellente supporto P2P, funzioni di sicurezza e privacy davvero solide e velocità molto elevate. Non prevede un piano gratuito, ma offre una prova gratuita di 24 ore e una generosa garanzia di rimborso di 45 giorni su tutti i piani a lungo termine.

Leggi la recensione completa di CyberGhost VPN

Nota del redattore: CyberGhost e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

3. Proton VPN – Ottimo piano gratuito con dati illimitati e alte velocità

3. Proton VPN – Ottimo piano gratuito con dati illimitati e alte velocità

Il piano gratuito di Proton VPN prevede dati illimitati e le velocità più elevate ottenibili da una VPN gratis. Disporre di dati illimitati implica che non avrai un tetto massimo al traffico internet su base giornaliera o mensile. Inoltre, l’app non mostra alcuna pubblicità. Questo è piuttosto notevole, perché gran parte delle VPN limita la larghezza di banda disponibile per gli utenti gratuiti: Windscribe e TunnelBear pongono un limite mensile di consumo di dati sui loro piani gratuiti, mentre Hotspot Shield ti costringe a sorbirti una fastidiosa pubblicità ogni 15 minuti.

Il piano gratuito del provider include anche l’accesso ai server in oltre 5 Paesi — Tra cui Stati Uniti, Paesi Bassi, Giappone, Romania e Polonia. L’unico svantaggio è che non è possibile scegliere l’ubicazione del server. Al contrario, Proton VPN connette automaticamente l’utente al server più veloce. Un addetto dell’assistenza ai clienti ha chiarito che per l’assegnazione a un altro server, è necessario disconnettersi e riconnettersi alla VPN, ma non sarà comunque possibile scegliere da un elenco di server gratuiti. Per questo motivo, preferisco sempre una VPN premium come ExpressVPN, che dà accesso a server in 105 Paesi, permettendo di sceglierli liberamente.

3. Proton VPN – Ottimo piano gratuito con dati illimitati e alte velocità

Il piano gratuito di Proton VPN fornisce un buon livello di velocità: i siti web generalmente si caricavano all’istante, i video in HD richiedevano 1-2 secondi e i video in 4K 3-4 secondi con un leggero buffering iniziale. Proton VPN ha fatto registrare le velocità più elevate fra le VPN gratis, che però non si avvicinano minimamente alle velocità di ExpressVPN o CyberGhost VPN. Inoltre, il piano gratuito di Proton VPN esclude la funzione VPN Accelerator, che aumenta le prestazioni della connessione a server lontani.

Il piano gratuito di questo provider presenta comunque alcuni svantaggi. Non supporta l’uso di torrent e ti limita alla connessione di un solo dispositivo (anche se, almeno in casa, è possibile aggirare il problema installando la VPN sul router). Inoltre, non rende disponibili estensioni per browser Chrome o Firefox.

Sebbene Proton VPN affermi che il suo piano gratuito non supporta lo streaming, ho potuto vedere i contenuti di alcune piattaforme, anche se con certa incostanza: ad esempio, Netflix USA e Amazon Prime USA hanno funzionato in circa la metà dei miei tentativi. Inoltre, non include l’ad-blocker (NetShield), lo split tunneling, il port forwarding, i server Secure Core (che instradano il traffico attraverso due server anziché uno) e neppure l’accesso alla live chat.

Anche se il piano gratuito non offre supporto per torrent né per lo streaming (in modo affidabile), c’è un lato positivo: la versione gratis mantiene comunque velocità molto elevate, senza che queste attività ad alto consumo di banda rallentino la connessione.

Apprezzo molto che il piano gratuito di Proton VPN fornisca funzioni di sicurezza e privacy avanzate, come la perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro), la protezione completa dalle perdite e la cifratura completa del disco, che mantiene inaccessibili tutti i dati presenti su un server. Inoltre, le app di Proton VPN offrono un’interfaccia utente in italiano e sono tutte open source, perciò chiunque può ispezionare il codice sorgente per individuare eventuali lacune nella sicurezza e nella privacy. E la sua politica “senza log” ha superato un audit di sicurezza indipendente.

3. Proton VPN – Ottimo piano gratuito con dati illimitati e alte velocità

Infine, insieme a Proton VPN puoi scaricare Proton Pass — Un gestore di password gratuito, sicuro e open source che funziona discretamente bene. Oltre a memorizzare e generare le password, il programma offre anche alias e-mail univoci per proteggere il tuo vero indirizzo e-mail da tracciamento, violazioni e spam: una funzionalità davvero interessante.

L’upgrade alla versione a pagamento (chiamata Plus) dà accesso alla sua rete di oltre 2.900 server in 91 Paesi (Italia e Svizzera incluse), al supporto per più di 30 servizi di streaming (tra cui Netflix IT, Amazon Prime Video IT, Disney+ IT, Mediaset Infinity, RaiPlay, NOW TV, Paramount+ e RSI CH), nonché ai suoi server P2P in più di 50 Paesi (anche in Italia e Svizzera) e alla possibilità di connettere fino a 10 dispositivi. Detto questo, ExpressVPN e CyberGhost VPN offrono un valore di gran lunga maggiore, in quanto dispongono di reti di server più ampie, funzionano con un maggior numero di servizi di streaming e forniscono un migliore supporto per le connessioni P2P.

I piani a pagamento di Proton VPN partono da US$ 4,49 / al mese, e il provider offre una garanzia di rimborso proporzionale di 30 giorni.

Proton VPN: risparmia il 55% sul 24-month plan!
55% di sconto su 24-month plan!

Conclusioni:

Proton VPN offre uno dei pochi se non l’unico piano gratuito che include i dati illimitati. Dà accesso a server in 5 Paesi (Stati Uniti, Paesi Bassi, Giappone, Romania e Polonia), ha robuste caratteristiche di sicurezza e privacy e fornisce velocità alquanto elevate per essere una VPN gratis. La versione a pagamento aggiunge più server, il supporto per lo streaming e il P2P e funzioni aggiuntive come l’ad-blocker e lo split tunneling. I suoi piani a pagamento sono convenienti e supportati da 30 giorni di garanzia di rimborso proporzionale al periodo rimanente.

Leggi qui la recensione completa di Proton VPN

4. hide.me — VPN gratuita di discreto livello per il torrenting

4. hide.me — VPN gratuita di discreto livello per il torrenting

hide.me offre uno dei pochi piani gratuiti che consente il traffico P2P: si ottengono dati illimitati (senza pubblicità), quindi potrai scaricare tutti i file che desideri. Inoltre, funziona con le migliori applicazioni P2P, come uTorrent e qBittorrent.

Il piano gratuito della VPN fornisce inoltre l’accesso a server in oltre 5 Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Singapore e Germania.

4. hide.me — VPN gratuita di discreto livello per il torrenting

Per quanto riguarda le velocità, il piano gratuito di hide.me è piuttosto veloce — I siti web solitamente vengono caricati istantaneamente, i video HD in 2-3 secondi e il download di un file torrent da 2,2 GB mi ha richiesto solo 6-7 minuti.

Inoltre, il piano gratuito di questa VPN offre una sicurezza e una privacy solide. Include caratteristiche avanzate come i server di sola RAM, la perfect forward secrecy, la protezione completa contro perdite di dati e una rigorosa politica di no-log.

Le app di hide.me hanno un’interfaccia chiara, semplice da navigare e disponibile in italiano, quindi sono adatte ai principianti. Inoltre, tutte le impostazioni sono accompagnate da una rapida spiegazione, in modo da non dover cercare su Google a cosa servano. Questo è ottimo se non hai mai usato una VPN. Il piano gratuito dà anche accesso allo split tunneling e alla live chat.

Detto questo, la versione gratuita ha alcune limitazioni: permette di collegare solo un dispositivo (e non offre supporto per router) e manca di supporto per lo streaming. Troverai però disponibile un’estensione gratuita per Chrome.

La versione a pagamento di hide.me consente 10 connessioni e aggiunge un ottimo supporto per lo streaming, poiché funziona con le piattaforme più popolari come Netflix e Amazon Prime — Tuttavia, non funziona con Hulu.

Potrai anche accedere alla funzionalità Multihop, che invia il tuo traffico attraverso 2 server VPN per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza. hide.me Bolt è un’altra funzione sperimentale che viene inclusa e che può aumentare significativamente la velocità della VPN. Infine, è disponibile il port forwarding, che ti consente di connetterti a più peer per aumentare le velocità del P2P.

4. hide.me — VPN gratuita di discreto livello per il torrenting

Il piano a pagamento fornisce poi l’accesso all’intera rete di server del provider, che conta 2,300+ server in oltre 50 Paesi (e che copre anche l’Italia e la Svizzera).

hide.me offre piani convenienti a partire da US$ 2,22 / al mese. Su tutti i piani è prevista una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Conclusioni:

hide.me offre un piano gratuito decente per l’uso di torrent: ha server in 8 Paesi che supportano il traffico P2P con i dati illimitati e senza pubblicità. È inoltre dotata di potenti funzioni di sicurezza e privacy, anche se limita la velocità, non supporta lo streaming e non funziona con i router. La versione a pagamento aggiunge ulteriori funzioni di sicurezza, più server e il supporto per lo streaming. I suoi piani a pagamento hanno un prezzo accessibile e sono coperti da una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.

Leggi qui la recensione completa di hide.me

5. Hotspot Shield – Ottima per la navigazione web sicura

5. Hotspot Shield – Ottima per la navigazione web sicura

Il piano gratuito di Hotspot Shield è ottimo per la navigazione sul web, poiché non fissa dei limiti sui dati. Quindi non c’è alcun vincolo al numero di siti che puoi esplorare o alla quantità di video che puoi guardare.

Mi piace che abbia anche una prova gratis di 7 giorni, cosa che offrono ben poche VPN. Tuttavia, è necessario fornire i dati della carta di credito, quindi ricorda di annullarla entro 7 giorni altrimenti l’addebito avverrà in automatico. Ad ogni modo, se ti dimentichi di cancellare la prova prima che passino i 7 giorni gratis, puoi approfittare della sua generosa garanzia di rimborso fino a 45 giorni, grazie alla quale potrai ottenere indietro l’importo completo.

Tuttavia, registra il tuo indirizzo IP per sottoporti annunci mirati. Queste pubblicità possono risultare frustranti, in quanto te ne dovrai sorbire una di 30 secondi ogni 15 minuti di utilizzo della VPN. Ti mostra un annuncio persino quando apri l’app per terminare la connessione VPN. Apprezzo invece che Proton VPN e hide.me non registrino l’indirizzo IP degli utenti e non mostrino pubblicità nei loro piani gratuiti.

Il piano gratuito limita la velocità a 2 Mbps, ma non mi ha causato ingenti rallentamenti: il protocollo proprietario Hydra offre velocità eccellenti essendo al contempo molto sicuro (integra perfect forward secrecy, protezione contro perdite di DNS e kill switch). Nei miei test, i siti web hanno impiegato 2-3 secondi per caricarsi e ho potuto guardare video su YouTube in definizione standard senza buffering. Detto questo, ExpressVPN e CyberGhost VPN mantengono le velocità a livelli molto più elevati, mentre i server gratuiti di Proton VPN sono stati leggermente più rapidi rispetto a quelli di Hotspot Shield.

5. Hotspot Shield – Ottima per la navigazione web sicura

Ma il piano gratuito consente di utilizzare server in soli 3 Paesi: Stati Uniti, Regno Unito e Singapore. Anche se il numero è basso, gli utenti in Nord America, Europa e Asia riusciranno comunque a servirsi di un server nelle vicinanze per raggiungere delle velocità uniformi. Mi piace in particolare il fatto che siano disponibili due opzioni per gli Stati Uniti (New York e Los Angeles) destinate agli utenti della costa orientale e occidentale.

5. Hotspot Shield – Ottima per la navigazione web sicura

La versione gratuita di Hotspot Shield non dispone inoltre del supporto per streaming e torrenting e ti consente di connettere solo 1 dispositivo. Dispone però di altri accessori come lo split tunneling e opzioni di connessione automatica e di esecuzione all’avvio del sistema.

La versione gratuita di Hotspot Shield non supporta lo streaming e l’uso di torrent e consente di collegare solo un dispositivo, oltre a non includere il supporto per router come le prime tre VPN della lista. Offre però un’estensione gratuita per Chrome e altri extra, come lo split tunneling e opzioni come la connessione automatica e l’apertura all’avvio del sistema.

Hotspot Shield offre abbonamenti mensili e annuali con prezzi a partire da US$ 2,99 / al mese — Questi piani escludono la registrazione dell’IP, aggiungono l’accesso a oltre 1.800 server in più di 80 Paesi (Italia e Svizzera incluse), aggiungono il supporto per lo streaming, consentono 10 connessioni e sono coperti da una garanzia di rimborso di 45 giorni.

Conclusioni:

Il piano gratuito di Hotspot Shield è ottimo per la navigazione veloce sul web, poiché non fissa limiti sui dati e offre velocità piuttosto buone. Tuttavia, limita l’accesso ai soli server in 3 paesi e a 1 solo dispositivo e registra il tuo indirizzo IP. La versione a pagamento rimuove la registrazione dell’IP, aggiunge 10 connessioni e un maggior numero di server, offre un livello di sicurezza molto superiore, è conveniente e include una garanzia di rimborso di 45 giorni.

Leggi qui la recensione completa di Hotspot Shield

6. Windscribe — VPN gratuita di discreto livello per lo streaming

6. Windscribe — VPN gratuita di discreto livello per lo streaming

Windscribe fornisce uno dei pochi piani gratuiti con supporto per lo streaming — Funziona con i migliori siti come Netflix, Max e Amazon Prime, e il mio collega del Regno Unito ha confermato di essere riuscito a guardare anche BBC iPlayer. Inoltre, è anche una delle poche VPN gratuite che consente connessioni illimitate, perciò puoi utilizzarla su tutti i dispositivi che desideri e risulta un’ottima scelta se nella tua famiglia tutti hanno bisogno di una VPN gratuita.

Tuttavia, la mia più grande lamentela verso Windscribe è che pone un limite di dati mensile un po’ risicato, 2 GB al mese, anche se aumenta a 10 GB se fornisci l’indirizzo e-mail: farlo consentirà al reparto marketing della VPN di contattarti per offerte. Nonostante 10 GB di dati al mese sia anche una quantità accettabile (permette di vedere 5-7 film in HD), continuo a preferire il piano gratuito di Proton VPN, che offre i dati illimitati.

6. Windscribe — VPN gratuita di discreto livello per lo streaming

Windscribe offre anche velocità abbastanza buone. Durante i test, i siti web impiegavano solitamente 4 secondi per caricarsi e i video in HD partivano in 4-5 secondi: prestazioni decenti, ma certamente non paragonabili a quelle delle altre migliori VPN gratis di questa lista.

Windscribe consente di accedere ai server in oltre 10 Paesi e fornisce anche l’accesso alla funzione di split tunneling — Mi ha colpito il fatto che sia possibile applicare lo split tunneling sia alle app che agli indirizzi IP. Inoltre, la soluzione viene corredata di funzionalità avanzate per la sicurezza, come la perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro), l’uso di server funzionanti solo su RAM e la protezione completa dalle perdite.

6. Windscribe — VPN gratuita di discreto livello per lo streaming

Puoi avvalerti anche dell’accesso limitato a uno strumento che blocca annunci pubblicitari e malware, denominato R.O.B.E.R.T. Questa funzione consente di bloccare anche alcuni contenuti dei siti web, come giochi d’azzardo, clickbait e criptovalute, nonché i siti di social media, come Facebook.

La versione a pagamento di Windscribe ha prezzi a partire da US$ 3,00 / al mese e aggiunge l’accesso ai server in oltre 65 Paesi (anche in Italia e Svizzera). Sfortunatamente, il fornitore offre una garanzia di rimborso di soli 3 giorni.

Conclusioni:

Il piano gratuito di Windscribe funziona con i siti di streaming più popolari, inclusi Max, Netflix e BBC iPlayer. Supporta inoltre le connessioni illimitate, però concede solo 10 GB al mese. Fornisce accesso a server in più di 10 Paesi, con velocità decenti e solide funzioni di sicurezza. La versione a pagamento aggiunge server in più Paesi, ha un prezzo accessibile e concede solo 3 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.

Leggi qui la recensione completa di Windscribe

7. TunnelBear — VPN gratuita davvero ottima per gli utenti alle prime armi

7. TunnelBear — VPN gratuita davvero ottima per gli utenti alle prime armi

TunnelBear si avvale di una dashboard molto intuitiva in tutte le applicazioni (disponibili anche in italiano su Android e iOS) — Tutte le funzionalità sono ben progettate e di facile accesso; tra l’altro, le simpatiche figurine di orsi, presenti in tutte le app, ti aiutano a conoscere e utilizzare le varie funzioni.

Apprezzo molto il fatto che tutte le app siano state dotate di una mappa interattiva, che permette di cliccare sul segnaposto di un Paese per connettersi al relativo server. Si tratta di una soluzione molto pratica poiché non si deve scorrere l’intero elenco dei server per trovare una determinata sede server.

Purtroppo, la versione gratis di TunnelBear ha un limite mensile di soli 2 GB, sufficienti per una navigazione di base e nulla più. In sostanza, il piano gratuito è in realtà buono solo per testare la VPN (e, se ti piace, passare a uno dei piani a pagamento di TunnelBear), invece che per un uso quotidiano.

7. TunnelBear — VPN gratuita davvero ottima per gli utenti alle prime armi

Il piano gratuito di TunnelBear include l’accesso a tutti i suoi oltre 5.000 server in più di 47 Paesi (Italia e Svizzera incluse): è facilissimo trovare il server più vicino alla propria posizione reale e raggiungere le massime velocità. Nel corso dei miei test, TunnelBear ha mantenuto velocità piuttosto soddisfacenti, ma non così elevate come quelle del piano gratuito di hide.me, Proton VPN e Hotspot Shield. Il caricamento dei siti e dei video HD ha richiesto 3-4 secondi, ma le velocità erano comunque buone per la normale navigazione.

Inoltre, TunnelBear offre agli utenti gratuiti l’accesso completo alle sue funzionalità premium, come GhostBear (che elude i blocchi anti-VPN dei Paesi che limitano l’accesso a Internet) e SplitBear (uno split tunneling che consente di escludere dal tunnel VPN sia le app che singoli siti web). Inoltre, TunnelBear consente di installare la VPN su un numero illimitato di dispositivi anche nella versione gratis, ma con solamente 2 GB di dati al mese è una capacità piuttosto irrilevante.

Per rimuovere ogni limite al traffico dati, dovrai passare a uno dei piani a pagamento di TunnelBear, offerti a partire da US$ 3,33 / al mese.

Conclusioni:

Il piano gratuito di TunnelBear viene fornito con app adatte ai principianti e inoltre mantiene buone velocità, consente un numero illimitato di connessioni e fornisce agli utenti del piano gratuito l’accesso a tutte le funzionalità del provider. Tuttavia, la versione gratuita di TunnelBear offre solo 2 GB al mese, appena sufficienti per guardare un paio di brevi video. L’aggiornamento ai piani premium di TunnelBear rimuove il limite sui dati.

Leggi qui la recensione completa di TunnelBear

Bonus. Private Internet Access — VPN conveniente con velocità elevate

Bonus. Private Internet Access — VPN conveniente con velocità elevate

Private Internet Access è una delle VPN più economiche sul mercato, con prezzi a partire da soli US$ 2,03 / al mese. Sebbene non preveda un piano gratuito, PIA offre su tutti i piani una garanzia di rimborso di 30 giorni, così puoi provarla senza rischi.

Oltre a fornire dati illimitati, PIA ha un’eccellente rete di server che copre 91 Paesi (anche l’Italia e la Svizzera). Supporta inoltre le connessioni illimitate, quindi tutta la famiglia potrà connettersi e godere di maggiore sicurezza durante la navigazione, lo streaming, l’uso di torrent e il gioco online.

Quello che apprezzo di PIA è la sua notevole velocità, malgrado non sia rapida come ExpressVPN. Durante le mie prove, tutti i siti web e i video sono stati caricati immediatamente e il caricamento dei video 4K ha richiesto solo circa 1-2 secondi: un risultato piuttosto veloce.

PIA è una delle mie VPN preferite perché è estremamente sicura. Dispone di funzionalità di sicurezza avanzate, come l’utilizzo di server funzionanti solo su RAM (che copre anche l’Italia e la Svizzera), la funzione di perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro) e la protezione completa dalle perdite.

Bonus. Private Internet Access — VPN conveniente con velocità elevate

Tuttavia, la sua caratteristica principale è il programma anti-pubblicità (adblocker), denominato PIA MACE, che blocca annunci, tracker e siti pericolosi. Durante il mio test, la funzione ha bloccato tutti gli annunci sui siti carichi di pubblicità e mi ha sistematicamente impedito di visitare siti web sospetti.

È presente anche un ottimo supporto per streaming e torrenting. Funziona con tutti i principali siti di streaming, come Netflix (US, UK, IT e molti altri ancora), Hulu e Amazon Prime (US e molti altri ancora), oltre che con varie piattaforme locali come Disney+ IT e RaiPlay. Inoltre, la soluzione consente il torrenting su tutti i suoi server. Ho scaricato alcuni file P2P con PIA su diversi client torrent, come BitTorrent e Vuze, e non ho riscontrato alcun problema.

PIA dispone anche di un’ottima funzione di split tunneling, che ti consente di applicare lo split tunneling su app e indirizzi IP. Risulta poi abbastanza personalizzabile — Ad esempio puoi scegliere tra la codifica AES a 128 bit (più rapida e meno sicura) e a 256 bit, più lenta ma molto affidabile. La sua interfaccia utente, poi, può essere visualizzata in italiano sulla maggior parte dei dispositivi.

Conclusioni:

Private Internet Access è una delle VPN più convenienti in circolazione, fornita di funzionalità di prim’ordine per la sicurezza, tra cui ottima funzione di blocco su annunci pubblicitari, tracker e malware e un eccellente supporto per streaming e P2P. Non prevede un piano gratuito, ma tutti i suoi piani sono corredati da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Leggi qui la recensione completa di Private Internet Access

Nota del redattore: Private Internet Access e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

Confronto delle migliori VPN gratuite del 2024

VPN Prezzo di partenza Limite sui dati Numero di Paesi Connessioni simultanee Supporto per lo streaming Supporto per il torrenting (n° di paesi) Garanzia di rimborso
1.ExpressVPN US$ 6,67 / al mese Nessun limite 100+ 8 Oltre 100 (tra cui Italia e Svizzera) 30 giorni
2.CyberGhost VPN US$ 2,19 / al mese Nessun limite 100+ 7 Oltre 70 (tra cui Italia e Svizzera) 45 giorni (piani di lungo periodo)

14 giorni (piani mensili)

3.Proton VPN US$ 4,49 / al mese Nessun limite 5 1 30 giorni
4. Hotspot Shield US$ 2,99 / al mese Nessun limite 3 1 30 giorni
5. hide.me US$ 2,22 / al mese 10 GB/mese 5+ 1 Oltre 5 45 giorni
6. Windscribe US$ 3,00 / al mese 10 GB/mese 10+ Nessun limite Oltre 10 3 giorni
7. TunnelBear US$ 3,33 / al mese 2 GB/mese 45+ Nessun limite Oltre 45 (tra cui Italia e Svizzera)
Bonus. Private Internet Access US$ 2,03 / al mese Nessun limite 90+ Nessun limite Oltre 80 (tra cui Italia e Svizzera) 30 giorni

Nota del redattore: Intego, Private Internet Access, CyberGhost ed ExpressVPN sono di proprietà di Kape Technologies, la nostra società madre.

Metodologia di test: criteri di confronto e classificazione

Ho utilizzato la nostra collaudata metodologia di test per assicurarmi di consigliare solo quelle VPN gratis che soddisfano i nostri rigorosi standard. Ho testato ogni VPN in numerosi scenari reali, per determinarne la facilità d’uso, i livelli di sicurezza e privacy, le velocità e altri fattori. Tutte le VPN di questa lista hanno superato le mie aspettative e offrono maggiore valore rispetto alle innumerevoli altre opzioni presenti sul mercato. Ecco i criteri di test che ho seguito per decidere quali VPN includere nella lista e in quale posizione.

  • Ho valutato cosa offre ogni VPN gratuita. La maggior parte dei piani VPN gratis sono molto limitati, quindi ho cercato VPN gratuite che fornissero una buona quantità di dati, che non spammassero l’utente con una caterva di pubblicità, che dessero accesso a una decente quantità di server o che supportassero attività P2P o di streaming.
  • Ho cercato una VPN con una solida sicurezza. Tutte le VPN di questa lista sono dotate delle funzioni di sicurezza standard, come la crittografia AES a 256 bit (fra i metodi di cifratura dei dati più potenti al mondo, utilizzato anche nel settore bancario), un kill switch (che ti scollega completamente da Internet in caso di problemi con la connessione VPN), una politica di no-log (per evitare che la VPN raccolga i tuoi dati) e la protezione contro perdite di tipo IPv6, DNS o WebRTC. Mi sono assicurato che i dati non filtrassero online e che il kill switch fosse davvero efficace per tagliare la connessione Internet.
    Metodologia di test: criteri di confronto e classificazione
  • Ho testato la velocità della VPN gratis. Tutte le VPN riducono la velocità della connessione, per via del processo di crittografia dei dati. Rispetto alle VPN premium, le VPN gratis forniscono generalmente velocità ancora più basse, perché danno accesso solo a un numero limitato di server, condizione che genera sovraffollamento e quindi un rallentamento della connessione. Ho testato tutte le posizioni server disponibili di ciascuna VPN gratis, in modo da assicurarmi che le velocità fossero buone su tutti i server (ExpressVPN è in assoluto la più rapida).
  • Ho verificato che il provider fornisca app facili da usare. Le applicazioni di molte VPN gratuite presentano spesso problemi come bug e interfacce che non ne agevolano l’uso. Pertanto, ho testato ogni app per dispositivi tanto desktop come mobile, assicurandomi che fossero facili da installare e utilizzare.Metodologia di test: criteri di confronto e classificazione
  • Ho verificato che la VPN avesse prezzi accessibili e offrisse un buon valore. Per coprire l’eventualità che si decida effettuare l’upgrade a un piano di livello premium, mi sono assicurato che queste VPN proponessero piani di abbonamento economici con accesso a reti di grandi dimensioni, ottimo supporto per attività di streaming e P2P nonché molteplici connessioni simultanee. Ho anche verificato che ogni acquisto fosse coperto da una garanzia soddisfatti o rimborsati.

Rischi e svantaggi dell’utilizzo di una VPN gratuita

  • Scarso livello di sicurezza — Alla maggior parte delle VPN gratuite mancano funzionalità di sicurezza essenziali e questo limite sostanzialmente vanifica lo scopo di utilizzarne una. Ad esempio, senza una codifica avanzata, una terza parte può monitorare le tue abitudini di navigazione e, senza un blocco di rete (kill switch) i tuoi dati potrebbero trapelare su Internet in caso di malfunzionamento della connessione VPN. Il modo migliore per garantirti una protezione completa è l’utilizzo di una VPN affidabile come quelle indicate in questo elenco.
  • Velocità ridotte — Molte VPN gratuite consentono di accedere solo a un numero limitato di server. Questa restrizione genera sovraffollamento sui server e riduce le velocità della connessione. Tuttavia, tutte le VPN presenti in questo elenco mantengono buone velocità.
  • Server in blacklist — I server disponibili per i piani gratuiti delle VPN solitamente non aggiornano spesso i propri indirizzi IP. Pertanto, molti di tali indirizzi IP vengono bloccati o inseriti in blacklist, rendendoti impossibile l’accesso a determinati siti web.
  • Scarso supporto per lo streaming — La maggior parte delle VPN gratuite non offre il supporto per lo streaming. E le VPN gratuite che in realtà funzionano con i siti di streaming solitamente fissa dei limiti mensili o giornalieri sui dati, perciò puoi guardare solo pochi film o programmi TV ogni giorno o mese. Se intendi scaricare molti contenuti in streaming, ti consiglio vivamente di acquistare una VPN premium.
  • Vendita dei dati degli utenti — Alcune VPN gratuite registrano i siti web che visiti e poi vendono queste informazioni ad altri siti web, che ti bersagliano con annunci pubblicitari fastidiosi. Per tutelare la tua privacy, assicurati di utilizzare una VPN di qualità, con rigorose politiche “senza log” (quella di ExpressVPN e CyberGhost VPN è stata sottoposta ad audit e verifiche indipendenti).
  • Limiti sui dati — Molte VPN gratuite generalmente fissano un limite sulla quantità di dati che puoi utilizzare ogni giorno o mese. Pertanto, una VPN gratuita è realmente utilizzabile solo per poche ore dedicate alla navigazione web, allo streaming SD o HD o al download di piccoli file. Proton VPN e Hotspot Shield sono tra le uniche soluzioni che consentono dati illimitati.
  • Annunci pubblicitari — È possibile che alcune VPN gratuite visualizzino, all’interno delle app o durante la navigazione in Internet, annunci pubblicitari o contenuti sponsorizzati che potrebbero risultare invasivi e fastidiosi. Inoltre, gli annunci possono consumare larghezza di banda, causando un rallentamento della connessione.
  • Potenziale malware — Vi sono VPN gratuite che contengono malware, adware o altri rischi per la sicurezza che possono compromettere il tuo dispositivo e le tue informazioni personali. Ma tutte le VPN indicate nel mio elenco sono opzioni sicure.
  • Problemi di compatibilità — Alcune VPN gratuite non dispongono di app per determinate piattaforme (ad esempio, per i dispositivi mobili). Inoltre, molte VPN gratuite forniscono applicazioni complicate da utilizzare. Fortunatamente, ogni VPN gratuita che mi sento di consigliare dispone di app intuitive per tutte le principali piattaforme, tra cui iOS, Android, Windows e macOS.
  • Scarsa assistenza ai clienti — I provider delle VPN gratuite non possono permettersi di fornire ai clienti il medesimo livello di assistenza offerto dai fornitori di VPN a pagamento. Di conseguenza, in caso di problemi con la tua app VPN potresti riscontrare tempi di risposta lunghi, disponibilità limitata e mancanza di risorse a supporto.

VPN gratuite e a pagamento

Le VPN gratuite presenti in questo elenco includono robuste funzionalità di sicurezza per tutelare i tuoi dati e la tua privacy. Offrono protezioni conformi agli standard industriali, inclusa la codifica AES a 256 bit, un blocco di rete (kill switch) e una rigorosa politica “senza log”. Per garantire una maggiore sicurezza, alcune di queste VPN forniscono anche strumenti più avanzati, come la protezione completa dalle perdite, l’utilizzo di server funzionanti solo su RAM, la funzione perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro) e la cifratura completa del disco.

In prevalenza, le VPN gratuite non dispongono delle funzionalità offerte dalle VPN a pagamento, e tendenzialmente prevedono reti di server limitate e limitazioni sull’utilizzo dei dati e sul numero di connessioni. Inoltre, queste soluzioni possono limitare la velocità di navigazione ed escludere lo streaming e il supporto P2P.

Ecco alcuni esempi — Il piano gratuito di hide.me consente il torrenting e assicura buone velocità, ma ti limita a server in più di 5 Paesi, 1 connessione e 10 GB al mese, mentre il piano gratuito di Proton non fissa limiti sui dati e garantisce un soddisfacente livello di sicurezza e buone velocità, ma non offre il supporto per lo streaming e il P2P e ti limita ai server in 3 soli Paesi e a 1 connessione.

Al contrario, l’aggiornamento a una VPN di prim’ordine a pagamento ti assicura un’esperienza molto superiore — Dati illimitati, una vasta rete di server, connessioni per più dispositivi, velocità molto elevate, funzionalità aggiuntive come split tunneling e programma anti-pubblicità (adblocker) e un supporto completo per streaming e torrenting. Inoltre, la maggior parte delle VPN offre prezzi competitivi e correda ogni acquisto con una garanzia di rimborso di 30 giorni, così puoi testare il prodotto senza alcun rischio né impegno.

Nel complesso, ci sono buone VPN gratuite, ma sono ancora piuttosto limitate: le VPN a pagamento offrono un valore molto migliore.

Funzionalità VPN gratuite VPN a pagamento
Privacy
(Molte VPN gratuite raccolgono e condividono i dati degli utenti con terze parti)
Velocità elevate
(Pochissime VPN gratuite offrono velocità soddisfacenti)
Accesso a tutti i server
Dati illimitati
Assistenza ai clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Supporto per lo streaming
(Solo alcune VPN gratuite consentono lo streaming, ma non funzionano con molti siti importanti)
Supporto per il P2P
Molteplici connessioni simultanee
(La maggior parte delle VPN gratuite ti limita a 1 dispositivo)
Molteplici opzioni per il protocollo
(Alcune VPN gratuite danno accesso a tutti i protocolli solo con i loro piani a pagamento)
Doppia VPN (se disponibile)
Programma anti-pubblicità (adblocker), blocco tracker e malware (se disponibile)
(Pochissime VPN gratuite forniscono l’accesso a un programma anti-pubblicità (adblocker), ma di solito si tratta di una versione limitata)

Quali sono le fonti di guadagno delle VPN gratuite?

  • Annunci pubblicitari. Uno dei metodi di guadagno più comuni utilizzati dalle VPN gratuite è la visualizzazione di annunci pubblicitari ai propri utenti: non è raro, in alcune applicazioni VPN gratuite, ricevere banner pubblicitari, finestre popup o contenuti sponsorizzati. Gli inserzionisti corrispondono al provider VPN un pagamento variabile in base a numero di visualizzazioni, clic o altri parametri relativi al rendimento degli annunci.
  • Piani premium. Alcune VPN offrono versioni gratuite delle proprie app che spesso risultano limitate quanto a larghezza di banda, funzionalità e scelta dei server, principalmente per dare la possibilità di testare la VPN prima di acquistare un abbonamento. Questi provider VPN possono contare su utenti abbonati e generano entrate sufficienti per supportare finanziariamente il loro prodotto VPN gratuito (ma spesso limitato).
  • Vendita dei dati degli utenti. Sfortunatamente, molte delle VPN gratuite sul mercato raccolgono e vendono i dati degli utenti (come la cronologia di navigazione o le informazioni demografiche) a inserzionisti terzi, intermediari di dati o altri soggetti interessati. Questo è il motivo per cui consiglio sempre di acquistare una VPN a pagamento conveniente, come ExpressVPN. Inoltre, tutte le VPN indicate nel mio elenco seguono una politica “senza log”, quindi non raccolgono né vendono i tuoi dati.

A chi sono possono essere utili le VPN gratuite?

Le VPN gratuite offrono un livello base di privacy e sicurezza online, a costo zero. Sono ideali se ti identifichi in uno dei seguenti tipi di utenti:

  • Utenti sensibili al budget: Se intendi migliorare la tua privacy online ma non vuoi spendere soldi per farlo, una VPN gratuita di qualità è una buona scelta. Queste soluzioni forniscono una protezione di base, come la mascheratura dell’indirizzo IP e la codifica del traffico web.
  • Utenti VPN occasionali: Se utilizzi una VPN solo per attività sporadiche, come quando usi una rete Wi-Fi pubblica, una buona VPN gratuita ti sarà sufficiente. In questo modo, puoi proteggere i tuoi dati ovunque tu sia, anche in aeroporto, al bar o in palestra.
  • Nuovi VPN alle prime armi: Se non hai mai utilizzato una VPN, una versione gratuita è un buon modo per effettuare dei test senza impegno. Tuttavia, tieni presente che le VPN gratuite presentano varie limitazioni, tra cui velocità inferiori e un minor numero di sedi server, molte non supportano lo streaming e il torrenting e la maggior parte di esse fissa un limite giornaliero o mensile sui dati.

Nel complesso, ci sono buoni motivi per utilizzare una VPN gratuita, ma muoviti con cautela. Le VPN gratuite presentano spesso dei vincoli e alcune potrebbero non disporre delle funzionalità di sicurezza basilari o addirittura vendere i tuoi dati a terzi. Se stai prendendo in considerazione una VPN gratuita, fai sempre delle ricerche preliminari e scegli fornitori affidabili.

Come ottenere gratuitamente una VPN premium

Puoi effettivamente mettere alla prova molte delle migliori VPN “gratuitamente” poiché parecchi provider offrono rimborsi. Ad esempio, ExpressVPN offre una garanzia di rimborso di 30 giorni su tutti i piani, mentre CyberGhost VPN copre i suoi piani a lungo termine con una garanzia di rimborso di 45 giorni (14 giorni per il piano a più breve termine). Se la VPN non ti soddisfa, puoi riavere il tuo denaro senza alcun rischio entro il periodo di rimborso.

Alcune delle migliori VPN offrono prove gratuite che ti danno l’opportunità di testarne i servizi. Tuttavia, vale la pena di ricordare che le prove gratuite sono in genere piuttosto restrittive, poiché non forniscono l’accesso completo a tutte le funzionalità. In effetti, CyberGhost VPN si distingue: è una delle poche VPN a offrire una prova gratuita di 24 ore per macOS e Windows con accesso a tutte le funzionalità, senza richiedere i dati della carta di credito.

Alcune VPN a pagamento offrono piani completamente gratuiti, ma presentano determinate limitazioni. Ad esempio, il piano gratuito di Proton assicura una larghezza di banda illimitata, ma limita l’accesso ai server in soli 5 paesi. D’altra parte TunnelBear, consente la connessione a uno qualsiasi dei propri server, ma limita la larghezza di banda a 2 GB al mese.

Quali VPN gratuite dovresti evitare?

  • Hola VPN. Hola VPN è una VPN P2P, ovvero ti assegna l’indirizzo IP di un altro utente e assegna il tuo a qualcun altro. Questa pratica è estremamente pericolosa poiché un malintenzionato può sfruttarla per attività criminali. Inoltre, il provider conserva i registri degli utenti, non codifica il traffico e in passato ha subito perdite degli indirizzi IP degli utenti.
  • SuperVPN. SuperVPN è una VPN pericolosa che registra molti dei tuoi dati, inclusi indirizzo IP, sistema operativo e tipo di browser. Non offre le funzionalità di sicurezza di base e non c’è modo di contattare l’assistenza clienti. Oltre a ciò, SuperVPN ha subito una violazione dei dati che ha causato l’esposizione di 133 GB di informazioni, inclusi indirizzi IP, indirizzi e-mail e posizioni geografiche degli utenti.
  • Phone Guardian. Phone Guardian non è necessariamente una soluzione sospetta, tuttavia non funziona come una normale VPN. L’unico aspetto che l’accomuna ad altre VPN è la codifica dei dati — Per il resto, non nasconde il tuo indirizzo IP o la tua posizione, non offre funzionalità di sicurezza come il bocco di rete (kill switch) e non fornisce tutte le altre funzioni offerte da un normale servizio VPN.
  • AceVPN. AceVPN può vantare alcune funzionalità decenti (come la protezione contro le perdite DNS), ma non lo ritengo sufficiente per consigliarla. Manca il blocco di rete (kill switch), che è una funzione di sicurezza essenziale, conta circa 20 sedi server e offre solo 1 server P2P. Il problema più grave è che non offre app dedicate, quindi è necessario configurare manualmente la VPN sul dispositivo, operazione decisamente scomoda.
  • TouchVPN. TouchVPN ha oltre 5.500 server in oltre 80 Paesi, una rete impressionante. Quello che non mi impressiona è il fatto che raccolga gli indirizzi IP e i siti visitati dagli utenti.
  • Hoxx VPN. HoxxVPN raccoglie informazioni su tutte le attività web, sui dispositivi e sulla posizione dei propri utenti. Come se non bastasse, i termini di utilizzo specificano che l’azienda “potrebbe” conservare tali informazioni anche dopo la chiusura dell’account.
  • TurboVPN. TurboVPN afferma di non raccogliere informazioni sulle attività online degli utenti poiché si attiene a una politica “senza log”, ma non rilascia dichiarazioni circa la raccolta degli indirizzi IP.
  • TuxlerVPN. Nell’informativa sulla privacy di TuxlerVPN si legge che il provider registra le attività svolte sui siti web, i dati del browser e le informazioni di contatto e che può condividere tutti questi dati con terzi per scopi commerciali.
  • FinchVPN. Il sito di FinchVPN è molto sospetto e manifesta comportamenti anomali. Il provider non fornisce dettagli sulle funzionalità della VPN e se si prova ad aprire l’Informativa sulla privacy si viene reindirizzati alla homepage.

Negli app store ho trovato anche le seguenti app VPN sospette, che però non dispongono di una pagina ufficiale o mancano di altre informazioni attendibili:

  • CrossVPN.
  • AnonyTun.
  • OK VPN.
  • VPN Hat (o Hat VPN).
  • VPNGO (o GO VPN).

Le migliori VPN che non hanno superato la selezione:

  • PrivadoVPN. Il piano gratuito è esente da pubblicità, prevede una politica “senza log”, fornisce il supporto P2P e l’accesso ai server in 8 Paesi. Tuttavia, non offre il supporto per lo streaming, consente l’utilizzo della VPN su 1 solo dispositivo e non include varie funzionalità di sicurezza, come l’utilizzo di server funzionanti solo su RAM, la funzione perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro), lo split tunneling e un programma anti-pubblicità (adblocker).
  • Atlas VPN. La VPN dispone di un piano gratuito che offre un numero illimitato di connessioni e l’accesso a 3 sedi server, ma fissa un limite di 5 GB al mese sui dati, sufficiente solo per la navigazione di base e per guardare alcuni programmi TV. Inoltre, alcuni dei suoi server sono lenti e lo split tunneling viene fornito solo sui dispositivi Android.
  • NordVPN. Questo provider offre parecchie funzionalità di sicurezza davvero ottime, tra cui la protezione da annunci pubblicitari e malware, uno strumento di monitoraggio della violazione dei dati e doppi server VPN. Offre anche un buon supporto per lo streaming e velocità elevate. Tuttavia, manca un piano gratuito — Però i suoi piani a pagamento partono da soli US$ 3,09 / al mese.
  • Surfshark. Una buona VPN che consente un numero illimitato di connessioni, funziona con tantissimi servizi di streaming, assicura un ottimo supporto P2P e vanta un’ampia rete di server. Purtroppo non ha un piano gratuito — Anche se è vero che i piani a pagamento sono molto convenienti, con prezzi a partire da soli US$ 2,29 / al mese.
  • ZoogVPN. Questa VPN offre 10 GB di larghezza di banda mensile gratis, ma il piano gratuito non supporta lo streaming, include un supporto P2P molto limitato e mancano soluzioni standard del settore, come la codifica AES a 256 bit, nonché funzionalità di sicurezza avanzate come server funzionanti solo su RAM e perfect forward secrecy (perfetta segretezza di inoltro).

Domande frequenti

Qual è la miglior VPN gratuita?

Proton VPN è la mia scelta N.1 per la miglior VPN completamente gratuita al 100% del 2024 — È uno dei pochi piani VPN gratuiti in grado di fornire una larghezza di banda illimitata e di offrire velocità elevate, server in 5 Paesi e robuste funzioni di sicurezza e privacy.

Benché tutte le VPN gratuite presenti in questo elenco siano di buon livello, ExpressVPN è complessivamente la migliore VPN in circolazione. Non è gratuita, ma su ogni piano offre una garanzia di rimborso di 30 giorni. ExpressVPN è estremamente sicura, garantisce le velocità più elevate sul mercato per navigazione, streaming, torrenting e giochi e mette a disposizione app intuitive per tutte le principali piattaforme.

Le VPN gratuite sono sicure?

La maggior parte delle VPN gratuite non sono sicure — Alcune non offrono le funzioni di sicurezza standard del settore, alcune memorizzano i dati e le informazioni personali degli utenti e in altre sono persino presenti dei malware. Ma se stai semplicemente cercando una VPN gratuita, ti consiglio le VPN gratuite indicate in questo elenco — Le soluzioni di hide.me, Proton VPN, e Windscribe sono tutte dotate di funzionalità di sicurezza e privacy davvero efficaci.

Sì, le VPN gratuite (e le VPN premium) sono perfettamente legali nella maggior parte dei paesi, con alcune eccezioni — Paesi come Cina, Iran, Indonesia, Corea del Nord e pochi altri hanno vietato l’uso delle VPN. Se sorpresi a utilizzare una VPN in un Paese che le vieta, si può essere severamente multati o addirittura incarcerati.

Le VPN gratuite funzionano con Netflix e con le altre piattaforme di streaming?

Sì, alcune VPN gratuite funzionano con i servizi di streaming. Tuttavia, in gran parte non sono molto efficaci per Netflix — Quasi tutte non funzionano affatto con il sito e alcune funzionano solo saltuariamente con la piattaforma. Durante i miei test, Windscribe ha funzionato bene con Netflix US e con altri dei principali siti disponibili dalla mia posizione, come Amazon Prime US, Max e Disney+ US. In ogni caso, il piano gratuito di Windscribe fissa un limite di 10 GB al mese, quindi non puoi utilizzarlo per una scorpacciata di titoli Netflix.

Invece, ritengo preferibile utilizzare una VPN a pagamento come ExpressVPN — Funziona con oltre 100 servizi di streaming, incluso Netflix, e non limita il traffico dati.

Esiste una VPN gratuita al 100%?

Sì, e ce ne sono alcune anche piuttosto buone. Ad esempio, il piano gratuito di Proton VPN non fissa limiti sui dati, raggiunge velocità elevate ed è molto sicuro. Inoltre, il piano gratuito di hide.me consente il torrenting, fornisce un elevato livello di sicurezza e privacy e consente la connessione ai server in oltre 5 Paesi.

Tuttavia anche le migliori VPN gratuite presentano significative limitazioni — Il piano gratuito di Proton VPN non offre il supporto per streaming e P2P, consente di utilizzare i server di soli 5 Paesi e limita l’utilizzo a 1 dispositivo. Il piano gratuito di hide.me fissa un limite di 10 GB al mese per 1 dispositivo e non fornisce il supporto per lo streaming.

Complessivamente, puoi ottenere un’esperienza nettamente migliore se scegli una VPN premium a pagamento, come ExpressVPN — La soluzione non fissa limiti sui dati, assicura le velocità più elevate sul mercato, funziona con oltre 100 servizi di streaming, dispone di server in oltre 100+ Paesi e consente su tutti il traffico P2P.

Su quali dispositivi posso installare una VPN gratuita?

Per la maggior parte, le VPN gratuite sono disponibili su tutti i dispositivi più diffusi. Tutte le VPN presenti in questo elenco forniscono applicazioni di semplice utilizzo per Android, iOS, Windows e macOS. Alcune sono disponibili anche su Linux e smart TV.

Qual è la miglior VPN gratuita per il torrenting?

hide.me è la mia VPN gratuita preferita per il torrenting — È tra le poche VPN gratuite in grado di supportare il torrenting, mantenere elevate velocità di download e funzionare con tutte le applicazioni più popolari per i torrent, come BitTorrent, uTorrent, Vuze e altre ancora.

Ciò premesso, la versione gratuita di hide.me fissa un limite di soli 10 GB al mese sui dati, perciò puoi scaricare solo qualche file di piccole dimensioni. L’aggiornamento a uno dei piani a pagamento offre dati illimitati, l’accesso a 2,300+ server in oltre 50 Paesi e un massimo di 10 connessioni simultanee.

Nondimeno, ExpressVPN è la mia prima scelta per il torrenting, poiché si avvale di funzionalità di sicurezza di altissimo livello, offre le velocità più elevate del settore, server in oltre 100+ Paesi che supportano tutti il traffico P2P e il port forwarding (che consente la connessione a più peer per una maggiore velocità dei download).

Qual è la VPN gratuita più veloce?

Proton VPN è la VPN più rapida tra quelle presenti in questo elenco — Nel corso delle mie prove, i siti sono stati caricati in 2-3 secondi, i video HD in un massimo di 3 secondi e un file di 2,2 GB è stato scaricato in circa 7 minuti. Tuttavia, il piano gratuito di ProtonVPN presenta alcune evidenti limitazioni — Consente la connessione a 1 solo dispositivo, non offre il supporto per lo streaming e limita l’accesso a server in 5 Paesi.

Quindi in conclusione è meglio acquistare una VPN premium economica, come ExpressVPN — È la VPN più veloce sul mercato e include inoltre dati illimitati, 8 connessioni, supporto per oltre 100 applicazioni di streaming e server in più di 100+ paesi.

Qual è la miglior VPN gratuita per i videogiochi?

La miglior VPN per il gaming è ExpressVPN. Mantiene le velocità più elevate sul mercato, azzerando i ritardi e assicurando un ping molto basso durante il gioco online Inoltre, offre eccellenti funzionalità di sicurezza, come la protezione anti-DDoS, ed è una delle poche VPN in grado di offrire il supporto cloud. Inoltre, è corredata da un’app per router e da una funzione Smart DNS che consentono la connessione alla VPN su PlayStation e Xbox.

Le migliori VPNs del 2024 — Punteggio finale:

Posizione in classifica
Il nostro punteggio
Migliore offerta
1
9.8
Risparmia 49%
2
9.4
Risparmia 83%
3
8.4
Risparmia 55%
4
7.8
Risparmia 74%
5
7.8
Risparmia 77%
Gli annunci presenti su questo sito sono di società, alcune delle quali partecipate dalla nostra capogruppo, da cui questo sito riceve compensi. Questo fatto influenza la posizione e il modo in cui gli annunci vengono presentati. 
Ulteriori informazioni
Sull'autore
Eric Goldstein
Eric Goldstein
Capo redattore
Aggiornato: 23 maggio 2024

Sull'autore

Eric Goldstein è capo redattore di SafetyDetectives. In qualità di ricercatore sulla sicurezza di Internet e giornalista nel settore informatico, ha oltre 2 anni di esperienza nella scrittura e nella redazione di testi e articoli di blog su VPN, antivirus, gestori di password e controlli parentali oltre a prodotti e strumenti per la protezione dell'identità. Inoltre, Eric scrive e revisiona notizie su temi di sicurezza informatica per SafetyDetectives. Ha inoltre lavorato per oltre 20 anni come giornalista sportivo per diversi canali di informazione e ha ricoperto un ruolo di comunicazione per un'azienda nazionale. Quando non lavora, lo si può trovare intento a trascorrere del tempo con la sua famiglia, ad allenarsi e a guardare le sue squadre sportive preferite.