Recensioni professionali
Proprietà
Commissioni di affiliazione
Linee guida delle recensioni

Top 5 VPN DAVVERO GRATIS per Mac (Aggiornate nel 2022)

Katarina Glamoslija Katarina Glamoslija

Hai poco tempo per leggere tutto? Queste sono le migliori VPN gratis per Mac del 2022:

  • 🥇 ExpressVPN. Pur non essendo gratis al 100%, è di gran lunga la mia VPN per Mac preferita del 2022 e prevede una garanzia di rimborso da 30 giorni, per cui puoi provarla senza rischi. Tra le caratteristiche principali, svettano una sicurezza di livello altissimo, velocità senza eguali e un’operatività regolare con siti di streaming come Netflix, HBO Max, BBC iPlayer e molti altri.

Le VPN gratuite non sono mai allo stesso livello delle VPN a pagamento perché, nella maggior parte dei casi, possono rallentare la tua connessione o addirittura mettere a rischio il tuo Mac. Le VPN premium per Mac sapranno sempre darti una connessione più veloce, una sicurezza migliore e, nel complesso, una maggiore soddisfazione.

Eppure, ci sono anche VPN gratuite per macOS di buona qualità. Ma qual è la migliore del 2022? Io ne ho testate a decine per presentarti le 5 migliori VPN gratuite per il tuo Mac.

Breve panoramica delle 5 migliori VPN gratuite per Mac del 2022:

  • 🥇1. ExpressVPN — La migliore VPN per Mac in assoluto del 2022: sicurezza di livello superiore, velocità incredibili, app intuitive e funzionalità eccezionali per lo streaming. Non è gratis al 100%, ma ha una garanzia di rimborso da 30 giorni senza rischi.
  • 🥈2. Proton VPN — L’abbonamento gratuito per Mac prevede un traffico dati illimitato, funzionalità di sicurezza eccellenti, 3 server tra cui scegliere e velocità elevate. Purtroppo, per poter utilizzare i server per lo streaming e per lo scambio di torrent, è necessario passare a uno dei suoi abbonamenti a pagamento.
  • 🥉3. Windscribe — Possibilità di collegare un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente, l’ideale per famiglie numerose. Il traffico dati mensile incluso è più di 10 GB, funziona con Netflix e ha buone velocità, ma non è dotata di kill switch.
  • 4. Hide.me — Buona VPN per lo scambio di torrent e il P2P. Ha un tetto di traffico dati mensile di 10GB, raggiunge velocità discrete ed è facile da usare. Purtroppo, non consente sempre di accedere a Netflix.
  • 5. Hotspot Shield — VPN per Mac facile da usare, perfetta per i nuovi utenti. Le velocità sono buone, il traffico dati è di 500 MB al giorno ed è molto sicura. Ci si può connettere a 1 server ma non funziona con i siti di streaming.
  • Confronto tra le migliori VPN gratuite per Mac.
  • Come scegliere la migliore VPN gratis per Mac.
  • Rischi e svantaggi di una VPN gratuita per Mac.
  • Le aziende di punta che non hanno superato il test.
  • Domande frequenti sulle VPN gratuite per Mac.

🥇1. ExpressVPN — Migliore VPN per Mac del 2022

🥇1. ExpressVPN — Migliore VPN per Mac del 2022

ExpressVPN è la mia VPN per Mac preferita del 2022 — Garantisce una sicurezza ineccepibile, è la più veloce tra i servizi in elenco e funziona regolarmente con piattaforme di streaming come Netflix (US, UK, IT, CH e altri cataloghi importanti), BBC iPlayer e Apple TV. Pur non essendo tecnicamente gratuita al 100%, ha una garanzia di rimborso da 30 giorni, un tempo più che sufficiente per testare l’app per macOS, disponibile in lingua italiana, e vedere se fa al caso tuo.

Sono rimasta davvero colpita dall’attenzione che ExpressVPN pone alla sicurezza e alla privacy. Infatti, oltre alle funzionalità tradizionali delle VPN (crittografia AES a 256 bit, politica di no-log e kill switch), impiega la tecnologia TrustedServer, che prevede l’eliminazione dei dati degli utenti al riavvio dei server di ExpressVPN, e la perfect forward secrecy, che previene la possibilità che qualcuno possa interferire con le tue connessioni in VPN. È anche l’unica VPN in elenco dotata di split-tunneling per Mac (ma solo per versioni macOS 10.15 o inferiori), insieme a Private Internet Access (per tutte le versioni di macOS).

ExpressVPN è la VPN per Mac più veloce che abbia mai visto: nel corso dei miei test, ho riscontrato valori molto simili a quelli senza VPN sia in upload che in download, anche mentre utilizzavo uTorrent. Inoltre, non ho riscontrato alcun lag mentre giocavo o guardavo Netflix in HD in streaming su Safari (ExpressVPN è la migliore VPN per il gaming e la migliore VPN per Netflix).

Per aiutarti a trovare i server più veloci, puoi usare lo speed test integrato in ExpressVPN e identificare il server più veloce in assoluto o il server più veloce in un Paese specifico, quindi scegliere con precisione.

ExpressVPN ha vari abbonamenti tra cui scegliere, ma con il nostro sconto speciale del 49% potrai abbonarti a soli US$ 6,67 / al mese. È bene notare che ExpressVPN propone spesso delle promozioni che includono 3 mesi di utilizzo gratis (l’ho visto con i miei occhi), tutti gli acquisti sono coperti da una garanzia di rimborso da 30 giorni e tutti gli abbonamenti prevedono la possibilità di collegare 5 dispositivi contemporaneamente.

Coupon di ExpressVPN di ottobre 2022: 49% di sconto sull'abbonamento da 15 mesi
Ottieni 12 mesi + 3 mesi gratis con 49% di sconto (coupon applicato automaticamente al pagamento).

In definitiva:

ExpressVPN è la migliore VPN per Mac 2022, perché offre una sicurezza eccellente, è la VPN per Mac più veloce che abbia mai visto, ed è ottima sia per lo streaming che per il gaming e lo scambio di torrent. Nonostante non sia del tutto gratuita, ExpressVPN ha degli abbonamenti a prezzi abbordabili, tutti coperti da una garanzia di rimborso senza rischi da 30 giorni, per cui avrai un sacco di tempo per testare tutte le sue funzionalità.

Scarica ExpressVPN per Mac

 Leggi qui la nostra recensione completa di ExpressVPN

🥈2. Proton VPN — Traffico dati illimitato e buone velocità su macOS

🥈2. Proton VPN — Traffico dati illimitato e buone velocità su macOS

Proton VPN è una delle rarissime VPN che non pongono limiti al traffico dati degli utenti “gratuiti”, laddove la maggior parte dei concorrenti offre una quota mensile di dati limitata e, al raggiungimento di tale limite, semplicemente interrompe il servizio. Con Proton VPN, invece, potrai navigare su Internet per tutto il tempo che vorrai, anche se la VPN gratuita di Proton VPN può essere utilizzata su 1 solo dispositivo.

L’applicazione macOS di Proton VPN è dotata di crittografia AES a 256 bit, kill switch e adotta una politica di no-log, ma soprattutto è open-source, per cui chiunque può esaminarne il codice sorgente per individuare eventuali vulnerabilità in termini di sicurezza. Proton VPN ha sede in Svizzera, un Paese in cui la normativa a tutela della privacy è molto rigorosa e che non appartiene ai gruppi 5/9/14 Eyes Alliance.

Mentre ero connessa all’app macOS di Proton VPN (che, tra l’altro, è disponibile anche in lingua italiana), ho registrato velocità elevate sia in navigazione che in download su Safari. Mentre guardavo video in HD in streaming su YouTube, nonostante il caricamento sia stato a volte un po’ più lento rispetto a ExpressVPN, non ho riscontrato alcun buffering. Detto ciò, l’abbonamento gratuito di Proton VPN consente di accedere a 3 server, ossia Stati Uniti, Giappone e Paesi Bassi, per cui non tutti gli utenti riusciranno a connettersi a un server nelle vicinanze per raggiungere le velocità più elevate.

Purtroppo, con la versione gratuita per macOS non è possibile riprodurre streaming né scambiare file torrent, quindi dovrai passare a un abbonamento a pagamento per poter guardare Netflix o altri programmi in streaming e scambiare file in P2P.

Proton VPN offre piani mensili e annuali (a partire da US$ 4,99 / al mese), che aggiungono il supporto per il P2P e lo streaming, l’accesso a un maggior numero di server, un ad-blocker, la funzionalità Tor over VPN e fino a 10 dispositivi connessi. Per tutti gli abbonamenti a pagamento di Proton VPN è prevista una garanzia di rimborso da 30 giorni.

In definitiva:

l’abbonamento gratuito di Proton VPN prevede un traffico dati illimitato, una buona velocità di navigazione e di download, e diverse funzioni di sicurezza per i Mac. Sono molto contenta anche del fatto che la sua app per macOS sia open-source, e ciò significa che questo provider VPN è affidabile. Purtroppo, l’abbonamento gratuito di Proton VPN non è compatibile né con lo streaming né con lo scambio di torrent. Per avere accesso ai server per attività di streaming e torrent, a un’ampia gamma di funzioni extra e a 10 connessioni simultanee, è necessario effettuare l’upgrade a uno dei piani a pagamento di Proton VPN.

Scarica Proton VPN per Mac

Leggi qui la nostra recensione completa di Proton VPN

🥉3. Windscribe — Connessioni in simultanea senza limiti

🥉3. Windscribe — Connessioni in simultanea senza limiti

Windscribe è l’unica VPN in elenco che consente di collegare contemporaneamente un numero illimitato di dispositivi, quindi è la soluzione ideale per chi ha una famiglia numerosa e vuole proteggere tutti i dispositivi di casa, tra cui i dispositivi con sistemi Mac, iOS, Windows e Android.

Tuttavia, a differenza di Proton VPN, Windscribe pone un limite mensile di traffico dati di 10 GB, ma si possono guadagnare dati aggiuntivi twittando su Windscribe e/o presentando gli amici. In compenso, la versione gratuita di Windscribe dà la possibilità di collegarsi a un numero maggiore di server rispetto a Proton VPN, e funziona con Netflix e altre applicazioni di streaming molto famose, tra cui Hulu, Disney+ e Amazon Prime.

Nei miei test su Windscribe, ho riscontrato un’elevata velocità di connessione, anche se non è ai livelli di ExpressVPN, e l’assenza di buffering durante lo streaming di video HD sui server più vicini a me, con qualche piccolo ritardo solo sui server lontani. È palese che Windscribe non limiti la velocità degli utenti gratuiti, ma sarebbe stato meglio poter testare la velocità dei server come con il test di velocità integrato di ExpressVPN.

Mi ha sorpreso constatare che Windscribe non disponga di un kill switch, ma in compenso impiega la crittografia AES a 256 bit, adotta la politica di no-log ed è dotata di un firewall integrato, che scongiura eventuali perdite di DNS, IPv6 e WebRTC (e non ne ho riscontrati nel corso dei miei test).

Windscribe ha abbonamenti mensili e annuali a partire da US$ 4,08 / al mese oltre alla singolare formula “build-a-plan”, che consente di aggiungere una posizione server alla volta, il cui prezzo mensile è molto più basso. Tutti gli abbonamenti a pagamento sono coperti da una garanzia di rimborso da 30 giorni senza rischi.

In definitiva:

l’abbonamento gratuito di Windscribe consente di collegare un numero illimitato di dispositivi, soluzione estremamente valida per famiglie numerose, prevede un traffico dati mensile da 10 GB ed è abbastanza veloce. La versione gratuita permette anche di accedere a Netflix e a molti altri servizi di streaming, ma non ha un kill switch. Gli abbonamenti di Windscribe tra cui scegliere sono diversi, ma è anche possibile comporne uno personalizzato a un prezzo inferiore rispetto a quello di molti altri concorrenti.

Scarica Windscribe per Mac

Leggi qui la nostra recensione completa di Windscribe

4. Hide.me — Buona per lo scambio di file torrent e P2P

4. Hide.me — Buona per lo scambio di file torrent e P2P

Hide.me consente di scambiare file torrent e in P2P su tutti i suoi 5 server gratuiti (ubicati in Germania, nei Paesi Bassi, in Canada, negli USA dell’est e negli USA dell’ovest), e ha un limite mensile di 10 GB di traffico dati, comunque sufficiente per scaricare molti file. A differenza di Windscribe, con cui è possibile collegare un numero illimitato di dispositivi, Hide.me può essere utilizzata su un solo dispositivo. La nota positiva è che l’interfaccia utente è disponibile anche in lingua italiana, il che ne semplifica l’uso.

Nel corso dei miei test, sono riuscito a raggiungere buone velocità nello scambio di torrent su uTorrent, anche se ci avevo messo meno tempo a scaricare lo stesso file con ExpressVPN. La velocità è stata anche simile a quella originaria (senza VPN) quando mi sono connessa ai server di Hide.me in orari di bassa affluenza, e non ho avuto problemi a scaricare file o a riprodurre video di YouTube su Safari. Tuttavia, durante le ore di punta, ci ho messo un po’ di più a scaricare i file, e il caricamento delle pagine web e dei video è stato notevolmente più lento.

Hide.me non è il massimo per lo streaming: a volte sono riuscita a guardare i video su Netflix, il quale però ha rilevato spesso il mio uso di una VPN. Il mio consiglio è di scegliere ExpressVPN per accedere con regolarità a siti di streaming come Netflix US, UK, IT, CH e altri.

Hide.me utilizza i protocolli e le funzionalità di sicurezza tradizionali, come la crittografia AES a 256 bit, la politica di no-log e il kill switch, ma c’è anche una funzione, chiamata Stealth Guard, che consente di scegliere le applicazioni che smetteranno di funzionare allo spegnimento della VPN.

Hide.me ha vari abbonamenti a pagamento, con prezzi a partire da US$ 5,33 / al mese, i quali prevedono l’accesso a tutti i server e la possibilità di collegare fino a 10 dispositivi contemporaneamente.

In definitiva:

Hide.me consente di scambiare file torrent con facilità, ha un limite di traffico dati da 10 GB/mese ed è dotata di tutte le funzionalità tradizionali delle VPN, ma non è sempre in grado di consentire l’accesso a Netflix. Passando a uno degli abbonamenti a pagamento di Hide.me, non ci saranno più limiti al traffico dati e al numero di server a cui connettersi, e sarà possibile collegare un numero massimo di 10 dispositivi.

Scarica Hide.me per Mac

Leggi la nostra recensione completa di Hide.me

5. Hotspot Shield — VPN per Mac intuitiva e molto veloce

5. Hotspot Shield — VPN per Mac intuitiva e molto veloce

Hotspot Shield è molto facile da usare, grazie anche all’interfaccia dell’applicazione per Mac, chiara e ben strutturata, perfetta anche per chi non ha mai visto una VPN in vita sua.

Hotspot Shield afferma che la velocità dell’abbonamento gratuito è limitata a 2 Mb/s, ma sono riuscita comunque a riprodurre video in HD su YouTube senza problemi collegandomi al server gratuito ubicato negli USA. Un altro limite di Hotspot Shield è il tetto di 500 MB di traffico dati giornaliero, un limite più restrittivo rispetto a quello di 10 GB al mese di Windscribe o di Hide.me.

Tra le misure di sicurezza di Hotspot Shield vi sono la crittografia AES a 256 bit e Hydra, un protocollo di sicurezza esclusivo che aumenta la velocità e la sicurezza mediante una serie di regole specifiche di un dato server. A differenza di gran parte delle altre VPN gratuite per Mac in elenco, il kill switch di Hotspot Shield non funziona sulla versione per macOS.

Hotspot Shield ha abbonamenti mensili e annuali a partire da US$ 2,99 / al mese. Tutti gli abbonamenti a pagamento eliminano le limitazioni ai dati, danno accesso a tutti i server, sono compatibili con lo streaming e consentono un numero di 5 dispositivi connessi contemporaneamente.

In definitiva:

Hotspot Shield è una buona scelta gratuita per i nuovi utenti o per chi è alle prime armi. Oltre alla sua interfaccia intuitiva per macOS, dà accesso a 1 server negli Stati Uniti, offre un traffico dati giornaliero di 500 MB e mantiene velocità elevate. Tuttavia, per poter riprodurre contenuti in streaming, è necessario passare a uno dei suoi abbonamenti a pagamento.

Scarica Hotspot Shield per Mac

Leggi qui la recensione completa di Hotspot Shield

Confronto tra le migliori VPN gratuite per Mac del 2022

VPN gratuita Numero di posizioni server Limite di dati Limite di velocità Numero massimo di dispositivi Interfaccia Mac in italiano Kill Switch Compatibile con le piattaforme di streaming Prezzo iniziale
🥇1. ExpressVPN 160 Nessuno Nessuno 5 ✅ / ❌ US$ 6,67 / al mese
🥈2. Proton VPN 3 Nessuno Nessuno 1 ✅ / ❌ US$ 4,99 / al mese
🥉3. Windscribe Oltre 10 10 GB al mese Nessuno Nessuno US$ 4,08 / al mese
4. Hide.me 5 10 GB al mese Nessuno 1 ✅ / ❌ US$ 5,33 / al mese
5. Hotspot Shield 1 500 MB al giorno 2 Mb/s 1 ✅ / ❌ US$ 2,99 / al mese

Come scegliere la migliore VPN gratis per Mac

  • Sicurezza: per essere certi che i dati siano sempre al sicuro, è opportuno scegliere solo VPN dotate di crittografia AES a 256 bit, di una politica di no-log e di kill switch.
  • Velocità: più è veloce, meglio è. Una VPN rallenterà in ogni caso la tua connessione a Internet per via della crittografia. Le VPN gratuite sono più lente di quelle a pagamento perché i server disponibili sono pochi, e quindi sovraffollati. Tuttavia, tutte le VPN gratuite per Mac in elenco mantengono velocità sufficienti a svolgere quasi tutte le attività online.
  • Facilità d’uso: uno degli aspetti migliori di macOS è che funziona alla grande, quindi la tua VPN non dovrà essere da meno. La configurazione di una VPN gratuita può essere complicata, per cui dovresti cercare una VPN facile da scaricare e installare dal sito web aziendale o dall’App Store.
  • Assenza di pubblicità: c’è qualcosa di peggiore del dover guardare una pubblicità per poter utilizzare un’applicazione? Non credo. Cerca sempre VPN che non ti obblighino a guardare inserzioni pubblicitarie per proseguire nell’utilizzo. Tutte le VPN in questo elenco sono prive di pubblicità.
  • Compatibilità con i Mac: considerando gli aggiornamenti regolari di macOS e la transizione di Apple ai chip Apple Silicon (M1), è necessario assicurarsi che la VPN sia compatibile sia con il modello di Mac che con la versione di macOS in uso. Tutte le VPN in elenco funzionano sia con i Mac Intel che M1, mentre per la compatibilità con macOS il discorso potrebbe essere diverso.

Rischi e svantaggi di una VPN gratuita per Mac

  • Sicurezza inadeguata: MacOS ha un’ottima sicurezza integrata, ma l’utilizzo di una VPN gratis potrebbe comportare comunque dei rischi, in quanto i tuoi dati potrebbero trapelare e potresti ritrovarti in una situazione addirittura peggiore di prima. Non è possibile sapere con certezza dove possano andare a finire i dati se non si usa una VPN affidabile, dotata di protocolli di sicurezza e di funzioni per la privacy validi.
  • Velocità ridotte: molte VPN gratuite hanno una selezione di server ridotta, che per forza di cose sono spesso pieni di utenti e, quindi, le velocità sono basse. Le VPN premium per Mac sono dotate di reti di server molto più ampie, con un numero inferiore di utenti connessi contemporaneamente.
  • Server in lista nera: le VPN gratuite utilizzano spesso gli stessi server, con indirizzi IP usati più e più volte che vengono spesso bloccati o inseriti in lista nera dai siti web. Utilizzando una VPN gratuita, la navigazione può essere frustrante, perché ci si può imbattere in una miriade di messaggi di sicurezza e di captcha.
  • Accesso ai siti di streaming negato: le VPN gratuite spesso non riescono a consentire l’accesso a siti di streaming come Netflix. Le VPN premium come ExpressVPN sono state progettate appositamente per l’accesso ai siti di streaming, permettendoti così di riprodurre regolarmente i tuoi programmi o film preferiti con un buon livello di velocità e di sicurezza.
  • Vendita dei dati: alcune VPN gratuite tracciano le tue attività online, come le tue abitudini di acquisto e i siti web visitati, e le vendono a terzi. Se utilizzi una VPN di qualità superiore, dotata di una politica di no-log rigorosa e di norme sulla privacy chiare, potrai avere la certezza che i dati sulla tua attività in rete non vengano venduti.

Scegliendo una VPN premium per Mac, come ExpressVPN eviterai tutti questi problemi, perché riscontrerai raramente problemi di velocità sui suoi server e i tuoi dati non saranno mai a rischio, poiché questa VPN osserva una politica di no-log molto rigorosa e utilizza una crittografia di altissimo livello.

Scarica ExpressVPN per Mac

Le aziende di punta che non hanno superato il test

  • Private Internet Access (PIA): è una delle mie VPN preferite del 2022, perché è dotata di funzioni di sicurezza avanzate, ha buone velocità e l’applicazione per Mac è facile da usare, però non offre alcun abbonamento gratuito. Se, invece, hai bisogno di una VPN per macOS di alta qualità, gli abbonamenti economici di PIA sono tra i migliori in circolazione.
  • CyberGhost: è sicura, veloce, facile da usare e dà accesso ai cataloghi di Netflix US, UK, Italia e di altri paesi, nonché ad altre app di streaming. È anche una buona scelta per lo scambio di torrent e per il gaming. Nonostante non abbia alcun abbonamento gratuito, il suo abbonamento pluriennale è una delle soluzioni migliori sulla piazza.
  • TunnelBear: è dotata di tutte le funzionalità di sicurezza standard del settore, oltre a un paio di caratteristiche aggiuntive molto interessanti e all’applicazione per Mac più piacevole che ci sia. In realtà, ha un abbonamento gratuito, il quale offre però solo 500 MB al mese, sufficienti comunque per testare il servizio e capire se fa al caso tuo.

Esiste una VPN gratis al 100% per Mac?

Sì, ma tutte le VPN gratis hanno alcuni lati negativi, come il limite al traffico dati o al numero di dispositivi e la velocità ridotta. Ad esempio, Proton VPN offre un traffico di dati senza limiti, ma solo 3 posizioni server. Windscribe ha un numero maggiore di server, ma il traffico dati mensile è fissato a 10 GB.

L’unico modo per avere poter utilizzare appieno tutte le migliori funzionalità offerte da una VPN è utilizzare una VPN di qualità superiore, come ad esempio ExpressVPN, che assicura una sicurezza di alto livello, un traffico dati illimitato, velocità elevatissime e la possibilità di provarla senza rischi per 30 giorni grazie alla garanzia di rimborso.

Come faccio a configurare una VPN gratuita sul mio Mac?

Per installare e configurare una VPN su un Mac bastano 3 passaggi semplici e veloci: 

  1. Scarica una VPN. I consiglio ExpressVPN perché è dotata di funzioni di sicurezza di alto livello, è molto veloce e l’app per Mac è molto intuitiva.
  2. Collegati a un server. Per avere la massima velocità, sceglie un server vicino alla tua posizione.
  3. Inizia a navigare. Il gioco è fatto. Ora puoi navigare in rete, riprodurre contenuti in streaming, scaricare file e giocare in tutta sicurezza.

Esiste un’estensione VPN gratis per Safari?

No, non esiste alcuna VPN gratuita con estensioni browser per Safari. Tuttavia, sono molte le VPN di buona qualità per Mac in grado di proteggere i tuoi dati mentre usi Safari per navigare su Internet.

ExpressVPN è la mia VPN preferita per macOS e Safari: è molto sicura, molto veloce e molto intuitiva, funziona con i servizi di streaming più importanti, è compatibile con lo scambio di torrent ed è ottima per il gaming.

Posso utilizzare una VPN gratis per Mac sugli altri dispositivi?

In genere, non è possibile. Le VPN gratuite per Mac solitamente possono essere usate su un solo dispositivo alla volta, mentre le versioni a pagamento consentono di collegare più dispositivi contemporaneamente.

Non mancano, tuttavia, le eccezioni come Windscribe, che consente agli utenti gratuiti di collegare un numero illimitato di dispositivi. L’aspetto negativo è che il traffico di dati mensile è limitato a soli 10 GB, che alcuni utenti potrebbero trovare insufficiente.

Se non vuoi dover sottostare ai limiti imposti dalle VPN gratuite, ti consiglio di acquistare una VPN premium economica, come ad esempio ExpressVPN.

Sull'autore

Sull'autore

Katarina è un'appassionata di tecnologia specializzata in prodotti di cybersecurity, protezione dei dati e mantenimento di pratiche efficaci per la sicurezza online. Oltre a fare la "detective della sicurezza" le piace giocare con i suoi due gatti, guardare film gialli in quantità, degustrare vini e leggere libri sull'origine dell'universo.