Le 7 Migliori VPN No-Log nel 2024: verificate e approvate

Aggiornato: 17 maggio 2024
Tim Mocan Tim Mocan
Aggiornato: 17 maggio 2024

Hai poco tempo? Ecco la migliore VPN no-log nel 2024:

  • 🥇 ExpressVPN: Ha una politica no-log molto ferrea che si limita a raccogliere dati di base non compromettenti in termini di privacy e che è stata sottoposta a diverse verifiche. Inoltre, ha sede in un Paese che rispetta la privacy e dispone di funzionalità di sicurezza leader del settore, ma anche di un eccezionale servizio di streaming, del P2P, di velocità che sono tra le più elevate in circolazione, e di piani economici coperti da una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Abbiamo testato le migliori VPN sul mercato per vedere quali tra queste fossero in grado di offrirci le migliori politiche no-log. Purtroppo, ho scoperto che molte VPN hanno politiche sulla privacy poco chiare o difficili da comprendere, che non indicano chiaramente quali dati vengono registrati. Allo stesso tempo, alcuni provider non registrano il traffico internet o i file scaricati, ma conservano i log del tuo indirizzo IP, che è comunque una pratica pericolosa per la tua privacy.

La buona notizia è che tutte le VPN presenti in questo articolo hanno politiche sulla privacy trasparenti, che garantiscono al 100% di non registrare i dati degli utenti, e lo dimostrano anche in altri modi. Molti di questi provider (tra cui il mio preferito, ExpressVPN) hanno politiche di no-log che sono state verificate attraverso controlli indipendenti, sequestri di server o documenti giudiziari. Alcune VPN pubblicano anche rapporti di trasparenza o hanno applicazioni open-source. Nota del redattore: ExpressVPN e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

Scarica subito ExpressVPN

Rapido riepilogo delle migliori VPN no-log:

  • 1. 🥇ExpressVPN — miglior VPN no-log nel 2024. Ha una ferrea politica di no-log che si limita a registrare dati limitati, che non mettono a rischio la privacy dell’utente. La sua politica di no-log è stata inoltre controllata e verificata, e il provider ha sede in un Paese in cui si rispetta la privacy (le Isole Vergini Britanniche).
  • 2. 🥈Private Internet Access — Ottima VPN no-log per il torrenting. Assicura un ottimo servizio P2P ed adotta una politica di no-log che è stata verificata in modo indipendente e provata in tribunale. Inoltre, pubblica regolarmente rapporti sulla trasparenza e tutte le sue applicazioni sono open-source.
  • 3. 🥉Proton VPN — Miglior VPN no-log gratis. Il suo piano gratuito prevede una politica di no-log che è stata verificata e approvata in modo indipendente. Il provider pubblica anche rapporti sulla trasparenza, le sue app open-source sono state sottoposte a verifica e ha sede in un Paese in cui si rispetta la privacy (Svizzera).
  • 4. NordVPN — Affidabile con un’ottima sicurezza e un’elevata velocità su tutti i server.
  • 5. CyberGhost VPN — Ottima VPN no-log per lo streaming e il gaming. La VPN dispone di server dedicati allo streaming e al gaming e ha anche una politica di no-log che ha superato una verifica indipendente. Inoltre, pubblica rapporti sulla trasparenza ogni 3 mesi e ha sede in un Paese al di fuori della giurisdizione delle 5/9/14 Eyes Alliances (Romania).
  • Confronto delle migliori VPN No-log nel 2024.

Nota del redattore: Intego, Private Internet Access, CyberGhost ed ExpressVPN sono di proprietà di Kape Technologies, la nostra società madre.

🥇 1. ExpressVPN — Miglior VPN no-log nel 2024

Approvato dai nostri esperti
ExpressVPN
Approvato dai nostri esperti
La maggioranza dei lettori sceglie ExpressVPN
Numero di Paesi con server
105
Funzioni chiave
Le migliori velocità nel settore
Numero di dispositivi
8
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
30 Giorni
expressvpn.com
Nota del redattore: ExpressVPN e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

ExpressVPN è la mia VPN no-log preferita tra quelle disponibili sul mercato: ha una politica di no-log ferrea ma trasparente, che non registra gli indirizzi IP o il traffico degli utenti. La sua politica è stata anche verificata e approvata in modo indipendente e quando le autorità turche hanno sequestrato uno dei suoi server nel 2017, gli investigatori non hanno trovato nulla in quanto nessun dato era stato memorizzato sul server.

La politica “no-log” ha superato i controlli indipendenti del 2019 e del 2022: in entrambe le occasioni, le aziende di sicurezza informatica che hanno eseguito le verifiche hanno constatato che il provider non conservava alcun dato degli utenti. Oltre alle verifiche sulla politica no-log, mi piace il fatto che il provider abbia sottoposto a verifiche l’estensione di Chrome, le app per Windows, macOS e Linux, l’infrastruttura del server e il protocollo proprietario Lightway, per dimostrare che sono tutti sicuri al 100%.

ExpressVPN registra solo i seguenti dati:

  • L’e-mail. ExpressVPN utilizza l’e-mail dell’utente solo per scopi comunicativi.
  • I dati di pagamento. Il provider li utilizza per emettere i rimborsi.
  • Quali applicazioni VPN scarichi. Questo permette al team di assistenza clienti di risolvere i problemi delle app per i diversi sistemi operativi.
  • Interazioni con l’assistenza clienti. ExpressVPN utilizza questi dati per migliorare i propri servizi di assistenza ai clienti e offrire una migliore esperienza agli utenti.
  • L’uso dei dati. Il provider si accerta che gli utenti non abusino dei suoi servizi.

Mi piace molto il fatto che ExpressVPN permetta di scegliere se condividere o meno i dati di diagnostica (come i rapporti sugli arresti anomali), aspetto che garantisce un livello di privacy maggiore rispetto a molte altre VPN che non offrono questa opzione. In ogni caso, anche se si sceglie di condividere i dati di diagnostica, non verranno riportate informazioni personali riconducibili all’utente.

Un’altra cosa che mi piace è il fatto che la sede centrale di ExpressVPN sia in un Paese che rispetta la privacy: le Isole Vergini Britanniche. Si tratta di un luogo che non rientra nella giurisdizione delle 5/9/14 Eyes Alliances (alleanze di gruppi di Paesi che condividono i dati di sorveglianza) e non ha leggi sulla conservazione obbligatoria dei dati.

ExpressVPN dispone inoltre di applicazioni per dispositivi mobili e computer, nonché di estensioni per il browser, in diverse lingue, tra cui l’Italiano.

ExpressVPN offre anche altri vantaggi, dato che funziona nei Paesi con governi restrittivi (tuttavia, tieni presente che noi di SafetyDetectives non approviamo alcuna attività illegale), è la migliore VPN per lo streming e il torrenting, vanta le velocità VPN più elevate del 2024 e le sue app, la sua knowledge base e la live chat sono disponibili in italiano. Propone prezzi accessibili a partire da US$ 6,67 / al mese, accetta pagamenti in criptovaluta (per una maggiore privacy) e prevede una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.

ExpressVPN: risparmia il 49% sul 12-month plan + mesi in OMAGGIO!
Ottieni 12 mesi + 3 mesi gratis con 49% di sconto (coupon applicato automaticamente al pagamento).

Conclusioni:

ExpressVPN è la migliore VPN no-log nel 2024: ha una politica no-log ferrea che è stata verificata più volte in modo indipendente, si trova in un Paese che rispetta la privacy, non ha leggi sulla raccolta dei dati, e offre funzioni di sicurezza leader nel settore. I suoi piani di abbonamento hanno una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Leggi la recensione completa di ExpressVPN

🥈 2. Private Internet Access — Ottima VPN no-log per il torrenting

Numero di Paesi con server
91
Funzioni chiave
Eccellente ad-blocker
Numero di dispositivi
Nessun limite
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
30 Giorni
privateinternetaccess.com
Nota del redattore: Private Internet Access e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

Private Internet Access (PIA) garantisce un ottimo livello di privacy ed un ottimo supporto del P2P. Consente il torrenting su server in più di 80 Paesi, Italia inclusa (quindi è facile trovare un server nelle vicinanze per scaricare velocemente), e ha un port forwarding integrato nelle sue app, che consente di connettersi a più peer per avere velocità maggiori. Inoltre, è disponibile un server proxy SOCKS5, che cambia il tuo indirizzo IP come una VPN, ma non cripta il tuo traffico, in modo da ottenere velocità più elevate.

PIA raccoglie pochissimi dati. Registra l’indirizzo e-mail, i dati di pagamento, lo stato o il territorio e il codice di avviamento postale, necessari per l’analisi fiscale. Come ExpressVPN, consente inoltre di condividere in modo ideale i dati di diagnostica.

La politica “no-log” del provider è stata sottoposta a un controllo indipendente da una società di sicurezza informatica nel 2022, ed è stata anche appurata in tribunale in diverse occasioni: nel 2015 e nel 2016, ad esempio, è stato chiesto a PIA di condividere i dati degli utenti con le autorità per un processo, ma l’azienda non è stata in grado di dare alcuna informazione.

Apprezzo anche il fatto che PIA pubblichi regolarmente rapporti sulla trasparenza: i rapporti contengono informazioni dettagliate su tutte le richieste di dati degli utenti (come mandati di comparizione, mandati di arresto e ordinanze del tribunale) che il provider ha ricevuto dalle autorità governative e dalle forze dell’ordine. I rapporti confermano anche che il provider non ha ottemperato alle richieste.

Tutte le applicazioni di PIA sono open-source e sono disponibili in Italiano. Questo è ottimo perché garantisce una trasparenza ancora maggiore, in quanto tutti possono analizzare il codice per individuare eventuali vulnerabilità di sicurezza o problemi relativi alla privacy. PIA è anche molto sicura: è dotata, infatti, di server di sola RAM, di perfect forward secrecy, di protezione completa contro le perdite di dati e di PIA MACE, che è il miglior VPN ad blocker sul mercato. Funziona anche nei Paesi con restrizioni, ha velocità elevate e consente fino a 10 connessioni.

Ma a differenza di ExpressVPN, PIA non ha sede in un Paese che rispetta la privacy. Si trova invece negli Stati Uniti, che fanno parte della 5/9/14 Eyes Alliances. Ma anche se le autorità statunitensi chiedessero i dati degli utenti, PIA non avrebbe nulla da consegnare: ha infatti dimostrato più volte di non memorizzare alcuna informazione personale dell’utente.

Private Internet Access offre piani economici a partire da US$ 2,03 / al mese, accetta pagamenti in criptovaluta e ha una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Private Internet Access: risparmia il 83% sul 24-month plan + mesi in OMAGGIO!
Puoi risparmiare 83% se ti muovi ora.

Conclusioni:

Private Internet Access dispone di un ottimo supporto P2P e di una politica di no-log che è stata oggetto di verifiche e provata in tribunale. Pubblica regolarmente rapporti sulla trasparenza e tutte le sue app sono open-source. Ogni piano di abbonamento prevede una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Leggi la recensione completa di Private Internet Access

Nota del redattore: Private Internet Access e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

🥉 3. Proton VPN — Miglior VPN no-log gratuita

Numero di Paesi con server
91
Funzioni chiave
App open source verificate da terzi
Numero di dispositivi
10
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
30 Giorni
protonvpn.com

Proton VPN dispone di app mobile e desktop in Italiano e del miglior piano gratuito sul mercato, che offre dati illimitati e funzionalità avanzate per la privacy. Il provider registra un numero limitato di dati: l’indirizzo e-mail e i dati relativi agli arresti anomali, che vengono condivisi con gli sviluppatori per aiutarli a risolvere i bug del sistema.

I no-log di Proton VPN hanno superato un controllo indipendente nel 2022. Inoltre, tutte le app del provider sono open-source e, dato che probabilmente non tutti gli utenti sono abbastanza esperti per analizzare il codice, apprezzo molto il fatto che le app siano state sottoposte a verifiche indipendenti. Inoltre, Proton VPN pubblica regolarmente rapporti sulla trasparenza e ha sede in Svizzera, un Paese che rispetta la privacy.

Il piano gratuito offre una protezione molto solida grazie a funzionalità avanzate, tra cui la perfect forward secrecy, la protezione totale dalle perdite di dati e la crittografia dell’intero disco, che garantisce la sicurezza di tutti i dati anche in caso di compromissione di un server.

Tuttavia, il piano gratuito ha alcuni limiti. Consente l’accesso solo ai server negli Stati Uniti, nei Paesi Bassi e in Giappone, permette di utilizzare un solo dispositivo, offre una velocità “media”, non permette lo streaming o il torrenting e blocca alcune funzioni dietro un apposito meccanismo a pagamento.

Passare alla versione a pagamento (con piani a partire da US$ 4,49 / al mese) permette l’accesso a tutti i server in più di 60 Paesi (Italia compresa), 10 e la possibilità di accedere allo streaming e al P2P. Sono disponibili anche extra come NetShield, che è uno dei migliori blocchi pubblicitari VPN sul mercato, e i server Secure Core, che inviano i dati attraverso 2 server VPN invece di uno solo. Il provider accetta pagamenti in criptovalute e persino in contanti e offre una garanzia di rimborso proporzionale di 30 giorni.

Proton VPN: risparmia il 55% sul 24-month plan!
55% di sconto su 24-month plan!

Conclusioni:

Proton VPN ha il miglior piano VPN no-log gratis sul mercato, non registra alcuna informazione di identificazione personale e la sua politica di no-log è stata sottoposta a un controllo indipendente. Inoltre, dispone di app open-source che sono state sottoposte a verifica, pubblica rapporti sulla trasparenza e ha sede in un Paese che rispetta la privacy. Il piano gratuito comprende anche la possibilità di usufruire delle funzionalità di sicurezza, ma presenta alcune limitazioni. I piani a pagamento del provider sbloccano l’accesso a tutte le funzionalità e sono coperti da una garanzia di rimborso proporzionale di 30 giorni.

Leggi la nostra recensione completa di Proton VPN

4. NordVPN — Affidabile con ottime funzioni di sicurezza e velocità elevate

Numero di Paesi con server
111
Funzioni chiave
Ottimo blocco anti-malware
Numero di dispositivi
10
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
30 Giorni
nordvpn.com

NordVPN offre l’accesso a molteplici funzioni di sicurezza che mantengono i tuoi dati online al sicuro, come la funzionalità Threat Protection che è uno dei migliori ad blocker per VPN sul mercato ed elimina anche gli annunci dannosi oltre a bloccare le connessioni a siti sospetti e a proteggere il tuo dispositivo dai download infetti da malware. Ancora meglio, la funzione Thread Protection rimane attiva anche se non sei connesso a un server VPN, cosa davvero conveniente.

Inoltre, c’è la funzionalità Dark Web Monitor, che scansiona il dark web e ti avvisa se il login associato al tuo account NordVPN è stato compromesso. Sono soddisfatto di questo servizio, perché è una tra le poche VPN sul mercato a disporre di una funzione di monitoraggio del dark web.

Oltre a ciò, NordVPN è dotata di altre funzioni di sicurezza di primo livello: è dotata di offuscamento e di doppi server VPN, che aggiungono un ulteriore livello di crittografia. Inoltre, la VPN ha un proprio protocollo chiamato NordLynx, progettato per garantire una sicurezza solida e una velocità davvero elevata.

NordVPN dispone anche di funzioni di sicurezza avanzate, tra cui la protezione completa dalle perdite, server che lavorano esclusivamente su memoria RAM e la perfect forward secrecy. La sua rigorosa politica “no-log” è stata sottoposta a verifiche indipendenti ed è stata anche comprovata quando uno dei data center che ospitava uno dei suoi server ha subìto una violazione dei dati e nessun dato degli utenti è stato compromesso.

Il servizio è ottimo anche per lo streaming e l’uso di torrent: funziona con diverse piattaforme di streaming popolari come Netflix e BBC iPlayer e dispone di oltre 4.500 server P2P. Offre inoltre delle ottime velocità per guardare contenuti in streaming, scaricare torrent e per altre attività online su tutti i suoi server.

Penso anche che NordVPN sia una buona VPN per il gaming grazie alla sua funzione Meshnet, che ti permette di collegare fino a 60 dispositivi tramite connessioni VPN crittografate: in questo modo potrai ospitare LAN party in tutta sicurezza.

Per di più, questa VPN ha tantissimi altri vantaggi: ha più di 5.000 server in oltre 55 Paesi (inclusa l’Italia), è dotata di split tunneling e dispone di app molto intuitive per tutte le principali piattaforme.

NordVPN offre piani economici che partono da US$ 3,09 / al mese. Tutti gli acquisti sono coperti da una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni priva di rischi.

Conclusioni:

NordVPN è altamente sicura, offre un’infinità di funzioni e mantiene una buona velocità per tutte le attività online. Oltre a funzioni di sicurezza avanzate come i server che lavorano esclusivamente su memoria RAM e la perfect forward secrecy, dispone anche di un ad blocker e di una funzione di monitoraggio del dark web. Funziona inoltre con tutte le piattaforme di streaming, supporta l’uso di torrent su oltre 4.500 server ed è un’ottima scelta anche per il gaming. NordVPN assicura tutti gli acquisti con una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.

Leggi la nostra recensione completa di NordVPN

5. CyberGhost VPN — Una buona VPN no-log per lo streaming e il gaming

Numero di Paesi con server
100
Funzioni chiave
Server specializzati per lo streaming
Numero di dispositivi
7
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
Fino a 45 giorni
cyberghostvpn.com
Nota del redattore: CyberGhost e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

CyberGhost VPN ha una politica di privacy trasparente e dispone anche di server dedicati allo streaming e al gaming. La raccolta dei dati è estremamente limitata e prevede soltanto la registrazione dell’indirizzo e-mail e dei dati di pagamento dell’utente, nonché dei dati relativi alle prestazioni, come i tentativi di collegamento e le connessioni andate a buon fine (e utilizza tali dati per migliorare il servizio).

La politica no-log del provider ha superato un controllo di sicurezza indipendente nel 2022. CyberGhost VPN non dispone di applicazioni open-source come Private Internet Access e Proton VPN, ma apprezzo il fatto che pubblichi rapporti di trasparenza ogni 3 mesi e che abbia sede in Romania, che non ha leggi sulla registrazione dei dati e non fa parte della 5/9/14 Eyes Alliances.

CyberGhost VPN dispone di app in Italiano e server dedicati in più di 20 Paesi per più di 100 servizi di streaming (Disney+ IT, DAZN IT, e RaiPlay Diretta). Cambiano i loro indirizzi IP molto frequentemente, quindi le piattaforme di streaming hanno più difficoltà a individuarli e bloccarli. I miei colleghi negli Stati Uniti e nel Regno Unito hanno testato i server di streaming statunitensi e britannici e hanno confermato che funzionano senza problemi con i siti più diffusi come Netflix e Amazon Prime.

È inoltre possibile accedere ai server di gaming negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Germania, che sono ottimizzati per offrire velocità di download e di gaming superiori a quelle dei normali server VPN. Durante i miei test, ho sempre avuto un ping stabile durante l’utilizzo di questi server, non ho mai sperimentato lag e le mie connessioni al server per il gaming non sono mai cadute.

CyberGhost VPN presenta buone caratteristiche di sicurezza. Dispone di server NoSpy, che sono ultra-sicuri in quanto si trovano nella sede centrale della VPN e solo il personale del provider può accedervi. Tra le altre caratteristiche ci sono: la perfect forward secrecy, la protezione completa contro le perdite di dati, e i server di sola RAM. Tuttavia, a differenza di ExpressVPN e Private Internet Access, non riesce a eludere sempre i firewall di Paesi con restrizioni come la Cina.

CyberGhost VPN a partire da soli US$ 2,19 / al mese, consente 7 connessioni e accetta pagamenti in criptovaluta. Per i piani a lungo termine è prevista una garanzia di rimborso di 45 giorni, mentre per il piano mensile è prevista una garanzia di rimborso di soli 14 giorni.

Conclusioni:

CyberGhost VPN offre un buon servizio di streaming e gaming grazie ai suoi server dedicati, e ha anche ottime caratteristiche di tutela della privacy. La sua politica di no-log è stata verificata in modo indipendente, pubblica regolarmente rapporti sulla trasparenza e si trova in un Paese che rispetta la privacy. Tutti i piani a lungo termine sono coperti da una garanzia di rimborso di 45 giorni.

Leggi la recensione completa di CyberGhost VPN

Nota del redattore: CyberGhost e questo sito fanno capo allo stesso gruppo di proprietà.

6. TunnelBear — Una buona VPN no-log per famiglie numerose

Numero di Paesi con server
47
Funzioni chiave
App intuitive e divertenti
Numero di dispositivi
Nessun limite
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
N/A
tunnelbear.com

TunnelBear consente connessioni illimitate, cosa che la rende un’ottima scelta se tutti i membri della famiglia hanno la necessità di usare una VPN no-log. È possibile connettere la VPN a tutti i dispositivi che si desidera.

Inoltre, l’informativa sulla privacy di TunnelBear è molto chiara. Apprezzo il modo molto chiaro in cui spiega quali dati vengono acquisiti dalla VPN, utilizzando termini semplici anziché un linguaggio complesso come la maggior parte delle VPN. Il provider registra solo l’indirizzo e-mail, i dati di pagamento e i dati operativi (versione dell’app VPN o del sistema operativo), che utilizza per la risoluzione dei problemi.

Mi piace il fatto che TunnelBear venga sottoposto a controlli di sicurezza annuali per il suo codice, la sua infrastruttura server, il suo sito e le applicazioni. Detto questo, penso che sia un peccato che la sua politica di no-log non sia stata verificata come accade per ExpressVPN e le altre VPN di questo elenco. Il lato positivo è che il provider pubblica un rapporto annuale sulla trasparenza.

Oltre ad un’informativa sulla privacy di facile lettura, TunnelBear dispone anche di app intuitive (con applicazioni Android e iOS in Italiano) che sono piacevoli da usare: quando ci si connette a un server, un orso animato scava un tunnel per raggiungere la posizione del server su una mappa digitale; caratteristica davvero carina.

Non mi piace che TunnelBear abbia sede in Canada, che fa parte della 5/9/14 Eyes Alliances, a differenza di ExpressVPN, Proton VPN, e CyberGhost VPN, che si trovano in Paesi rispettosi della privacy. Ciononostante, se le autorità canadesi chiedono i dati degli utenti, TunnelBear non può consegnare nulla perché non memorizza alcuna informazione di identificazione personale.

TunnelBear ha un piano gratuito, ma non lo consiglio perché prevede un limite di 500 MB al mese, che è appena sufficiente per 1-2 ore di navigazione di base. I suoi piani di abbonamento a pagamento sono molto vantaggiosi e partono da US$ 3,33 / al mese, ma non c’è la possibilità di pagare tramite criptovaluta. Inoltre, il provider non prevede una garanzia di rimborso.

Conclusioni:

TunnelBear garantisce un sistema di privacy eccezionale e consente connessioni illimitate. L’informativa sulla privacy è molto semplice da consultare e il provider rilascia relazioni annuali sulla trasparenza. Inoltre, il codice, l’infrastruttura del server e le applicazioni sono sottoposti a regolari controlli di sicurezza. TunnelBear non offre una garanzia di rimborso.

Leggi la nostra recensione completa di TunnelBear

7. VyprVPN — Una VPN facile da usare, con un ottimo sistema di privacy

Numero di Paesi con server
64
Funzioni chiave
Ottima funzionalità di offuscamento
Numero di dispositivi
10
Compatibilità con sistemi operativi
Garanzia di rimborso
30 Giorni
vyprvpn.com

VyprVPN dispone di app in Italiano, una politica sulla privacy affidabile e applicazioni intuitive per tutti i sistemi operativi, che la rende un’opzione ideale per chi non ha mai usato una VPN. Le app per dispositivi mobili e desktop sono semplici da installare e da utilizzare.

VyprVPN è una delle poche VPN che detiene, progetta e gestisce interamente la propria infrastruttura di server, che vuol dire che terze parti non saranno mai responsabili della tua privacy e permette al provider di offrire connessioni veloci e stabili.

VyprVPN registra solo l’indirizzo e-mail e le informazioni di pagamento dell’utente, e stranamente chiede il nome completo quando ci si iscrive (a differenza di ExpressVPN, Private Internet Access, e Proton VPN). Se non vuoi condividere il tuo nome, puoi usare un nome fittizio.

Il provider ha sede in un Paese che rispetta la privacy (Svizzera), e la sua politica di no-log è stata sottoposta a un controllo indipendente nel 2018. Anche se questo è un aspetto positivo, mi piacerebbe che la sua politica sui no-log venisse verificata nuovamente, per avere un controllo più recente, come accade ad esempio con ExpressVPN, Private Internet Access, e Proton VPN.

I piani di abbonamento VyprVPN partono da US$ 3,00 / al mese, ma non c’è la possibilità di pagare con criptovalute. Il lato positivo è che tutti i piani di abbonamento hanno una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Conclusioni:

VyprVPN è una buona VPN no-log, adatta ai principianti. È una delle poche VPN in circolazione che possiede e gestisce al 100% tutti i suoi server, registra una quantità minima di dati, ha sede in un Paese rispettoso della privacy e la sua politica di no-log ha superato una valutazione indipendente (ma risalente al 2018). Ha una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Leggi la recensione completa di VyprVPN

Confronto delle migliori VPN no-log nel 2024

VPN Prezzo di partenza Registri di navigazione Registra gli indirizzi IP degli utenti Politica no-log verificata Sede centrale Piano gratis Garanzia di rimborso App in Italiano
1. 🥇 ExpressVPN US$ 6,67 / al mese Isole vergini britanniche 30 giorni
2. 🥈 Private Internet Access US$ 2,03 / al mese Stati Uniti 30 giorni
3. 🥉 Proton VPN US$ 4,49 / al mese Svizzera 30 giorni (proporzionata)
4. NordVPN US$ 3,09 / al mese Panama 30 days ✅ (Mac e Android)
4. CyberGhost VPN US$ 2,19 / al mese Romania 45 giorni (solo per i piani a lungo termine)
6. TunnelBear US$ 3,33 / al mese Canada
(Android, iOS)
7. VyprVPN US$ 3,00 / al mese Svizzera 30 giorni

Nota del redattore: Intego, Private Internet Access, CyberGhost ed ExpressVPN sono di proprietà di Kape Technologies, la nostra società madre.

Come scegliere la migliore VPN no-log nel 2024

  • Politica no-log ferrea. La VPN deve avere una politica no-log chiara in riferimento ai dati sensibili, come l’indirizzo IP o il traffico internet, altrimenti non è in grado di proteggere la tua privacy. Tutte le VPN di questo elenco prevedono politiche no-log ferree, e alcune sono state accertate da verifiche di sicurezza indipendenti, da sequestri di server o da documenti giudiziari.
  • Funzioni aggiuntive per la privacy. La VPN dovrebbe anche essere dotata di altre funzioni per la tutela della privacy: ad esempio, la maggior parte delle VPN che ho scelto pubblicano regolarmente rapporti sulla trasparenza che descrivono in modo dettagliato le richieste di dati degli utenti ricevute; hanno app open-source in modo che chiunque possa esaminarne il codice; hanno sede in Paesi che rispettano la privacy, o accettano pagamenti in criptovaluta.
  • Livello di sicurezza elevato. Consiglio di scegliere una VPN solo se è dotata di funzioni di sicurezza VPN essenziali, come la crittografia AES a 256 bit, la protezione contro le perdite di IPv6, DNS o WebRTC e un kill switch, che disabilita il collegamento internet in caso di disconnessione della VPN per proteggere l’utente da perdite di dati.
  • Facilità di utilizzo. Il provider deve disporre di applicazioni intuitive e facili da usare per tutte le piattaforme più diffuse. Bisognerebbe evitare applicazioni buggate, difficili da installare o da usare o che richiedono client VPN di terze parti solo per proteggere la propria privacy.
  • Buon rapporto qualità/prezzo. La VPN deve inoltre essere in grado di offrire l’accesso a streaming e torrenting, garantire connessioni stabili e veloci, e consentire più connessioni in contemporanea (ExpressVPN permette di avere fino a 8 connessioni, mentre TunnelBear ammette connessioni illimitate). Consiglio anche di scegliere VPN che abbiano piani a pagamento convenienti e una garanzia di rimborso.

I migliori servizi che non hanno superato la selezione

  • BolehVPN. BolehVPN dichiara di non registrare i dati di navigazione e l’indirizzo IP dell’utente, ma afferma anche di poter attivare temporaneamente i log nel caso in cui rilevi “attività sospette”. Ciò significa che potrebbe registrare i tuoi dati di navigazione e il tuo indirizzo IP in modo casuale, mettendo a rischio la tua privacy.
  • Norton Secure VPN. La VPN non registra i tuoi dati di navigazione, ma conserva i registri del tuo indirizzo IP. Sostiene di farlo per individuare le impostazioni linguistiche appropriate e per fornire contenuti all’utente, ma ritengo che non sia una ragione sufficiente per mettere a rischio la propria privacy.
  • DroidVPN. Questo provider non registra i siti visitati, ma registra il tuo indirizzo IP. Inoltre, anche se DroidVPN è al di fuori della giurisdizione della 5/9/14 Eyes Alliances, dichiara di rispettare le richieste di dati degli utenti da parte di governi e terze parti. Inoltre, nel corso dei miei test sulle perdite di dati, la VPN ha sempre fatto trapelare i miei dati DNS e non dispone di un kill switch.

Domande frequenti

Qual è la migliore VPN no-log?

ExpressVPN è la mia VPN no-log preferita nel 2024: ha una politica no-log ferrea, che è stata più volte sottoposta a verifiche indipendenti. Inoltre, il provider è stato sottoposto a diverse ispezioni riguardo alcune applicazioni e anche sulla sua infrastruttura di server. Inoltre, ha sede in un Paese che rispetta la privacy e dispone di funzioni di sicurezza di alto livello che aiutano a proteggere i dati degli utenti.

Ma anche le altre VPN della mia lista garantiscono delle buone caratteristiche in relazione alla privacy: Private Internet Access garantisce un’ottima protezione durante il torrenting e Proton VPN ha il miglior piano VPN gratuito no-log presente sul mercato. Inoltre, CyberGhost VPN è una buona VPN no-log per lo streaming e il gaming, TunnelBear ha una politica sulla privacy accessibile ai principianti e consente connessioni illimitate, e VyprVPN ha applicazioni facili da usare e una politica di no-log verificata.

Posso usare una VPN no-log gratuita?

Di norma, no, poiché la maggior parte delle VPN gratis non adotta politiche no-log, e oltretutto possono registrare il traffico e l’indirizzo IP dell’utente e alcuni lo rivendono a terzi. Inoltre, la maggior parte delle VPN gratuite non dispone di funzioni di sicurezza essenziali, come il kill switch, che protegge l’utente dalle fughe di notizie sul traffico.

Detto questo, se vuoi usare una VPN gratuita, ti consiglio il piano gratuito di Proton VPN: è il miglior piano VPN gratuito sul mercato, in quanto fornisce dati illimitati e ha una politica no-log verificata in modo indipendente. Inoltre, tutte le app del provider sono open-source (quindi, chiunque può analizzare il codice) e sono state sottoposte a verifica. Il piano gratuito, tuttavia, consente l’accesso a server in soli 3 Paesi, ammette una sola connessione e non permette di accedere allo streaming e al torrenting.

Passando ai piani di abbonamento premium di Proton VPN (a partire da US$ 4,49 / al mese) sblocca l’accesso a tutti i server e a tutte le funzionalità del provider.

Posso utilizzare una VPN no-log con sede in un Paese che fa parte dell’Alleanza 5/9/14 Eyes?

In genere è preferibile utilizzare una VPN no-log con sede in un Paese che rispetta la privacy (come la Svizzera o le Isole Vergini Britanniche), ma è possibile utilizzare una VPN anche in un Paese che fa parte dell’area 5/9/14 Eyes se la sua politica di no-log è stata verificata. In questo modo, anche se le autorità governative chiedono al provider i dati degli utenti, la VPN non può consegnare nulla perché non conserva alcun registro.

Per esempio, Private Internet Access ha sede negli Stati Uniti, ma la sua politica “no-log” ha superato un controllo indipendente ed è stato accertata in diverse occasioni tramite documenti giudiziari. Inoltre, pubblica regolarmente rapporti sulla trasparenza che illustrano in modo dettagliato le richieste di dati degli utenti ricevute e tutte le sue app sono open-source, il che significa che chiunque può esaminare il codice per individuare eventuali vulnerabilità di sicurezza. Poiché PIA sostiene di non aver mai memorizzato i dati degli utenti su diversi fronti, non importa che la sua sede centrale sia negli Stati Uniti.

Che cosa sono i log VPN?

I log VPN sono una serie di dati che un provider della VPN acquisisce dall’app installata sul tuo dispositivo. Esistono 2 tipi di log VPN:

  • Registri di utilizzo. Contengono informazioni sulle attività svolte dall’utente durante la connessione alla VPN. È consigliabile evitare le VPN che conservano i registri di navigazione, in quanto sono pericolosi per la privacy dell’utente, poiché tengono traccia dei siti visitati e dei file scaricati. Nessuna delle VPN di questo elenco memorizza i registri di utilizzo.
  • Registri di connessione. Contengono informazioni sulla connessione VPN, come la quantità di dati utilizzati, il momento in cui ci si è connessi a un server VPN o il dispositivo su cui si sta utilizzando l’app. Questo tipo di dati è in genere innocuo e viene utilizzato dal provider per migliorare il servizio e risolvere i problemi. A volte, però, i log delle connessioni possono contenere il tuo indirizzo IP, cosa negativa per la tua sicurezza: controlla sempre l’informativa sulla privacy per assicurarti che i log delle connessioni del provider non comprendano il tuo indirizzo IP.

Come posso sapere se una VPN non conserva i log?

Il modo migliore è quello di verificare se la politica no-log del provider ha superato un controllo indipendente (come nel caso di quasi tutte le VPN presenti qui). Inoltre, puoi anche:

  • Assicurati che la VPN pubblichi periodicamente rapporti sulla trasparenza. Questi resoconti descrivono in dettaglio il numero di richieste di dati degli utenti ricevute dalla VPN e il modo in cui il provider non le ha soddisfatte.
  • Tieni in considerazione le VPN che hanno applicazioni open-source. Ciò significa che chiunque può esaminare il codice per verificarne la sicurezza e confermare che la VPN non registri i dati degli utenti.
  • Controlla la sede del provider. Verifica che la sede sia in un Paese che rispetta la privacy e che non abbia leggi sulla conservazione obbligatoria dei dati.

Ecco le migliori VPN no-log nel 2024:

Posizione in classifica
Il nostro punteggio
Migliore offerta
1
9.8
Risparmia 49%
2
9.6
Risparmia 83%
3
8.4
Risparmia 55%
4
9.4
Risparmia 83%
5
8.4
Risparmia 67%
Gli annunci presenti su questo sito sono di società, alcune delle quali partecipate dalla nostra capogruppo, da cui questo sito riceve compensi. Questo fatto influenza la posizione e il modo in cui gli annunci vengono presentati. 
Ulteriori informazioni
Sull'autore
Tim Mocan
Aggiornato: 17 maggio 2024

Sull'autore

Tim Mocan è QA Editor per SafetyDetectives. Ha più di 5 anni di esperienza nella ricerca e nella scrittura di tematiche legate alla sicurezza informatica ed è specializzato in VPN. Prima di entrare a far parte di SafetyDetectives, ha lavorato come collaboratore per altri siti web di recensioni VPN e come scrittore di contenuti per diversi gestori di VPN. Nel corso della sua carriera di scrittore freelance si è occupato anche di altre nicchie di mercato, tra cui SEO, marketing digitale, fidelizzazione dei clienti, fai da te, salute e riabilitazione. Al di fuori del lavoro, Tim ama trascorrere il suo tempo viaggiando, giocando ai videogiochi, facendo binge watching e usando le VPN (sì, sul serio!).